VOLTI NUOVI INSIEME ALLE "SARDINE" | SEMPRE PIU' MOVIMENTI IN CONTINUA CRESCITA

Dove la politica può aver sbagliato, non possiede più idee, e ne attrazione e spirito battagliero, c'è  quel "movimento delle sardine " che può spianare tutto e ritornare il sereno.  La massa di persone scendono in piazza non tanto per l' anti-Salvini, ma per ritrovarsi uniti senza bandiere di partito e ideologie vecchie come il cucco, semplicemente per cambiare, (anche se poi tutto sta se c'è una riuscita, e ne valga la pena, ma almeno ci si prova..)  e la nascita del movimento delle sardine, e dove sempre più movimenti di questo genere prenderanno piede sempre più  in futuro, semmai cambiando tipo di pesce, e slogan, e ideatori in cerca di notorietà da far incantare tutti  ,non deve fare discutere se sia un male oppure un bene sui giornali e in Televisione,  è la massa della gente che decide e almeno una volta facciamola contenta. Ma sta il fatto che sempre più volti nuovi vorrebbero marciare in piazza con loro e lo stanno dicendo a chiare lettere, dove la vergogna non può esistere, sia Mario Monti, Romano Prodi, Roberto Saviano , e perfino la cantautrice Patty Smith, e potremo ancora continuare...  che da questo movimento hanno trovato un qualcosa che gli abbaglia e gli affascina da non mettere in discussione il loro operato. Si, indubbiamente nasce tutto da un malessere sociale e da un politichese irraggiungibile, per finire a una voglia matta di riconquista (anche se in principio si brancola nel buio più totale, e non avere le idee ben chiare di quello che si voglia per farlo sentire agli altri, ma forse il bello è pure questo a pensarci bene) L' importante è nell' essere uniti e poi " da cosa nasce cosa " e in seguito tutto si appianerà da rendere le cose più serie ,d'altronde nessuno nasce genio e possiede la bacchetta magica per fare i miracoli. Ricordiamo che pure il movimento 5 stelle era nato per scoperchiare la politica, fare gli interessi degli italiani, e riempiva le piazze con questo scopo, e quelle idee  sono andate in frantumi ed è stato proprio vittima di quella politica che voleva combattere, diventando tutto d' un colpo un leone con le sue fauci  che non si sapeva che esistesse, ma scoprendolo più tardi.    Forse i movimenti nascono e muoiono?  Certo che sì ! Per far subentrare sempre più proteste (sia pacifiche) in piazza, marciare in manifestazioni ,raccogliersi in progetti comuni, dare vita su un qualcosa che non va giù, e appesantisce la vita e il logorio di non essere vissuta in pieno quella quotidianità.  Prendersela con gli ideatori che hanno riempito le piazze, e di quella massa enorme di gente scesa in piazza qualcosa vorrà dire ! Oppure tutto si mette nel calderone per farlo bollire a fuoco lento nella gogna mediatica sempre a lavoro 24 su 24 ore, tanto per discreditare qualcosa di importante e il volere delle persone. 

Commenti

POST PIU' VISUALIZZATI