CONTE, CADE O NON CADE ! QUESTO È IL DILEMMA...

Conte sicuro di sé continua la sua folle corsa, ma cade o non cade da quel filo teso del quale è sospeso nel vuoto? Perché da tutta l' impressione che voglia attaccarsi a quel filo da non mollarlo più. "L' equilibrista perfetto, da non commettere errori di nessun genere!  Guarda caso in ogni momento sembra sia la fine per Lui, e sui giornali l' hanno più volte sostenuto facendolo passare in un' incapace, ma più che se ne parla è forse più forte diventa. Indubbiamente possiede ancora cartucce da sparare, quelle sparate fino ad oggi sono state piene di insidie, trabocchetti che il comune cittadino a dovuto  sopportare, sia malgrado  che questo governo non lo volevano, venuto per puro caso da far infastidire di più l' animi, come segno di un popolo sovrano che non esiste più. Fanno paura così tanto le urne, far scegliere al popolo, a quanto pare si ! Dove tutto si distorce e diventa opaco la politica attuale, e come non odiarli per quello che hanno fatto e stanno facendo !. Anche Conte, e la sua squadra di governo coi ministri in fila può essere più pericolosa di quanto sembra, perché nel riscaldare quelle poltrone non si ha nessuna visuale di quello che succede nelle case degli italiani, fuori in piazza, nel sociale e le sue problematiche,  cosa sempre più evidente di come ormai gli italiani sono sottomessi. Indubbiamente che Giuseppe Conte non se la passa tanto bene, sempre in quel litigio infinito su Matteo Salvini, sempre a raccontare più balle, un bugiardo nato per farsi apparire grande e dove non lo è, tutto questo entrerà nella storia come emblema di Conte e delle gaffe evidenziate , ma che certamente se ne poteva farne a meno di tutto questo se si era trasparenti fin dall' inizio. Conte 1,Conte 2, Conte 3 (no grazie!)  perché di Conte non se ne sente più la necessità avendolo conosciuto bene in questi 2 mandati.                                                                                                             Ma non si può neppure sopportare che dopo diventi "senatore a vita" come nel caso di Mario Monti, premiarli per un qualcosa che non esiste, semmai  hanno distrutto l' esistenza agli italiani, punto e basta  ! Il 2019 è acqua passata, sperando che l' anno nuovo porti una boccata d'ossigeno, almeno in politica con volti nuovi e più serietà, e che gli italiani ritornino nuovamente nell' esprimere un giudizio fino ad oggi negato, e che da il malessere del quale si sviluppa anche ad essere ciechi. 

Commenti

POST PIU' VISUALIZZATI