Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2019
.

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA E I VARI PARTITI

Se non ci sono imprevisti nel 2022 scade il mandato di Sergio Mattarella , e tutti i partiti fanno a gara nell' esserci in quella data per scegliere il nuovo Presidente a seconda della convenienza, un gioco che non si può rimanere fuori dove si prende forza vitale di quella politica chiacchierata, ma efficace nell' andare avanti. Un punto di riferimento quello del Quirinale che si vuole arrivare preparati, a scapito perfino degli onesti cittadini e di come i partiti hanno un asso nella manica per dire di essere arrivati e avere un Capo di Stato che gli assecondi in tutti i punti di vista. E se c'è molta insistenza di non mollare Sergio Mattarella e di farli fare un secondo mandato ...(un motivo ci sarà perché succeda questo!) .                                                                            Indubbiamente i partiti sono in una botte di ferro perché possono eleggere il Presidente che più gli piace e gli soddisfi di più, mentre i cittadini devono prendere tutto pe…

ARTIGIANI E LIBERI PROFESSIONISTI NON DISTRUGGIAMOLI ,FACCIAMOLO PER IL BENE DELL' ITALIA

Nella manovra del governo c'è pure di mandare in carcere gli idraulici, muratori, elettricisti, ecc, ecc,  colpa di non pagare le tasse  ,di essere evasori e per giunta non più credibili, e in buona sostanza dei veri truffatori da farli pagare le spese del loro operato con le manette. Indubbiamente nella fibrillazione, incitamento, bramosia di sbarazzarsi di loro, che c'è qualcosa che non torna e di un governo che cerca in tutti  i modi di fare una linea dura e incomprensibile per gli addetti ai lavori, e come sia possibile che ci rimettono solo gli artigiani e i liberi professionisti, invece di guardare più in là e dove le Multinazionali, i colossi industriali fanno del fisco terra bruciata e dove non pagano neppure un centesimo, fra prestanomi e di un dietro le quinte non chiaro. Insomma i più deboli, le piccole aziende di famiglia pagano pure per gli altri che non intendono pagare con mille scappatoie che neppure la Guardia di Finanza riesce a scovare. Il governo sta mette…

DENTRO LE MURA DEL VATICANO COSA SI COMBATTE ? | UN PAPA BERSAGLIATO

È sempre esistito che il Vaticano e il Papa faccia notizia più del solito, e di libri ne sono stati scritti tanti, affascina e interessa che cosa succeda dentro le mura del Vaticano, e sembra che i muri parlino di complotti, inganni, e di quel potere che possiede troppo potere da farne le spese i rispettivi Papi . Insomma o che si voglia ristrutturare la Chiesa, oppure imporre nuove regole più rigide per l' economia e le spese di mantenimento, i Papi si trovano sempre dei muri davanti invalicabili, e Papa Francesco ne deve sapere qualcosa al riguardo , e dove quotidianamente combatte la povertà e le disuguaglianze che ci sono. Un Papa dei "poveri" che indubbiamente non è visto di buon' occhio fra Vescovi e Cardinali e dentro le stanze di un Vaticano ormai alle prese folli di sperpero di denaro che non si sa dove sia finito. La Chiesa non farà mai quel cambiamento richiesto dal Pontefice, non si rinnoverà mai, stretta sempre nella morza di secoli fa e condizionata di…

UN MILIONE E 260 MILA I BAMBINI IN POVERTA' ASSOLUTA | UN VERO DRAMMA !

In dieci anni triplicati i bambini poveri in Italia, oggi si contano un milione e 260 mila bambini in povertà assoluta, per non parlare degli altri che vivono forse meglio ma da non poter essere felici come dovrebbero esserlo . Nel 2008 erano 375 mila, un bel balzo in avanti per arrivare alla cifra di oggi, e dove 563 mila vivono nel Sud - 508 mila al Nord - 192 mila al Centro,  da non poter essere sereni e dove il futuro è incerto. La povertà sugli adulti si abbatte pure sui bambini che non c'entrano niente, ma il governo e lo Stato non fa niente per l' infanzia e l' adolescenza, sia di infrastrutture e sia economicamente e socialmente da avere una marcia in più per loro e riservata. Automaticamente indebolendo la famiglia (padre, madre) si fa si che ci rimettono pure i figli minori di una società che i soldi contano più di ogni altra cosa, dopo il lavoro che non c'è, e se c'è pagato malamente che non si arriva mai alla fine del mese. Sono molteplici gli aspetti …

MATTEO RENZI | CREATO IL PARTITO, ORA IL SIMBOLO, CHE LE DANZE ABBIANO INIZIO !

Matteo Renzi e il suo nuovo partito con il rispettivo simbolo presentato alla Leopolda E c'è da chiedersi da un voltagabbana come lo è Renzi come crederli e darli fiducia in tutti i sensi. Lui che amava (ed era tutta una bugia) il PD, che l' ha quasi distrutto coi suoi giochetti da mago, perfetto oratore e camuffando benissimo i suoi intenti di rottamatore e del quale è stato battezzato fin dagli inizi della sua carriera. Uno spirito libero, fin troppo libero da essere bersagliato di insulti e di umorismo facile che si susseguono pure oggi, senza mai stancarsi di occuparsi di Lui e dei suoi flop che fanno parte integrante del suo stato d' animo e di tutti coloro che si tengono informati. In un' Italia con tantissimi partiti, non ritengo giusto che se ne creano degli altri da fare tanta confusione, se poi chi promuove e crea quel partito lo si conosce da tempo e si sa dove va a sbattere e le intenzioni che può avere, da non dormirci la notte!. Si è sempre contornato e …

E BEPPE GRILLO DAL SUO BLOG PUNTUALIZZA :" TOGLIAMO IL VOTO AGLI ANZIANI "

Più che provocazione mi sembra di andare a sbattere nel ridicolo, e un Beppe Grillo che afferma che sarebbe bene non dare il voto agli anziani, perché ormai il loro voto non conta niente essendo in procinto di morire e di non essere lucidi come lo può essere un giovane. Se Grillo vuoleva la scena tutta per sé,  e l' ha ottenuta,ma ad un caro prezzo e dove le lamentele si sono sollevate a tal punto che c'è chi  lo vuole ricoverare, e chi lo esclude come quelle sue parole non abbiano senso alcuno, ma nuociono e fanno male da porsi la domanda : "che cosa sia successo veramente a Grillo per comportarsi in questa maniera ? ". Dal fondatore del M5s ,e dalle regole rigide che impartisce su Luigi Di Maio, vedo un senso di vuoto e una lenta agonia sia sul Movimento 5 stelle, e sia chi apre bocca sparando cazzate a non finire per poi essere malmenato dai media. L' anzianità é un punto cruciale, e va esaminato con un' accurata sensibilità, e dare dei calci e metterla l…

LE NUOVE GENERAZIONI COME LO VEDRANNO IL MONDO ? | FOCUS

Nella raffigurazione due bambini in avanti che guardano l' Universo, lo spazio, cielo, terra, nella consapevolezza che appaghi il loro sogno di un mondo in continuo mutamento e migliore di quello di adesso.   E non è che guardare troppo al futuro si tiri a indovinare, il futuro è già alle porte basta ascoltarlo e sentire il suo respiro per azzardare delle conclusioni veritiere, efficaci, e che le nuove generazioni avranno il compito di guazzarvi dentro con i rispettivi problemi che ne seguiranno. Lasciando un'eredità sulle nuove generazioni non  per niente piacevole, e le insidie, gli ostacoli, e tutte le peggio cose che esistano saranno sulle loro spalle, e le potranno portarle degnamente senza piangere e disperarsi, ma all' occorrenza risolverle ed eliminarle dalla loro testolina tanto fragile ma lucida e battagliera ? "Io penso di si, deve essere così, anche perché nascono col preciso compito di farsi delle domande, di interrogarsi, di sapere tutto rispetto alle ve…

COSA SI FA PER LA POVERTA' ? | IL REDDITO DI CITTADINANZA NON È SUFFICIENTE !

Milioni di poveri in Italia aspettano delle risposte certe, e non è che col reddito di cittadinanza si sia fatto tutto il possibile per eliminare la povertà, serve senz'altro ma non occorre fermarsi a mezza strada, ma andare oltre. Il reddito di cittadinanza voluto dal M5s , è un principio ma non la fine per non occuparsene più della sorte dei poveri, che aumentano sempre. Non deve essere propaganda di aver dato un po' d' ossigeno sui più deboli, se poi si trovano altri motivi per azzopparli e farli cadere nella loro desolazione, e per giunta da dimenticarsi di loro in definitiva, preferendo occuparsi di tasse e di soldi che inevitabilmente finiranno nelle casse dello Stato, di come aumentarsi lo stipendio coi soldi del Popolo e dove i politici sono in una botte di ferro. Per vedere come se la passano quei poveracci, bisogna esserci dentro, avere passato almeno una volta quella esperienza, e nello stare il più vicino possibile agli invisibili che fanno il pieno nelle stra…

È IN ATTO UNA NUOVA CRISI E QUESTA VOLTA PIU' DURA DELLE PRECEDENTI

Lo svolgersi delle situazioni pericolose e drammatiche del mondo si abbatteranno come di consueto sull' Italia, un Donald Trump allo sbando che non interviene subito sulla Siria, dopo che Vladimir Putin ci ha messo solo una mano, e intanto L' Europa sembra che niente sia successo. Ma anche l' economia non va bene per il resto del mondo e le banche sono le prime ad accusarne i colpi, con salvataggi e ossigeno che non sempre può riuscire nell' intento desiderato , anche se  per l' economisti sembra tutto in regola ,ma lo sarà davvero? (No affatto!) Un America debole di ideali e di economia ,che impone i dazi per farsi bella, può fare la differenza soprattutto per L' Italia, ma anche per altri Paesi, e dove tutto è incerto e traballante da compromettere anche la nostra politica, e il Popolo ormai messo in disparte. Tutti focolai che se non spenti in tempo, divamperanno e non si salverà nessuno, come ideologie, pensieri, motivazioni sbagliate da non sapere chi le …

BEPPE GRILLO È QUELLO CHE IMPARTISCE LEZIONE DI VITA SUL POVERO DI MAIO

Si proprio così, Beppe Grillo è quello che impartisce lezioni di vita sul povero Luigi Di Maio (e nel governo Conte 2 di Maio è diventato Ministro degli Esteri) , e nella sua ultima scenetta si è mascherato da Joker e dicendo "io sono il vero caos" , e se questo travestimento lo adopera pure quando parla con Luigi Di Maio ,non vorrei essere nei suoi panni. Insomma da comico siamo passati al clown da circo e dove Beppe Grillo si sente a proprio agio, e i suoi monologhi, affermazioni quasi incomprensibili non mettono di buon umore, se pure una platea e un pubblico vasto lo applaudisce, aiutato pure da giornali e sotto i riflettori del Fatto Quotidiano che lo osanna e lo porta in alto nei cieli. Dieci anni del M5s e non è come agli inizi, non si sarebbero mai immaginati di diventare forza politica e soprattutto di andare a nozze col PD, volevano fare tutto differente agli altri e invece fanno peggio degli altri per le poltrone e per non andare a casa. I volta faccia e gli inga…

VITTIME DELLA STRADA | UNA TRAGEDIA CHE COLPISCE I GIOVANI

Vittime della strada, guardiamo più in profondità...
La strada non è più sicura, i morti che si contano sono da rabbrividire, sia perché abbiamo sempre più auto potenti e sia pure la stanchezza di un viaggio troppo lungo, ma anche di aver bevuto troppo e dove le distrazioni risultano vitali. Pigiare sull' acceleratore, parlare al conducente quando non lo si dovrebbe fare, quell'occasione dove gli occhi non sono sulla strada ma sul cellulare intenti nel visualizzare l' ultimo messaggino, oppure guardare il paesaggio girandosi di qua e di là come veri turisti e intanto l' auto freccia a tutta velocità. "Non è tanto che la strada non sia più sicura, ma il fatto che non siamo più sicuri noi nella guida ,e se pure caso lo siamo quel privilegio lo paghiamo a caro prezzo ". L' auto è la nostra seconda casa e non ne potremo farne senza, e forse passiamo più ore dentro a quella scatoletta con ruote,  che all' interno della nostra lussuosa casa ,sia per lavoro e…

EVASIONE FISCALE , UN GOVERNO CHE NON RISOLVE IL PROBLEMA MA LO COMPLICA

Questo governo ormai fa guerra su tutto, e tra tasse di vario tipo, e di un evasione fiscale non più accettabile che cerca di incassare il più possibile per arricchire le casse dello Stato, e dove c'è ne un accurato bisogno da non poterne farne a meno. Facendo tutto questo e frettolosamente che si fanno delle ipotesi assurde, studiate a tavolino li per li  per incoraggiare nel versare il fisco come dovuto e con pene esemplari come le manette e la prigione all' occorrenza, dimenticandosi che ci sono un esercito di evasori e non si potranno rinchiuderli tutti, o si dovrà costruire altre prigioni,tribunali intasati, e agenti penitenziari molti di più,   e di un costo notevole da sopportare. Insomma per riprendersi quel poco di gruzzoletto del fisco, se ne spende il triplo , e il gioco non vale una candela , ecco perché le manette non sono il rimedio per combattere l' evasione. Aumentando le tasse che si incentiva l' evasore ,ma c'è pure da dire che nella maggior part…

QUEL TAGLIO DEI PARLAMENTARI , IL GOVERNO CHE FACCIA IL GIOCO SPORCO ?

Non sarebbe male ridurre le poltrone, stipendi, e privilegi alla tanto odiata "casta" che fa male solamente al Paese, e lo si è fatto nel ridurre drasticamente i parlamentari ma dietro ci saranno delle sorprese in agguato sul povero cittadino che pensa di aver risolto quasi tutto,e ci crede. Se tutti hanno votato entusiasti sul taglio dei parlamentari, è per non apparire i cosiddetti "attaccati alle poltrone " che oggi come oggi non va più moda, anzi fa schifo!  Ma se uscendo dalla porta senza lacrimucce e rimpianti ,è  perché hanno in riservo di entrare dalla finestra e senza spargere notizie e nel farsi grandi , come se per sconfiggerli non basterebbe una votazione e una legge, in poche parole si ritornerebbe  tra un po' dove la "casta " e " il gioco delle poltrone " non avrebbe fine, facendoci gioco di Noi e buttandoci fumo negli occhi . Le poltrone forse saranno sempre più importanti se si continua di questo passo e dove il governo fa v…

QUELLA CRIMINALITA' SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI | SALVIAMOCI , ORA O MAI PIU'!

Sento una forte inquietudine nel sapere che ormai in Italia siamo la discarica dei migranti, persone di razze, lingue, religioni, ideali molto diversi dalle nostre, e nel raccoglierli tutti che certamente si creano le basi per la crimilita' , atti di violenza che più delle volte sfociano in uccisioni ingiustificate e dove il comune cittadino ne fa le spese. Ci fanno paura quando sono in gruppetto e in mano hanno  un machete, oppure un semplice coltello, minacciando i passanti, sia con le armi e col le parole troppo pesanti da digerire. Sembra il selvaggio Far West  e dove pure la polizia li asseconda per non essere presi nel mirino, (una massa incalcolabile di esseri umani pronti a tutto, e dove la follia omicida può scoppiare da un momento all'altro, anche perché non hanno niente da perdere, ricamando più delle volte della loro misera adolescenza e di come possono aver patito le pene dell'inferno nella loro crescita) .Se nell' aprire i cancelli su queste persone, e i…

LA MORTE DEI DUE POLIZIOTTI CHE FA MOLTO RIFLETTERE

La sicurezza è molto importante, trascurarla e far finta di nulla dopo che due poliziotti morti in questura per mano di una criminalità troppo spinta, e di quella follia che viene spontaneamente e all' improvviso, non si può dormire sugli allori. Serve rimboccarsi le mani e il governo deve assolutamente non stare alla finestra nel guardare, ma proteggere tutti Noi e soprattutto chi porta una divisa con onore e per uno stipendio quasi da fame. Abbiamo aperto i cancelli della migrazione di massa, e nell' accoglierli tutti che i migranti fanno i loro porcacci comodi, dove sono sempre loro nel mettere zizzania, sottososopra il paese, vivacchiando in piazze e vie, e la criminalità e la violenza fa lo sfondo in questo quadretto di paura e di terrore e dove pure le forze di polizia ne possono accusare i colpi,  più di altri comuni cittadini. Naturalmente questi due poliziotti, e pure gli altri, sono morti senza un perché, e il nostro dolore è per loro e delle loro famiglie , ma d…

FIORAMONTI E LE SUE PILLOLE DI SAGGEZZA , MA LA RISATA VIEN SPONTANEA !

Bisogna essere saggi, aver studiato molto, e vissuto parecchio e di un Lorenzo Fioramonti (ministro dell' istruzione italiana) che aprendo bocca sputa solo fesserie, come di tassare le merendine e i voli aerei, per finire con l' ultima trovata "togliere i crocifissi dalle scuole". Quale sarà la sua prossima mossa da essere chiacchierato e un po' deriso, senz'altro non dormirà la notte per pensare all' indomani che cosa dire ed essere sotto i riflettori ancora una volta con le idee strampalate che possiede. È  il suo modo di fare! Scordandosi che è un ministro e non un comune cittadino, che senza dubbio i problemi della scuola non si risolvono in questa maniera. Già cosa avrà ancora in riservo, e cosa gli passerà per l' anticamera del cervello per farsi odiare a tal punto che le scuse sole non basteranno, e ci vorranno altre motivazioni. #FieramontiDimettiti è lo slogan e il messaggio del Giornale, ma anche come il Fatto Quotidiano di Travaglio lo dif…

NON TOGLIETE IL CROCIFISSO NELLE SCUOLE

Sono ormai anni che si parla dei crocifissi nelle scuole, e come la religione oggi sia diventata pattumiera per il volere di molti, ma che fa male solamente sui giovani e di quella scuola disastrata e dove le chiacchiere sono tante, ma i fatti non vengano a galla. "Lo ammetto io non sono religioso, ma quando andavo a scuola nella parete bianca e davanti al mio banco c'erano sia la foto del Presidente della Repubblica  e sia il Crocifisso, due simboli che mi davano sicurezza nonostante allora la cosa era ben gradita da non farne un problema. Perché i miei genitori e i miei nonni erano cresciuti in questa prospettiva, una storia che si è tramandata in generazioni passate, una cultura e uno stile di vita dove si poteva essere più felici e guardare in avanti. Non mi dava noia e ribrezzo quel crocifisso e lo ho trasmesso pure sui miei figli, perché la cultura e le radici non si rinnegano mai ". È un bel pezzo di storia, e non vederla e far finta di niente alimenta soltanto i…

VOTO A 16 ANNI , SAREBBE UN GROSSO REGALO PER I GIOVANI

Anche Giuseppe Conte è favorevole, dove finalmente si fa una cosa seria ogni tanto, far votare ai 16enni ,che di certo di politica non se ne intendono e non gli importa di approfondire, ma non sarà un buco nell' acqua e di una semplice stupidaggine ma all' occorrenza metteranno i giovani all' altezza degli adulti, e non ci saranno graduatorie e misure diverse da farli sembrare "mezze cartucce" e da tenerli in disparte. Avranno modo di essere più responsabili, di essere importanti e certamente lasceranno dietro di sé giochi violenti e incomprensioni sociali del quale sono abituati ,come.. " attaccabrighe, scalmanati, delinquenti" ,che si sentono ripetutamente dire da non potersi difendere.  Una nuova era si apre, e non è da poco! Considerando quei 16enni in balia della sorte che sembravano non fossero di nessuno, ne piccoli e ne grandi, una via di mezzo entusiasti di diventare maggiorenni al più presto, ma di non rimpiangere nell' essere minorenni r…

IN ITALIA SI DIGERISCE TUTTO, PURE UN GOVERNO PESANTE COME QUELLO ATTUALE

Nell' abbuffata di riforme, leggi, tasse, menzogne ,burocrazia, che il comune cittadino giornalmente ha sulla propria tavola, da schifarne un po', però non rinuncia nel non mangiarle anche se dopo sta male e la pancia si è gonfiata. Sarà che ormai è così abituato alle sorti della politica, di un governo che in tutti  i modi la deve far pagare a tutti coloro che stanno zitti e si ingozzano di porcherie,  e dove di quella tavola apparecchiata dove le schifezze abbondano il consumatore non fa altro che assecondare il gioco che è in atto,consapevole che gli è rimasto solo l' ingozzarsi e subito dopo la pennichella per dimenticare tutto, o quasi. Ma un bel digestivo per la pesantezza allo stomaco é difficile trovarlo e magari una corsa all' aperto per smaltire i grassi in eccesso, ma non se ne fa nulla perché allora che la testa si metterebbe in moto ,e i pensieri verrebbero a galla e di quei tanti "perché " ci si riduca in quelle condizioni e se c'è un' …