I VIDEO HANNO SCHIACCIATO LA LETTURA

Gli studenti italiani non sanno più leggere e non leggono, ne l' importa di farlo sostituiti dai video più efficaci e senza sforzi ulteriori 
Se non saper leggere, e avere nausea nel leggere, dove non si vuole imparare perché c'è una soluzione più efficace nell' ascoltare che prevale su tutto e sono i cosiddetti video, smantellando quel sapere antico come è  la lettura e che indubbiamente tra i libri ,enciclopedie, hanno fatto il loro pezzo di storia, ma che ora sembra tutto sepolto e indebolito. Chi produce un video sia di cultura, politica, sul sociale, sia i fatti salienti del giorno e infine i fatti personali che chiunque può  avere e le divulga,    vede l' asticella delle visualizzazioni e il gradimento salire notevolmente, rispetto ad un post, un' articolo, che è  scritto e per giunta lo si deve leggere.                    Insomma in quel web, in rete si preferisce guardare i video per informarsi e dare   informazione agli altri  che prevale su tutto da non farne più a meno, e lo sanno bene chi produce i video e chi tira a sé la massa di persone che non può avere eguali almeno oggi, ma pure in futuro.    Il guardare e ascoltare attira se dietro c'è quello che parla che piace, e che lo si vede dagli occhi ,  che si può avere fiducia al massimo , che in una manciata di minuti ti illustra la situazione e dove la trasparenza esiste, ma pure che non si può aver voglia di leggere, di tanti scritti lunghi e difficoltosi da decifrare se pure fatti da mani esperte, e dove perdendo quel gusto di sfogliare un libro, un giornale, e sentire l' odore della carta appena stampata non da più l' effetto di una volta.                                                   Ma cosa importa se si ottiene più con un video da non lasciare dei dubbi in proposito, ma va pure ricercato che il tempo per leggere è sempre meno e non lo si trova, col video lo si può ascoltare anche mentre si lavora , e indaffarati nelle faccende domestiche con quel volume in più dallo smartphone tanto desiderato,e sembra che funzioni se nella vita non si può sprecare neppure qualche minuto, da essere tutto progettato a puntino e da non voler sgarrare. Se i video paragonandoli alla televisione hanno la loro attrattiva, progettati per un mercato più ampio e dove le esigenze del pubblico sono sempre più larghe e in espansione da essere un po' schiavi in definitiva ,é frutto di una tecnologia che vuole apparire ma in definitiva sotto, sotto c'è qualcosa che non va ! E non va se i video hanno schiacciato la lettura, "possibile che non si legga più? "

Commenti