LUIGI DI MAIO E LA NOSTALGIA DI MATTEO SALVINI | POTRANNO RITORNARE INSIEME?

Senza dubbio quel Di Maio può avere nostalgia di Salvini, e anche se non se ne fa accorgere probabilmente quei due ritorneranno nel far discutere, anche perché deve prendersi pure Giorgia Meloni, e la faccenda può riservare colpi di scena. Le vedo molto bene questi tre personaggi sia al governo, ma pure all' opposizione e dove sanno fare il loro lavoro alla perfezione, e lo dimostrano quotidianamente. Se Di Maio scende di consensi e perde terreno così velocemente, non lo è affatto per Matteo Salvini e Giorgia Meloni che sono sulla cresta dell'onda in procinto di fare acrobazie che gli altri non fanno, e i motivi sono tanti perché succeda tutto questo. Insomma quel Di Maio che si è sposato col il PD di Zingaretti gli va troppo stretto, e non pensi di andare da solo alle prossime elezioni, stufo di tutto, e di fare quel passo più lungo della gamba e dove sarà ancora più catastrofico per lui digerire ancora sconfitte dopo sconfitte, anche perché se le è cercate. Forse nella sua testolina non  si immagina che sta camminato sul filo del rasoio ,e quel filo gli può fare molto male. Ma pure un Luigi che da questo governo non possiede scappatoie, carta bianca, bersagliato da un Premier ( Giuseppe Conte ,l' equilibrista, l' avvocato del popolo)   senza scrupoli, da idee un po' troppo arroganti e del quale ogni qualvolta deve incassare e ingozzare in silenzio per non fare un'altra crisi di governo , un peso sullo stomaco difficile nell' andare avanti. Ma pure un Beppe Grillo che lo incalza, gli impartisce lezioni del politicante senza una meta ben precisa, e per Luigi in fin dei conti non ci capisce più nulla, mandandolo nel pallone,e fuori di testa, dando l' impressione che ormai sia arrivato al traguardo e più in là non si va.  Insomma non ha poi così tante strade da percorrere per rimanere attaccato a quella poltrona, ne è rimasta una sola, forse la più utile ed essenziale per non affogare, e quella nostalgia di Salvini lo condiziona a tal punto che probabilmente sarà il suo ultimo  passo decisivo , ma a volte l' orgoglio è più forte da compromettere tutto e allora buonanotte al secchio, al fallimento! 

Commenti

Post più popolari