Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2018
.

IL LAVORO COME VITA E MORTE... "TUTTO RUOTA INTORNO AL LAVORO "

Eppure come lo sognerebbe di aver un lavoro, per chi non lo possiede da farne un'ossessione; chi invece lo ha non può capire la situazione del disoccupato! E se la fortuna gli ha girato bene,non lo è stato per l' altro.. e un po' di comprensione bisogna averla; come ad indicare che la vita è di diverse sfumature, di intoppi e inciampi di percorso che più delle volte non si possono fermare e devono avere il loro corso. Se il lavoro è sopravvivenza, orgoglio, prestigio, sogni, da levarsi qualche sfizio ogni tanto e  camminare a testa alta ,i meno fortunati non potranno che soccombere e morire con quella voglia di aver voluto far tanto e dare tanto, ma non c' è  stato il modo di metterlo in pratica; da compromettere ulteriormente la propria vita e di un fallimento completo. Come se quel "fallimento " pesasse come un macigno che quotidianamente si dovrà portare, faticando, zoppicando, fino all' età del trapasso e niente distogliera' dal fatto di essere c…

È UN BEL PROBLEMA DISTRICARSI SULLE FAKE NEWS ,CHE ORMAI COINVOLGE TUTTI !

Le fake news ,anche UE da l' allarme! (vedi notizia ANSA)
Sapere qual'è la notizia buona e quella fasulla non è poi così semplice come si pensi, ci cascano pure i giornali e figuriamoci gli altri increduli di un qualcosa più grande di loro. È forse il male dei nostri giorni dove è più facile apparire senza ne facce e ne firme su quel Web  che in tutti i sensi non perdona; tutti vogliono dire la loro opinione, dare in pasto una notizia, presentarsi e nel farlo prendono gioco di quell' informazione, di tutti noi stessi che amiamo il Web, e di un qualcosa che di certo non capiamo come sia possibile che succedano cose del genere. Sono sempre più convinto che questa radice di bugie e menzogne andrebbe rimossa e nel farlo tutti abbiamo un compito arduo, ma non impossibile!  Una buona educazione, una serietà, il buon senso, una responsabilità di come sempre "le bugie hanno le gambe corte" e prima o poi tutto verrà a galla... ( i burloni si devono rendere conto che stanno…

CHI POTRA' ESSERE IL NUOVO "PREMIER " DALLE LONTANE ELEZIONI DEL 4 MARZO !

Le consultazioni proseguono con Fico, per formare un governo.. (leggi l' articolo)
Ormai è  come essere entrati in un tunnel dove non si scorge una via d' uscita, interminabile e stressante che quasi ci manca l' aria nel non sapere che cosa ci aspetta e chi potrà diventare "quel Presidente del Consiglio " ripescato all' ultima ora ; dove avremo subito l' ossigeno in abbondanza e marciare per il futuro. Un "Premier " all' altezza della situazione e circostanza dove possa rimettere in sesto l' Italia.. e non è chiedere tanto!  Fico e gli altri prima di lui, hanno un bel daffare nel mettere insieme i pezzi di un puzzle che non torna mai e non si vede mai la figura e l' immagine in dettaglio per farci sperare e tirare un sospiro di sollievo. Che sia diventato tanto difficile tra i partiti ,dove le incomprensioni, litigi, i retromarcia, non si arrivi a dei compromessi e tutto per il bene dell'Italia ;non ci posso credere dove basterebb…

25-APRILE- FESTA DELLA LIBERAZIONE " RICORDANDO QUEL 1945"

Il 25 Aprile 1945 ,la guerra era finita ma c' è da ricordare quante vittime ci siano state nello sconfiggere sia il nazismo e il fascismo; di un' Italia allo sfascio  ed esausta di tanta crudeltà e spietata sui più deboli.  Insomma quella loro libertà l' hanno pagata col sangue.. Eroi di quei tempi per portare pace e rifare l' Italia più degna, e in qualche modo sono entrati nella storia e oggi le onoriamo con affetto e orgogliosi che ci abbiano dato tanto anche se sapevano quello che gli aspettava! E che tutto questo non si ripresenti dove la guerra è solo fonte di distruzione e morte..  Buon 25 Aprile...                                                                              

FACEBOOK, TWITTER, AMAZON, GOOGLE, E TANTI ALTRI.. "LA NOSTRA VITA NON CHIEDE ALTRO "

È inutile negarlo ormai siamo in balia e affascinati sia da Facebook, e di Twitter,come di Google , ma pure di Amazon e di tanti altri nel web... (colossi dell' informazione, intrattenimento, svaghi, aziende che in qualche modo ci allietano la vita e
  dove ci fanno sorridere e ci uniscono reciprocamente come di amicizia ; ma in cambio vogliono sempre qualcosa da chi le usa, nel rimanere sempre all' oscuro di questo) .Il loro punto forza è di prendere sempre e incrementare sia la notorietà e sia il guadagno e come lo fanno sì possono avere solo supposizioni, ma alla fine dei conti anche se tutto risulta gratis, i nostri dati e altre informazioni saranno in pericolo. Questo è il business della tecnologia che tutti noi usiamo e forse increduli non approfondiamo più del necessario;perche' nessuno ti regala niente e quel "gratuito"-"non paghi niente " sempre si ritorce su i consumatori e sulla tecnologia a portata di mano appetitosa .                      …

E SERGIO MATTARELLA DEVE SUDARE SETTE CAMICE PER FORMARE UN GOVERNO ...

Ancora niente governo, la decisione ancora una volta spetta a Mattarella...
Formare il governo è diventato per Mattarella un' impresa ardua, e dare modo di alleviare le sofferenze, e i disguidi che ci sono sui partiti e che non cessano da vedere uno sbocco , risulta fondamentale . Eppure quanto ne avremo bisogno di un governo stabile e responsabile della situazione; come il pane per i nostri denti e che indubbiamente rafforzerebbe questa Italia. Ma se tutto questo è per noi un desiderio, non lo è per i partiti che fanno le bizze, e si studiano ma non arrivando a niente, tutto è fermo. Forse la politica si deve ricostruire, avere nuove vedute per affrontare il futuro che ci aspetta; o pure si rimane vecchi dentro, e la politica non potrà mai essere giovane ..(lasciando il passato burrascoso che ne è stato e che ci ha fatto arrivare fino quì barcollando, e dove la maggior parte dei problemi si devono ancora risolvere).

VOLER SPOSARE UN ITALIANO, E TROVA LA MORTE...

Giovane Pakistana si innamora di un italiano, ma viene sgozzata da padre e figlio (fonte:la stampa.it)
Che orgoglio di un Paese Straniero sia, quando miete vittime in continuazione?  Ogni paese e specialmente quello Pakistano ha le sue vedute, i suoi valori e ideologie; ma si passa il limite quando la morte dei propri famigliari non la si rimpiange, ma anzi sono felici che sia andata così per il bene delle loro tradizioni. Indubbiamente non è il volere di nessun Dio in questa terra che le cose andiamo in questo modo, ma si sà, leggono solo quello che gli va di leggere e sapere e condizionando un po' tutto a loro volere. Odiano l' occidente e i Paesi ricchi e le loro tradizioni e storie, da farne un'ossessione e per giunta da non entrarci mai dentro, e se qualcuno osa viene subito ucciso. Non volevo mai entrare in questo argomento, ma la circostanza di questa giovane e della sua colpa di voler sposare un italiano, mi ha spinto nel farlo per dare una denuncia netta e secca n…

RUMORI NEL CONDOMINIO, DISPETTI RECIPROCI... "UN VERO INFERNO !"

È un caso raro trovare dei condomini e vicini di porta (inquilini)  che non creino qualche problema o disturbo e che rispettino la comune convivenza e il rispetto reciproco! Per la maggior parte  e in abbondanza invece ci sono i casinisti, la non curanza degli altri dove tutto ruota intorno alla loro prepotenza, dominio che devono avere per fare i loro porcacci comodi. Purtroppo in un condominio  bisogna saperci stare, dove le regole vanno rispettate il più possibile; rischio di incomprensioni, litigi a a non finire, dispetti per non essere da meno e dove il sapore della vendetta si assapora. La giungla del condominio può apparire così se non si sta attenti ,dove quasi sempre si arriva a minacciare, prendersi a botte, nel tentativo che qualcuno molli e sia sottomesso... (in altre circostanze che vada ad abitare in un' altro posto e lasci quell' appartamento per sempre) anche le denunce si può arrivare e dove la giustizia farà il proprio corso.                                 …

CI SAREBBE DA INCAZZARSI DI BRUTTO QUANDO LA POLITICA FA CILECCA, E INTANTO SIAMO ALLO SFASCIO !

Le oltre 300 visualizzazioni di pagine giornaliere da paesi stranieri guardano e leggono questo  sito, per avere una risposta di come può essere  l' Italia raccontata da un blogger ..."e dare delle risposte concrete dove si aspettano dei risultati è una cosa primaria ".Cosa posso dire : "chi mi segue in lontananza ed è sempre costantemente lettore di quello che pubblico " ma semplicemente che L' Italia sta passando un cattivo momento dove un governo è solo un miraggio e dove la politica sta quasi per esaurire le sue risorse, dopo il nulla.. " Ma se non ci sarebbe da incazzarsi per come vanno i pronostici, e la cosa un po' troppo alla lunga da non sapere il futuro... (sarebbe tutto normale, ma non lo è  per un qualcosa che sfugge sia a me e  sia agli altri)      Fare un governo è diventato  come " Mission: Impossible " dal film del 1996 , e dagli avvenimenti di queste ore sempre più ingarbugliate e riscontri tra segreti e la voglia di mis…

BENVENUTI NELLA SCUOLA DEL TERRORE E DOVE I PROFESSORI NE SONO LE VITTIME...

Un' altro caso dove l' alunno minaccia il professore...
Quegli alunni che minacciano, umiliano, schiaffeggiato i loro professori non sono degni di una scuola di oggi ,e dell' insegnamento che ne ricavano; andrebbero subito espulsi  e dati alla giustizia come esempio per tutti. La scuola non deve essere minacciosa, ne il bullismo ne deve fare parte, come altri fattori che influiscono alla non riuscita dell' insegnamento, e da quì c' è da chiedersi cosa realmente stia succedendo agli alunni  e i giovani in particolare?  Se la scuola sempre di più è diventata un campo di battaglia, dove le regole si infrangono facilmente tanto per essere superiori agli altri; e di una gioventù sempre più sciupata e in balia degli eventi e occasioni del momento , tutto questo non può avere senso. Fra l' altro già la scuola è fragile di suo se poi ci si mettono pure l' alunni con problematiche e le loro prepotenze a portata di mano non si fa altro che indebolire più la scuola, da…

TRA GLI SMARTPHONE E I TABLET NON SI PENSA AD ALTRO..!

Cellulari solo in camera, ecco il primo hotel che li limita..
Ma ci siamo accorti che passiamo più ore sui smartphone e sui Tablet  una marea di ore al giorno! Da essere condizionati e plagiati da questa nuova tecnologia da non dormirci pure la notte; ma non farlo si può passare dei primitivi e fuori dal mondo anche perché lo regaliamo pure hai nostri figli di appena 10/13 anni per fare moda e portarli nella confusione tecnologia, per avvezzarli  meglio alla vita !. "Ma che vita può essere questa se si parla con semplici oggetti! ".Si sà che ormai il parlare con una persona a voce ed averla davanti, non fà più effetto d' una volta.. e tra messaggini, frasi sconnesse su Facebook, Twitter  e  altri , la comunicazione è sempre più sottile da rompersi e da non rimanere niente di concreto. L' ho sempre detto che in tutte le cose ci vuole un po' di moderazione, di disciplina e di buon senso per non andare a scontrarsi con la realtà virtuale, e dei sogni che saranno solo…

LA VITA QUOTIDIANA QUANTO CI PESA ?

Tutto ruota sulla "vita quotidiana " da fare il buono e il cattivo tempo per ogniuno di Noi; le scelte che facciamo e sempre quella monotonia che non ci lascia mai! Come se la vita non cambiasse mai e intanto il tempo corre all' impazzata.                                                                                                                                                                                                                                                                                   Analizzare la "vita quotidiana " non risulta così semplice come ci si aspetterebbe.... perché può cambiare da persona a persona e le motivazioni non sono sempre uguali anche se grossomodo si ha un quadro ben completo.  È  di routine che una donna la mattina porti i figli a scuola, entrare nel posto di lavoro, e la sera al rientro deve accudire la casa con le faccende domestiche, dopo che ha pensato pure sui suoi figli; e il rilassamento zero!.  Insomma ha …

BEPPE GRILLO.. "FORSE TRA UN PAIO DI ANNI LO VEDREMO COMPLETAMENTE BENDATO AGLI OCCHI DA..... "

Si proprio così :"tra un paio di anni lo vedremo completamente bendato agli occhi, da non vedere niente quello che gli capita intorno, e magari fare domanda per la pensione d' invalidità all' Inps.. (che sicuramente l' accetteranno subito;meglio lui che un' altro poveraccio!). Il fenomeno Beppe Grillo e i suoi spettacoli da comico sono in giro e vanno a ruba, peccato che quello che voleva fare del web una sua immagine e creatura non è riuscita, peccato che dal movimento 5 stelle lo abbia creato e poi fuggito subito dopo, peccato che dalla politica non ci abbia capito niente se non di far ridere; e per questo può essere il Re in assoluto. Insomma per forza la notte non dorme, si è tappato un' occhio, per gli errori fatti come per dire di essere in penitenza. Essendo un uomo di spettacolo ritornerà  presto in RAI e sarà una sua rivincita , e per gli altri dove forse lo conosceranno meglio di quello che fino ad oggi non è  riuscito a dare, nonostante il suo blog…

UCCIDERSI E UCCIDERE PER QUALCHE RAGIONE CHE NON COMPRENDIAMO...

I fatti di cronaca che tutti abbiamo sotto gli occhi fanno pensare che la follia, uno scatto d'ira,la voglia di dire basta a tutto, la vita non è poi così semplice come ci aspettiamo che sia. Rimuginare sulla malvagità, sull' odio, sul disprezzo che si ha per sé stessi e gli altri, non dando senso alla vita e all' essere umano ci rende più vulnerabili e senza difese "ormai per una lite con il vicino di casa si prende la pistola e si spara, ormai per una vita da disperati ci si uccide come se quei problemi non si potessero risolvere, ormai è più facile azzuffarci, fare a cazzotti e mandare qualcuno all' ospedale in segno di un qualcosa che non funziona e non si capisce!) Ma davvero la vita non la si apprezza e non la si valuta per quella che è? .Abbiamo pure paura di camminare per la strada, di incontrare un nostro amico che ci sembrava perbene e una brava persona, e invece per un disguido, una parolina fuori posto  ci da una coltellata e magari spara all' imp…

E BERLUSCONI TIENE AL QUINZAGLIO SALVINI ....

/2018/04/13/consultazioni-2018-berlusconi-salvini-show/
Un Berlusconi che non si arrende mai, fino a far diventare un Matteo Salvini un burattino; purché la scena di Berlusconi non cada in disgrazia!  Un Berlusconi che odia il movimento 5 stelle, e quel Di Maio che rappresenta l' Italia degli elettori.. (e del quale ha la propria scena del resto dell' Italia,scordandosi almeno una volta del Cavaliere, del Caimano, dell' uomo ricco e con l' età avanzata) .Forse è proprio questo che Berlusconi li rode dentro, gli brucia il fatto di non essere più il protagonista principale acclamato e amato dagli Italiani come era una volta; ma si sà i tempi cambiano e cambiano pure le facce.. meno male che sia così! Salvini per non essere tenuto al guinzaglio deve rompere con Berlusconi, o almeno farli capire che il suo tempo è ormai passato e che il rinnovamento ci deve essere per il bene del Paese. Allora avanti con i M5s e Salvini senza ostacoli di nessun tipo per non ritornare di nuo…

QUEL MONDO NASCOSTO DEL WEB CHE NON CONOSCIAMO !

Deep web.. Un web che fa paura..
Come è essenziale ricordare che le "le cose nascoste e il non entrarci dentro " fa più paura; anche perché quell' alone di mistero e  di faccende losche e di raggiri e tanto altro ancora si annida sul quel Web sommerso e difficile da raggiungere da non immaginarsi cosa realmente in profondità accada! Se in "Deep Web" si ordinano le droghe del momento, facendo scomparire il classico spacciatore in città e nelle viuzze; immaginiamoci cosa si possa comprare e cosa andare contro le regole e leggi del momento per soddisfare un capriccio e un vizio?  In questo sommerso tutto è permesso e statene certi che nessuno vi ostacolerà  e nessuno potrà incolparvi ,ed essere al sicuro al massimo vi farà continuare in questa strada all' infinito. Il Web ha molte sfaccettature, molte lacune, ma forse la cosa più importante inaccessibile per i più, e non di dominio pubblico che fa soltanto  male a chi ha sempre creduto nel web come salvezza e l…

LA POLITICA... "QUELLA COSA STRANA CHE NON SI SA DOVE VOGLIA ANDARE !"

Ormai i giorni passano, e sembra ben lontano quel momento delle elezioni politiche dove ancora un governo lo si sogna; troppo indaffarati i politici a chiacchierare, a trovare alleanze e soprattutto avere le stesse idee in campo. Si perché sono proprio le (idee) che fanno la differenza e non trovandosi d'accordo che si genera confusione, incomprensione, specialmente sui noi cittadini che non sappiamo più dove la politica voglia arrivare e se in fin dei conti ci conviene vedere il loro lungo cammino. È come uno smarrimento, un Black out di energie che si sono perse e nel frattempo traccheggiano con la consapevolezza di ritrovare quella forza vitale; che però non gli ha mai contraddistinti! Ma pure l' orgoglio fanno un piatto forte, e in questa maniera non pensano all' Italia in difficoltà, sui cittadini che hanno voglia di una risposta concreta e decisiva per poter dire di avercela fatta almeno una volta nella vita.. (e non è poco!) .Se la politica è distante dai cittadini…

"IO INTELLIGENTE, TU IGNORANTE ! " QUANDO GIA' SEI ESCLUSO IN PARTENZA...

La stanza dei bottoni e chi li comanda "un mio vecchio post su Repoter62 del 9 Aprile 2013 , ma che rispecchia la visione fra l' intelligente e l' ignorante e le lauree comprate!"                                                                                                                                        
Quando uno è intelligente e quando uno è ignorante? Una graduatoria non la si può fare anche perché oggi come oggi avere una laurea non è poi così difficile nell' ottenerla, Un pezzo di foglio che può aprire molte strade; ma le può pure chiuderle se si scopre il meccanismo che si è fatto per ottenerla. La società non ama le menzogne e ne tanto meno essere considerata "ignorante " da chi giudica la superficialità, quel vuoto dentro la testa, il non sapere, una lacuna da estirpare al più presto da farne un caso personale ...e risulta così facile zittire una persona al solo scopo di non aver studiato a sufficienza e di non avere ne lauree e ne l…

IL VOLANTE DI UN AUTO ANDRA' IN PENSIONE PROSSIMAMENTE!

Le auto che si guidano da sole "video"
La tecnologia si fa sentire e  guideremo un' auto senza l' ausilio del volante, che ha prima vista ci può fare un po' di paura; anche perché ci dovremo prepararci al grande salto di qualità. Ma la domanda più spontanea che ci frulla in testa sarà : "saremo preparati a dire addio al volante e quanto potremo essere sicuri? " Indubbiamente l' auto risulta come una nostra casa, e per un minimo spostamento la usiamo più frequentemente di quanto ci si immagina; e senza non potremo più vivere. Allora le auto diventeranno sempre più sofisticate, tecnologiche, dei veri robot dove avranno il massimo controllo sulla strada senza un nostro  intervento, se per schiacciare alcuni bottoni.. e tutto è fatto!

FACEBOOK E' IN VIA DI ESTINZIONE? OPPURE CONTINUERA' A VIVERE MA CON NUOVE PROSPETTIVE?

Dagli sbagli di Facebook, gli altri ora staranno più attenti!
È  inutile negarlo "facebook " ha esagerato in tutte le cose, sia dai profili sotto controllo e sia da un' enorme guadagno dove non si può avere rispetto per nessuno! Forse il suo successo è  proprio nell' esagerare dove ha fatto felici  il resto del mondo, conversando e  dato forza del divulgare opinioni del momento in tempo reale. E nel fare questo è cresciuto così rapidamente che non ci si è resi conto della gravità del pericolo sia Noi e sia chi amministrata Facebook ; con la speranza che quelle lacune non si vedessero e filasse tutto liscio. È  inutile dire chi ha colpa : "sia chi metteva un profilo e sognava e sia chi amministrata e intanto diventava miliardario e quel potere si faceva sentire " Diciamoci la verità :"era nato un mostro che ci stava bene a tutti, illusi di un gioco più  grande di Noi ma che ci affascinava e guai non esserci dentro!" Indubbiamente andrà rivista la fa…

QUESTA ITALIA AFFASCINANTE MA MOLTO PROBLEMATICA !

Per chi come me è un Italiano puro in tutti gli effetti, questo nostro territorio lo  amiamo con tutte le conseguenze che ne derivano; sia dai problemi piccoli a quelli grandi e che la politica non può dare delle risposte a tutto questo.  Un Italia vista dagli stessi occhi di chi ci abita e lavora non assomiglia agli occhi estranei di chi viene solamente per una vacanza , un  passaggio  così  ristretto che però influisce molto in termini di verdetti e sentenze; come se l' Italia la conoscessero molto bene dalle notizie dei giornali, e dai colloqui della gente. Che l' Italia "niente non funziona " non bisogna sentire i turisti, e gente di passaggio per convincerci di tutto questo come una verità che ci trasciniamo da decenni;  ma scovare il perché e il come è  capitato tutto questo bisognerà farlo prima o poi ...oppure ci piace stare male. La bell' Italia di cultura, di folclore, di storia , e di immensi paesaggi artistici dove la campagna è protagonista da lustr…

C'è chi soffre in silenzio e chi invece urla e fa una propria battaglia personale!

La sofferenza della vita stessa, le ingiustizie, i soprusi e tanto altro ancora che si può vedere tutto  nero, una distruzione totale che in molti stanno a guardare, ingozzando ma non aprono bocca; per gli altri anche se impotenti si fanno sentire, e sentire alla grande! Due aspetti diversi ma forse con le vedute uguali e tutto questo fa un po' pensare.. (e se stare zitti si ha come un macigno nello stomaco e la testa in confusione; dall' altro aspetto la ribellione e la forza di parlare sembra come un toccasana per alleviare il dolore stesso e la visuale che si ha davanti) . Ci vuole poco ad esplodere nel tentativo di denunciare lo scempio che ci ha danneggiato, oppure intralciato il nostro cammino e sul salto agli ostacoli che non sempre ci riesce facendoci cadere; allora lo sfogo più grosso è quello  di dire la nostra opinione, urlando e facendoci sentire in lontananza. È  bene esprimere i nostri dolori, fare partecipi tutti gli altri in modo che ci seguano e da quelle esp…

PASTICCIO ALL'ITALIANA "IMMANGIABILE !"

L' inrruzione del territorio italiano (Bardonecchia)  dei gendarmi francesi armati contro gli extracomunitari, dimostra che la Francia di Emmanuel Macron ci ha preso per dei fessi e come lo Stato Italiano sta a guardare impossibilitato nel dare una risposta a questo piacevole episodio. Ormai è da molto che i Francesi ci deridono e in qualche modo ci rompono l' uovo in mano facendoci gioco di Noi italiani; dimostrando che l' Europa esiste solo a parole e di burle incandescenti.  Un ennesimo pasticcio all' italiana che non sappiamo come destreggiarsi se quello per ora di "stare in silenzio " Se pure la Francia ci deve comandare dopo i grandi capi dell' Unione Europea è la fine di tutto; allora la frittata con quell' uovo rotto la si potrà fare ma risulterà immangiabile!