ALLELUIA ! CHE GIUSTIZIA SIA FATTA

È  un evento storico che Papa Francesco ha abolito il segreto pontificio, d' ora in avanti i pedofili saranno consegnati alla giustizia, saranno più facilmente individuati e dove i segreti non esisteranno più, quella barriera che i pedofili si erano attaccati ora si è spezzata finalmente, grazie ad un Papa dove avendo visto la gravità che si era creata, è intervenuto con le mani pesanti e indispensabile per punire i molti pedofili preti che certamente facevano male alla Chiesa. Una Chiesa che dopo i tanti sbagli commessi, si vuole riaprire uno spiraglio di luce, e chi meglio di Papa Francesco può fare questo, anche se odiato e sempre più solo, ma con lo spirito battagliero che lo contraddistingue.  La Chiesa deve dare il meglio di sé stessa, sdradicare  i vizzi e virtù,e quel potere,  che spesso in passato hanno dato scompiglio e dove è stata messa in ginocchio da quell' incuranza, superficialità, menefreghismo che da sempre hanno fatto leva e trofeo da portare con orgoglio , e dove oggi quel cambiamento ci deve essere per non morire soffocata. Non è per tanto scovare e punire quei preti, vescovi che abusano di bambini innocenti, ma di ristabilire un po' d' ordine in una Chiesa disordinata e raccapricciante da avere il voltastomaco ogni qualvolta si vada a scovare peccati, assurdità, nefandezze di predicatori che parlano bene ma razzolano male, e di quell'abito che portano sia solo un sottorifugio per nascondere i veri sentimenti e emozioni classificati come peccaminosi, da non farlo sapere in giro tanto per abbuiare il tutto come per magia. La Chiesa deve essere più aperta e più trasparente nella sfida al futuro che l' accompagna, e molto probabilmente parecchi la seguiranno con più vigore di quanto non l' abbiamo fatto fino ad oggi. 

Commenti