Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2017

Informazione non ci mettiamo il catenaccio

Essere informati sia da un giornale , sia in televisione, e per ultimo da un blog o sito che sia è fondamentale per la nostra vita e futuro. Oggi con un blog e lo smartphone sei in vetta al mondo,puoi pubblicare quando vuoi e in qualunque circostanza e momento del giorno.Ma forse tutto questo non basta e ci vogliono lettori incoraggiati a leggere tutto questo è commentare quello che non gli va giù! Un compito arduo dove milioni di lettori non hanno né la possibilità di leggere e né la voglia di farlo, e per alcuni ancora le novità sono all'ordine del giorno . Come sempre ci sono blogger che pubblicano i loro articoli e sono infastiditi se nessuno le considera , e non va a leggere i contenuti dei suoi colleghi. Ognuno che pensi per sè, è il motto che circola.No che me ne importi un gran che ma è una precisazione e domanda che vorrei rivolgere ai miei lettori. Io non ho pretese e neppure sto male se i lettori sono scarsi, e se questo succede è dai miei contenuti mediocri,dalla incap…

Amore mio ti voglio bene!

Mano per mano,davanti ad un cappuccino di una mattina estiva e dove quella dichiarazione non resterà Ivana. La notte insonne e i sogni che svolazzavano come gabbiani nell' oscurità, mille pensieri per quella mattina che sta per arrivare e il cuore batte all'impazzata!. L'amore è quella cosa che fa smuovere il mondo ,lo ribalta e alla fine ci rende schiavi, ma essere schiavi e' cosa ben gradita : magari con un po' di contorno che fa la differenza e ci perde la testa . L'amore non è quella cosa che non dormi,non mangi, le palpitazioni iniziano e sudi freddo al solo pensiero di incontrare Lei, oppure di incontrare Lui non sai da dove iniziare,le parole non vogliono uscire dalla bocca, ma il cuore è aperto ma non può esprimere quello che provi e in fin dei conti il primo incontro andrà a buca . L'AMORE  una parola e mille e forse più di emozioni,sentimenti,pensieri , sensazioni e magari mille esplosioni: ma quant'è bello e non riesci ad immaginare se non ci…

Blue Whale:No grazie!

Questo è il gioco del suicidio, (un macabro gioco è rituale online per lo piu su facebook che ha portato al suicidio 157 adolescenti russi...ma si sta diffondendo pure in Italia già alcuni casi salvati all'ultimo minuto) Non è che parlare di tutto questo mi rattrista, semmai mi fa incazzare e di brutto anche perché dei giovani farsi del male e farlo pure ai loro genitori e' imperdonabile. Sempre di storie pazzesche sentiamo e sempre ne discutiamo per fare il mondo che si possa entrare nei cervelli di tutti,ma oggi principalmente voglio entrare su quello dei giovani, e vorrei dirgli questo: "Perché non lasciate da parte questi giochi orrendi , la vita è preziosa e i vostri genitori vi vogliano bene,i problemi si risolvono e niente è impossibile e se qualcuno vi dice vuoi giocare a Blue Whale voi gli rispondete in questo modo NO GRAZIE! Il mio interesse è di studiare e laurearmi e stare con la mia famiglia ma non solo amare ed ed essere amato/a e vivere i miei giorni con ar…

Questa è la linea di confine

La linea di confine è fra noi e non c'è ne accorgiamo...."La bambina guarda la staccionata ricoperta da vegetazione rigogliosa e invitante , ha con sé il suo cane e gli sta dicendo che non si deve oltrepassare quella staccionata,perche'la mamma non vuole La bambina però si fa delle domande il perché di tanta restrizione e di non poter vedere al di là della linea, non nota nulla di strano o almeno da quanto può vedere , semmai si incanta su tanta bellezza che la lascia di stucco e per Lei che non ha mai visto niente di simile vorrebbe immergersi e tuffarsi al di là di quel divisorio.La mamma la portata prima in quel posto raccomandandosi di dare retta ad essa,elencando i pericoli che potevano esserci,ma i dubbi e le incertezze per una piccola come Anna rimangono " Potrebbe essere una bella storia  , quasi da favola ma non.lo è affatto anche perché coinvolge anche gli adulti e non solamente gli adolescenti.Tutti noi siamo coinvolti fra il Bene e il Male, tra chi vorreb…

Evasione fiscale

Io non pago le tasse,ma nessuno a il coraggio di affermarlo, di dirlo apertamente fino a quando la finanza non viene a bussare alla porta.Le tasse bisogna pagarle non ci sono scappatoie: anche se sono troppe e un'impresa deve a volte fare due scelte, la prima è di dare al fisco tutto per non avere grane ,la seconda è di chiudere la ditta perché i guadagni sono illusori per non dire niente. Voi cosa scegliete? Ma a questo punto tanti operai perdono il lavoro è non è una scelta facile.Avere un capannone, tanti operai,dove le tasse,la burocrazia,spese luce,macchinari ecc, può diventare un calvario e qualche scappatoia sia illegale viene sempre usata. Io capisco la mentalità di questi imprenditori,(una volta lo ero pure io) si trovano fra l' incudine e il martello e non sai più che pesci pigliare.Le tasse non mi annoio di dire che sono troppe,e lo stato non capisce che quando è troppo è troppo! Perché poi c'è una altra situazione che bisogna considerare l'impresa piccola p…

Il terrore è quello che ci fa morire

Siamo in guerra:una guerra invisibile e spietata dove un qualsiasi fruscio , rumore e grido ci fa venire la palpitazione e vorresti non essere lì.. una guerra che solo un soldato, uomo, può spargere sangue ovunque sulla popolazione inerme, per un ideale ,una rivincita,una gloria che non capiamo ma siamo costretti ad acconsentire .non sono dell' opinione che si combatta questa guerra chiudendo le frontiere,rafforsando le forse dell' ordine, e riunirsi i potenti del mondo per discuterne. Ormai è troppo tardi,questi terroristi sono ovunque, e anche se non ve ne accorgete abitano alla porta accanto , nello stesso quartiere e rione ,ma finché non succede niente come potete individuarlo e addossarsi le colpe,se siete ancora viva. Il loro successo è proprio muoversi nell'ombra,del'incognito , invisibili, e quando agiscano fanno strage anche se sanno già in partenza che la loro vita non costa niente e sono pronti a morire, un sacrificio che è ben accetto se con se ne porta 20 …

365+1 di mimose,per le donne

L'otto marzo è la festa della donna,ma non basta un solo giorno, ne occorrono 365+1 per renderla più appetibile e speciale. La mimosa una cosa gradita per le donne,ma anche un giorno da aggrapparsi e fare festa,un fiore un po' di speranza è un futuro migliore fa di tutto questo un'evento da cornice.(le donne e i loro giorno favoloso,ma dietro a questo c'è sofferenza,delusioni e traguardi raggiunti con il sudore e camminare sempre in punta di piedi). Che dire della donna che ancora non si è detto? Forse dietro alle apparenze e traguardi ancora non può dire di avercela fatta, molte sono maltrattate, derise ,prese a pugni, e come marionette si muovano nel silenzio, nella disperazione che le attanaglia,e le rende schiavi e vittime allo stesso tempo. Eppure in questa società non c'è ne accorgiamo,e viviamo una vita tutta nostra, e alla porta accanto c'è una meno fortunata di te che non chiede niente ma vorrebbe gridare una frase qualunque come:"non ne posso più…

La mia vita è fatta di euro

Che cosa sono gli euro per voi? L'economia come la conosciamo oggi è fatta di tanti euro da cui appoggiarsi e dire di "avercela fatta!" Ma per gli altri? Infatti il mondo si appoggia su questi fatti, e in alternativa !  Provate a scoprirlo con questo articolo. per cominciare l'articolo non mostro una banca,un pacco di euro,e neppure un povero che chiede l'elemosina, è una foto semplice e la natura fa da padrona, almemo una boccata d'ossigeno la prendete. I soldi,l'economia vi toglie il respiro e solamente avere uno stipendio mensile decente,anche se non arrivate mai alla fine del mese vi toglie qualche soddisfazione,non molta ma abbastanza! Ma cosa sarebbe il mondo se non esistessero i soldi e gli euro tanto odiati, provate ad immaginare? (Forse era meglio la lira che i giovani non conosco,ma se non ci fosse stata neppure questa all' epoca!) I soldi fanno male 
a noi e al sistema, molte banche, e quella del monte di Paschi di Siena è la più nota che so…

Come è difficile raccontare questa Italia

Mettetevi nei miei panni o meglio fate   un blog vostro per descrivere l'Italia, oppure i consigli e suggerimenti sono ben accetti e fatelo su questo blog sui commenti perché io posso pure sbagliare.Raccontare questa Italia con i miei occhi e i vostri è un impresa disperata, ma pure bisogna farlo e non ci sono alternative, perché l'Italia già è un paese difficile di suo,ora ci si mettono pure gli extracomunitari,stranieri di passaggio o permanenti che tra le varie lingue e usanze fanno scompiglio allo stivale. noi ospitiamo persone in difficoltà stranieri e gli diamo ospitalità come case e soldi,(per carità non le dobbiamo uccidere e ne farli affogare,per questo ci pensano le barche e i balconi e il mediterraneo,e gente senza scrupoli che gli mette su di essi con soldi rubati). l'Italia è un paese libero e sono accetti tutti ma delle regole ben precise le dobbiamo mettere e non far soffrire noi cittadini. La politica,il sociale,la scuola,il lavoro,e' un continuo svilup…

La notte non porta niente

In ricordo di una mia amica che di notte ha visto il buio per sempre. Non è la solita filastrocca e ne il solito articolo che di consueto faccio,e'qualcosa di meglio che mi costa farlo e già alle prime battute sudo di già. i ricordi sono impensabili decifrarli e poi metterli per iscritto e a un vasto pubblico non è cosa facile,ma ci provo! La città con le sue disponibilità,divertimenti,attrazioni e novità accoglie migliaia di persone,spece i giovani: nelle vie ,piazze tutto è frenetico anzi troppo! Che le auto corrono a tutta birra per andare ad un evento,ad un ristorante,ad un'attrazione, ad un ritrovo fra amici per fare baldoria,che i pedoni corrono un serio pericolo. Ma non e' questo il problema più grosso,ci sono persone ubriache già alle nove di sera,modestatori e stupratori che si preparano già a mettersi all'opera e individuato la vittima la prendono senza storie. la città di notte una polveriera che può esplodere da un momento all'altro e non è fantascienza…

Pazzo mondo

In che mondo viviamo? Forse vi domanderete se fuori dalla vostra porta siete al sicuro! Forse si è forse no, ma è certo che in giro delle persone strane c'è né stanno e anche se non gli guardate loro guardano voi , non è che di questi tutti siano cattivi, maniaci , assassini : perché se non altro non scapperemo più di casa e la polizia non basterebbe per rassicurare noi. Non è che vi dica tutto questo per. Guastarvi la serata, e poi non è la scoperta del secolo e ne mia,ma un analisi approfondita la farei! Ciò direi a tutti come mai succede questo è lo indirizzerei agli psicologi ,analisti,psichiatri  perché di storie loro ne hanno sentite a montagne, e anche se c'è la privacy e l'etica professionale darci dei suggerimenti e consigli come muoverci in società è doveroso che lo facciano. Troppi suicidi,maltrattamenti,estorsioni,raggiri  e via dicendo per una mente malata,per bravate,per essere superiore e non guardare in faccia nessuno. il cervello umano è difficile da compr…