QUEGLI STUDENTI CHE NON RINUNCIANO AL CELLULARE NELLA SCUOLA

I giovani sono ossessionati dalle tecnologie digitali, gli smartphone e perfino i tablet gli si usano dappertutto, ma fino ad ieri non si pensava che entrassero prepotentemente in classe, in quelle scuole dove i professori insegnano da far distrarre lo studente e quello che ne consegue.  È  un uso senza controllo di queste tecnologie, e dove l'insegnante e il professore si trova in serie difficoltà nel far capire che il "telefonino" lo si deve lasciare a casa, o  semplicemente riposto e spento nello zaino, in modo che non possa nuocere a nessuno. Molti studenti sono stati sospesi per l' uso eccessivo ,indiscriminatorio sul fatto che il punto forte non era di ascoltare l' insegnante o il professore, ma di stare col dito e la mente su quell' oggetto da dimenticarsi tutto il resto, sono così tanti che sono posseduti dalle tecnologie digitali che ormai risulta impossibile vederne uno senza di queste, per non essere differente e sembrare all' antica , per essere grandi prima del tempo e farsi trasportare da un futuro che senz'altro sarà peggiore delle aspettative.  Vivano così male anche perché hanno un'arma a doppio taglio su quella mano, ma incoscientemente non accorgendosene vanno avanti, oppure sapendolo .... il rischio e il pericolo fa parte dei giovani e non ci si può fare nulla in questa nostra società che non riesce nel valorizzarli a dovere. C'è sempre un problema di fondo, dove la società li esclude, trovano appiglio sulle tecnologie e si sentano più sicuri, all' apparenza,e per un periodo di tempo,  ma senz'altro troveranno altre vie per essere più felici ,(che forse gli Adulti, e Padri e Madri non capiranno mai!) .  Punirli per qualcosa che loro ritengono giusto, mi sembra eccessivo, semmai farli capire l' importanza nel dedicarsi allo studio e di ascoltare chi ne sa più di loro, dove la famiglia possiede un ruolo importante, del tutto indiscutibile per farli affacciare sia sul lavoro e sia sul sociale e dove questi meccanismi sono il sale della vita stessa, e di una soddisfazione incontenibile. Ma inoltre pure gli adulti sono affascinati dalle tecnologie digitali, e involontariamente gli trasmettono sui propri figli, e conoscenti, simbolo di una società che non si sa dove voglia andare, questo il rebus che prima o poi si dovrà sciogliere, anche per vedere già grossomodo e analizzare  le future generazioni che verranno! 

Commenti

Post più popolari