ALLA RICERCA DELL' ANNO PERFETTO PER UNA VITA MIGLIORE

Il 2020 è in procinto di arrivare, lasciando indietro quel 2019 che per tanti non può aver portato buoni frutti, e intanto si spera all' anno nuovo come il salvatore, e come si dice :"anno nuovo, vita nuova " e quella speranza fino all' ultimo la si rincorre come da non avere altro da aggrapparsi. Il 2019 sarà ricordato coi fatti salienti e importanti che si sono susseguiti in quei 12mesi, e dove tutti i giornali online, coi suoi video prima di passare allo scritto li introducono come per concludere e ricordare l' anno che se ne va, da lasciare un po' di malinconia oppure una boccata d'ossigeno a seconda delle esigenze e mentalità delle persone . Il 1 gennaio 2020 ,ripeterò lo stesso del 2019 ,(dopo che quella sera dell'ultimo dell' anno, fra il cenone e lo stare insieme agli amici, a mezzanotte i fuochi d'artificio per salutare il nuovo anno, fino a tarda notte  e le prime luci dell'alba per assaporare l' inizio di un qualcosa di magico, dove tutti gli anni è la mia prassi da non farne a meno) , alle 7 di mattino come ho sempre fatto prima di dormire un po', una tazzina di caffè caldo e 3 cucchiaini di zucchero tanto per addolcirmi la bocca più del dovuto  l' ho sempre preso tutti gli anni, e lo farò indubbiamente anche per quest'anno statene certi ,tanto per non cambiare abitudine e fare di quel rito la mia ancora di salvezza.   Tre cucchiaini di zucchero come di aver la bocca dolce per intraprendere il viaggio del 2020 , per un caffè bollente per quel torpore, insidie che si lasciano dietro, per risvegliarsi in definitiva e avere più spirito battagliero, sembrerà una cosa strana ma quei tre cucchiaini di zucchero possono essere tre desideri, quelli che contano e da non sprecarli  , ognuno può avere il suo rito magico, quell' essenza e profumo che si sprigiona in quel lungo cammino segnato da 12 mesi, e dove ogni mese può essere una tappa nel fermarsi a ragionare e raggiungere i propri obbiettivi, se però sono raggiungibili.
E allora il via al nuovo anno, anche se non si beve il caffè e lo zucchero è bandito per le calorie in eccesso e si può avere pure il diabete, lo si affronterà in un' altro modo quell' inizio di mattinata del 1gennaio 2020 , ma per i più sarà un giorno come un' altro e non si avrà neppure fatto festa , tanto non cambierà niente e semmai si peggiorerà. 
Cosa sarebbe se lasciassimo perdere tutto, far morire la speranza, non intravedere un barlume di luce che possa far intuire di essere arrivati ! Ma certamente quel briciolo di speranza vaga può cessare immediatamente se nel cammino abbiamo sempre ostacoli insormontabili da non eliminarli mai. E se pure caso le si eliminano gli ostacoli  ,vengano di nuovi ad ostacolarci nuovamente,  una mostruosa ripetizione tanto per farci stare sulle spine sempre. Già se potremo farlo cancelleremo il 2020 , non lo vorremo neppure vedere, sentire,scavalcandolo e per fare un salto acrobatico al 2021-22 , dove in due o tre anni o forse più si vedrebbe qualcosa di positivo e da veramente risolvere i tanti problemi che esistono in Italia ,e solo allora si apprezzerà di più  quell' anno come mai non è stato fatto prima d' ora. 
























Commenti

Post più popolari