Passa ai contenuti principali

Post

IN PRIMO PIANO

GOVERNO :" SE DOVESSE CADERE NON SENTIREMO LA SUA MANCANZA "

Post recenti

MILANO CORTINA 2026 , L' ITALIA SI DEVE PREPARARE PER RIALZARSI (video)

É  un bel modo per l' Italia di rialzarsi con lo sport, al diavolo chi remava contro, chi vedeva uno spreco di denaro e chi lo sport non gli importa niente. Probabilmente ci saranno molte spese da sostenere, molti posti di lavoro, e se si fa tutto perbene il guadagno sarà assicurato dopo la gloria di un' Italia sempre più trascurata , se non si osa mai e si ha paura di tutto non si farà mai niente, per lasciare il posto agli altri più astuti e coraggiosi.                                                                                                                            Ecco in prima pagina del Fatto Quotidiano che mette in rilievo  "di stare attenti al portafoglio " e che sono spese folli....                                                                                          

DOBBIAMO DARE SPERANZA ALL' ARTIGIANATO E CONSIDERARLO DI PIU'

Nell' era della industrializzazione, della globalizzazione, l' artigiano è rassegnato di stare dietro l' angolo come per punizione, e probabilmente di scomparire definitivamente, un vero peccato se si pensa che si sta parlando di veri professionisti e dove tutto è curato nei minimi particolari. Se pure hanno la fama di essere costosi e un po' strani, non toglie il fatto che quel loro lavoro lo fanno bene, anzi fin troppo dando anima e corpo alle opere realizzate, un orgoglio e una soddisfazione di aver con le proprie mani realizzato qualcosa di serio e duraturo. Via libera alla creatività, fantasia, spirito battagliero, e tanto sudore in faccia per essere ricordati per sempre, e dove l'arte nasce da ben lontano e da sempre ci ha accompagnato nei nostri problemi di casa, aiutandoci nell' affrontare la vita diversamente e felicemente.  Se ne parla sempre poco su di loro, non si approfondisce, ed è  così che  abbandonati alla loro misera sorte non riescono ad eme…

FERMIAMO VITTORIO FELTRI, CHE DALLE SUE IDEE SI SVILUPPANO I MALCONTENTI E RABBIA.

Petizione contro Feltri, e le sue parole di troppo!
Vittorio Feltri  è una capa tosta, e non si fermerà solo per una petizione, oppure richiamato dall' ordine dei giornalisti,  se ne frega di entrambi e  continuerà di consueto nel dire la sua, che poi piaccia oppure non piaccia è tutta un' altra storia. Il suo è più un richiamo nel dire d'esistere, ci sono pure io, e nel farlo usa tutto quanto gli sbuca dalla bocca e niente nel cervello, ma i consensi saranno almeno assicurati e faranno scalpore da parlarne almeno  per un bel po'. Però un giornalista del calibro di Feltri, non dovrebbe farsi apparire come un principiante allo sbaraglio solo per far leggere quello che scrive e farsi buono la pubblicità, che la pubblicità non li interessa niente del contenuto ,ma dei clic che uno fa e appariscono ,e fanno la fortuna di Feltri.  La pubblicità è un fattore importante per Feltri e del giornale di Libero, ma niente di meno pure le visualizzazioni di pagine e i visitatori del …

QUELLA SICILIA ABBANDONATA, UN NORD E UN SUD SOTTO LA LENTE D' INGRANDIMENTO

Ormai è noto che  tra il Sud e il Nord d' Italia ci siano delle differenze enormi, e quello dell' economia e sopratutto sul lavoro se ne parla da anni, ma niente si fa, o almeno lo si fa così malamente che la Sicilia non la si aiuta per niente. I miliardi inviati da diversi governi in passato per infrastrutture, scuole e altri servizi non hanno mai visto la luce, o almeno non sono andati dai destinatari in questione , ma tra la mafia e altre cose sono scomparsi nel nulla e da non sapere che fine abbiano fatto quei miliardi, una truffa e una ruberia in grande stile. Ma quello che manca in Sicilia è il lavoro, (la disoccupazione dilaga fra i giovani) e mancano fabbriche, aziende, Imprese che investono sullo stivale (come lo è stato  e lo è tutt'oggi nel Nord e dove l' economia va bene),  insomma manca il coraggio degli imprenditori di investire e collocarsi in Sicilia, una terra difficile ma non impossibile da domare. Da tutta l' impressione che non appartenga all&#…

LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA ! "MA NON SAPPIAMO COME FARLA QUESTO È IL PROBLEMA... "

Se il ministro della Giustizia (Alfonso Bonafede) è  fiducioso di fare un ottima riforma tra un paio di mesi, o forse di più, tanto per sapere come poterla fare e se ci sono le basi per farla...la giustizia è in questo tempo  nel mirino. Non è il problema di un Csm ,e neppure di un Pm che quando sbaglia venga punito, dei processi al rallentatore, ma bisogna darli meno carta bianca nel chi esercita ed è dentro alla giustizia ed non pesi la politica per le sentenze. Anche la giustizia sbaglia e non è perfetta, si parla sempre di esseri umani che giudicano e danno sentenze non proprio alla base alla legge, e i molti casi improvvisano e vanno in base suoi loro pensieri per poi metterli in atto. La cosa è più complessa di quanto si creda, e quel potere che hanno certamente gli fanno distinguere dagli altri che di legge e giurisprudenza non ne sanno niente. Vengono visti malamente e questo è  un inizio di contrasto fra "giustizia e cittadini " un contrasto che porta malumore e in…

FORSE L' EURO SI DISSOLVERA' DALLE REGOLE TROPPO RIGIDE...(LA GERMANIA NE USCIRA' SCONFITTA)

L' Eurozona non ha più vigore di esistere, se le regole sono troppo rigide, Stati segnati dal loro misero destino perché impartiscono ordini dalla Comunità Europea ,una vera crudeltà che la moneta unica li ha resi schiavi e rassegnati ubbidendo forzatamente ,oppure sono guai. Non è  tanto stare con L' Euro oppure uscirne, ma sta il fatto che da L' Eurozona ormai per gli Stati più deboli non c' è speranza, e la mannaia colpisce ripetutamente fino allo sgorgare del sangue, e L' Italia ne è una protagonista di questo flagello non voluto, ma piovuto per chi sa quale ragione,che L' Europa cia' lo zampino. I Burocrati, e le gente senza scrupoli alimentano quell' Eurozona che non sanno bene i loro incarichi, danno sentenze senza prima ragionare, a solo scopo di intimorire e massacrare Stati e Popolazioni, e magari con questo ricevere una medaglia in proposito. Insomma è un altra visuale che vedano gli addetti dei lavori sull' Euro che probabilmente la pop…

L' ULTIMATUM DI MATTEO SALVINI, OPPURE IL GOVERNO SALTA!

L' ossessione di abbassare le tasse diventa una cosa prioritaria per Matteo Salvini ,e lo fa anche facendo saltare il governo se necessario, e trovare molti miliardi per realizzare la sua passione non sarà così semplice,  con L' Unione Europea alle costole e sul fiato sul collo ripetutamente, ma d'altronde se fa un bene per L' Italia non lo può fare per L' Europa severa. Ha sempre in mente il viaggio in America e vuole in tutti i costi assomigliare a Trump, che sia un male o un bene, quel viaggio lo ha reso cosciente di più e aperto gli occhi sui nuovi orizzonti.  Un Salvini delle mille sfaccettature, ma che piace, e in fin dei conti i suoi Twitter sono aggiornati sempre e dando tutta l' impressione di stare in mezzo alla gente comune più di tanti politici che invece  fuggono all' occorrenza. E non penso che finga, sia un illusione ottica, e se lo fa è un attore nato da farli i complimenti e metterlo ancora sempre più in alto.  Ha così potenza in questo go…

CHE COSA POTRA' FARE DI BATTISTA NEL M5s , SE NON FARA' NIENTE DI RIVOLUZIONARIO !

Alessandro Di Battista, nell' ambire alla poltrona di Di Maio ,sbraita di qua e di là alla ricerca di consensi, (perché se cade il governo lui si candida) ha pure scritto un libro dove le sue idee sono ora più chiare, ma d'altronde per farsi conoscere al grande pubblico tutte le risorse sono buone (anche se da prima lo si conosceva). Un Alessandro che da il M5s risulta la sua vita, e sbava che rinasca nuovamente dopo la batosta delle Elezioni Europee,  ma sembra che non abbia le idee ben chiare di come poterlo fare, e quanto tempo gli occorrerà (si perché già Beppe Grillo si è soffermato sull' argomento e dove il tempo non sembra una preoccupazione) .Ma sta pure il fatto che tra Di Maio e Di Battista non ci sia così tanta differenza, (giovanissimi tutte e due, e inesperti di politica)  , manca quel filo rivoluzionario per cambiare le regole del gioco, battere i pugni sul tavolo se serve, e accostarsi il più possibile ad un Salvini spietato ma che le persone lo votano, e u…

SIAMO SOLO BURATTINI IN MANO DELLA POLITICA "L' ITALIA DI IERI E DI OGGI "

Nella "politica " se è quasi tutto è permesso lo si vuole Noi, non è fuori luogo diventare dei burattini, fantocci, in mano alla politica che ci guida e ci dirige in qualsiasi posto per giunta sfavorevole, e senza per questo lamentarsi più del dovuto. Siamo così abituati da questo sistema che non ci viene in mente altro per ricorrere ad altre situazioni e mettersi nella cappa della sicurezza, ed non essere bersagli facili e per giunta telecomandati a distanza. Anche dai giornali che costantemente ci tengono informati e dove la "politica" è in bella mostra, in realtà sappiamo il necessario, e poveri giornalisti che si affannano nel ricercare la verità, nel scovare dietro le quinte di una "politica " sempre più affannosa e problematica e incerta, da lasciare molti dubbi e incertezze e perfino dannosa in certi casi. Eppure i politicanti e gli addetti dei lavori si nascondono bene per non far trapelare i loro veri interessi, giochi di potere che i comuni cit…

UN SALVINI CHE GUARDA ALL' AMERICA CON ATTENZIONE, ANCHE PER SFIDARE L' EUROPA

Trump odia in realtà L' Unione Europea, e tutti i motivi sono buoni per discreditarla e attaccarla,  e chi meglio di Matteo Salvini si poteva alleare in qualche modo con Donald Trump e delle sue idee, da far pensare e intimorire L' UE che detta legge sull' Italia.  Una mossa quella di Salvini che a pensarla bene può intimorire , sostituendo in tutto e per tutto un Giuseppe Conte,  un Premier sempre più in difficoltà, e che Salvini ambisce e sbraita nel prendere il suo posto fino ad arrivare fino in America dove quel gioco diventa sempre più pesante. L' America ha bisogno dell' Italia, e L' Italia ha bisogno dell' America, destini incrociati per raggiungere i propri scopi che in qualche maniera vengono danneggiati da L' Unione Europea e la Brexit non sembra proprio così lontana. Non si sà di preciso dove vorrà arrivare Trump, e neppure quelle di Salvini , ma sta il fatto che  Salvini prende in considerazione la via più breve  (almeno per lui)  di dare &…

LA SOLITA PORCHERIA TEDESCA : "CI ODIANO COSI' TANTO..! "

Ancora insulti dai tedeschi rigorosamente in prima pagina di ieri nel settimanale. Un Salvini  che va all' attacco dell' Europa e che l' Italia oggi, sarebbe un pericolo per l' eurozona.Un Matteo Salvini con la piccola bandiera in mano, a bordo di una 500 rigorosamente scassata con sotto scritto "Miseria d' Italia".La Germania da sempre ci colpisce e pensano loro di affondarci ,che poi non è tanto la locomotiva d' Europa e pure loro hanno seri problemi riguardo l' economia e la politica, e sarebbe bene che si facessero un' esame di coscienza e pensassero più a loro stessi, che invece agli altri. Vogliono apparire superiori e scordandosi che il nazismo è nato proprio lì, e la seconda guerra mondiale ne è stata una prova certa di una sofferenza mondiale,  e vedo che si continua su questa strada. Dalla Germania con furore! E non occorre dire più altro.....

L' UNIONE EUROPEA E MATTEO SALVINI ,QUEL DEBITO PUO' ESSERE LA ROVINA..

L' Unione Europea mette nel mirino Matteo Salvini , e Salvini non vede di buon occhio L' Unione Europea... e indubbiamente siamo alla resa dei conti da entrambi i lati e dove il più forte vincerà.                                                                                                                                                       Ma se da un lato l' UE sgrida questo governo, dall' altro non si sa come rimettere il debito e brancolando nel buio forse si peggiora le cose ,piagnucolare e fare la voce grossa in alcune circostanze non serve,aumentando di gran lunga l' agonia che ci è piovuta (anche se da tempo si sapeva come potevano andare i fatti e non si è fatto niente per scongiurare il baratro) . L' alternativa è di rimettere in sesto il debito, un' economia più sana e prosperosa ed ascoltando l' istruzione per l' uso che l' UE ci imporrà e che ci ha sempre imposto, che più delle volte non l' abbiamo ascoltata e fatto i ca**i…

PERCHE' LE PERSONE NON PAGANO PIU' LE TASSE, UN MOTIVO CI DEVE ESSERE !

Per intenderci non sono con coloro che  evadono le tasse, ma una riflessione dopo che si parla tanto "di evasori e di come recuperare miliardi di euro " non venga l' idea di come sia potuto succedere tutto questo agli addetti dei lavori, economisti, politicanti ,dove emettono sentenze senza un preciso ragionamento prima.                     Se da una parte si urla tanto che la ripresa fa il suo effetto, e la crisi la si può dimenticare, (il lavoro in crescita, e la disoccupazione acqua passata) non la si dice tutta la verità, nascondendosi sui sondaggi e statistiche che fanno sempre cilecca, ma vengono usate solo per rassicurare la popolazione, ma la verità è un' altra! (Che più delle volte trovare delle risposte sicure è un dilemma) . Una cosa rimane soprattutto in mente "l' euro e la Comunità Europea " ci ha messo il suo zampino per rovinarci definitivamente, (se prima con la Lira qualcosa al mese ci rimaneva, adesso con L' Euro non ci rimane nie…

UN GRIDO DISPERATO QUELLO DI BEPPE GRILLO, " E ADESSO... "

Dal blog di Beppe Grillo "E ADESSO... "
 Forse Beppe Grillo  avrà molto da pensare, più del dovuto, farsi un'esame di coscienza, e sapere soprattutto dove ha sbagliato perché il M5s sia caduto così in basso, e che sempre non si può vincere. Ricominciare da capo che novità, il bello è nel sapere dove riprendere l' armonia e la forza di una volta con le carte che si hanno in mano, e non le si vuole cambiarle. Perché è fondamentale cambiare un po' tutto, e lavorare duramente anche se si pensa di aver fatto felici economicamente gli Italiani, non lo è stato! Il tempo non è il problema, semmai non aspettare troppo che le cose migliorino da sé e magari scomparire definitivamente, se nel traccheggiare e pensare troppo diventi un male incurabile. Indubbiamente il M5s assomiglia sempre di più ad un partito, se lo si vuol guardare bene, e quelle cose tante dette all' inizio non sono state mantenute, un piccolo schiaffo agli Italiani... (un grande inizio della caduta). S…

I SOLDI NON ARRIVANO PIU' ALLA SANITA', TAGLI DOPO TAGLI LA SANITA' FA ACQUA DA TUTTE LE PARTI.

Attenzione parla Grillo, la sanità d' Italia!
 Ormai la sanità d' Italia è in pieno delirio, e la confusione di tagliare i fondi per altre opportunità genera per gli addetti ai lavori sempre più nervosismo. Mancano i fondi per mandare avanti la baracca, mancano i medici e gli infermieri, turni meno massacranti, e soprattutto visite ed esami da non aspettare più mesi e secoli, e nell' alternativa si preferisce andare dai privati sborsando fior di quattrini. La sanità per i governi del passato è stata sempre messa in sordina, quasi nel dimenticarsi che esistesse.. ed è  stato sempre più facile levarli i soldi sotto il naso, come se dovesse campare da sola e da sola raggiungere gli obbiettivi malgrado ciò gli fossero state mozzate le gambe. Oggi di nuovo ne parliamo e nel rimettere gli sbagli degli altri qualcosa sembra andare in porto, speriamo! La Sanità come di tante altre cose deve essere il fiore all'occhiello da portare con dignità e rispetto e far grande l' Ital…

REALITI :"UN GIOVANE CHE NON SA QUELLO CHE DICE ,UNO DEI TANTI CHE VENGONO FINALMENTE ALLA LUCE "

Un ragazzo che offende Falcone e Borsellino, l' ignoranza non è ammessa!
   Realiti ,siamo tutti  protagonisti                                                                                                 Dalla Sicilia con furore, come è possibile che un giovane non sappia la storia del proprio paese, non lodi e porti rispetto ha chi è morto per il proprio dovere cercando di salvare dalla Sicilia dalla mafia,  indubbiamente qualcosa sotto c' è  e di losco, un giovane come tanti che parla a vanvera, come se quelle parole uscissero dalla bocca senza controllarle e far usare il cervello che è la cosa più importante.      Non voglio neppure pensarci che tutti i giovani siano allo stesso modo!  Ma l' ignoranza non ha confini, e forse ci si scorda facilmente degli eroi, degli uomini che hanno dato il massimo fino nel versare sangue,  e da questi che si dovrebbe iniziare nel proseguire i loro ideali di sempre. Ma vedo pure che la trasmissione invita chiunque senza prima indagar…

FAKE NEWS, FINTE RECENSIONI E TANTO ALTRO, ALLA RICERCA DELLA VERITA'

Dalle fake news,  alle finte recensioni... ed altro!  Viviamo alla costante ricerca della verità, ma la possiamo trovare mai?                                                                                             Magari per pranzo di un ristorante, con in mano il giornale del giorno, o spulciando lo smartphone come di consueto, non si ha la minima conseguenza di quello che si legge, e di quello che si mangia e se il ristorante in questione è noto e apprezzato, oppure è solo una finzione in grande stile. Perché  far finta di apparire, di avere un mucchio di recensioni pagandole pure non da lustro al ristorante in questione. Se questa è la vita giornaliera che dobbiamo inseguire, un po' di nervosismo ed obbligo che ci sia, perché ci sono dietro tante altre cose che ci ingannano ed internet, lo smartphone ne è protagonista, e non sempre ci salva la vita ma semmai c' è la complica in tanti altri avvenimenti. Ingannarci ,istruirci per un solo scopo economico, di facciata ,dan…

5 TUTOR PER LUIGI DI MAIO, LA RICETTA AL VAGLIO DI BEPPE GRILLO

Ormai Beppe Grillo non si da pace, e probabilmente in studio ci sarebbe quella di affiancare a Luigi Di Maio ben 5 tutor ,(badanti, soccorritori, insegnanti, come le volete chiamare Voi..) per salvare il salvabile e di quello che è rimasto dopo la batosta delle elezioni europee. Ancora i nomi sono un mistero anche perché  non è certo che la cosa vadi in porto,(ma il solo parlarne mette i brividi)  ne hanno solo parlato tra Di Maio e Grillo, e Di Maio sembra contento. Insomma da tutta l' impressione che Luigi deve prendere lezioni e ritornare di nuovo a scuola per continuare, e non ne bastava uno di insegnanti ma ben 5 che sembra il numero perfetto, come lo sono le dita di una mano. La mia impressione è  che il M5s dovrà trovare altre strade per rinascere, riorganizzare un po' tutto e non fare troppo affidamento su Luigi Di Maio e i tutor che lo affiancheranno dandoli la giusta via. Luigino si doveva farsi da parte dopo la sconfitta, era l' unica alternativa che gli era ri…

RISCHIAMO DI ESSERE SCHIAVI DELL' EUROPA ,DALLA POLITICA AL CITTADINO

Rischiamo d' avvero di essere schiavi dell' Europa , perché gli ingranaggi infernali che sono sempre in movimento non fanno gli interessi del nostro Paese, ma anzi ogni loro pretesa, ordine, è una mazzata per tutti gli Italiani e non solo. Che sia l' Europa nel comandarci , e che i conti pubblici tornino alla lettera senza sgarrare di un centesimo, una virgola, è sotto gli occhi di tutti e lo dimostra il fatto che "il debito pubblico" è troppo alto e bisogna correre ai ripari  dandoci l' istruzione per l' uso e obbligandoci nel rispettare i patti, oppure rischio penalizzazione e quel richiamo che non promette niente di buono. Chi non avesse ancora capito è l' Europa nel dettare legge e guai nel sottovalutarla e prendersi un po' troppa confidenza con essa, perché si rischia grosso! Pure la politica se fa la voce grossa e picchia i pugni sul tavolo, in fin dei conti cede sul mostro che è l' Europa, consapevole di combattere una battaglia persa …

DI MAIO, SALVINI, CONTE, E LA PAURA DI PERDERE LE PROLTRONE DOVE SONO SEDUTI.

Luigi DI Maio,Matteo Salvini,Giuseppe Conte, hanno una grande paura di andare a casa, perché dopo aver assaporato quel potere, dei privilegi e delle luci della ribalta, se in un attimo finisse tutto si ritroverebbero miseri e spogli da non sapere dove battere il capo. Per questo cercheranno in tutti i modi di scongiurare una crisi di governo, e andare di nuovo al voto significherebbe far rafforzare ancora di più Matteo Salvini ,mentre morirebbe Di Maio e il M5s , questa è la verità e non si può far finta di niente! Giuseppe Conte nella conferenza stampa ha fatto capire che se non esiste un dialogo fra Salvini e Di Maio può andarsene, e una crisi di governo s' avvicina,  mettendo una toppa al vestito, ma non sarà mai come un vestito nuovo,  e come mai non l' ha detto in Parlamento!  Ma solo hai giornalisti come se quelle parole fossero uscite sottotono e deboli da far pensare che realmente non volesse uscire di scena, ma semmai proteggersi ulteriormente. Questa è  la casta, e …

GIUSEPPE CONTE RISTABILIRA' UN PO DI PACE FRA SALVINI E DI MAIO " ANCHE PER NON ANDARE DI NUOVO AL VOTO "

Giuseppe Conte (Presidente del Consiglio) sembra l' unico Salvatore per ristabilire un po' d' ordine fra Salvini e Di Maio ,(perché non è bene che fra i due ci siano sempre delle incomprensioni, battibecchi e inciampi)  sennò si va di nuovo al voto, un finale che non fa piacere e intanto gli italiani aspettano che  il governo faccia qualcosa di costruttivo, impegnandosi più del necessario. Conte sembra dettare le regole di gioco e saranno sia Salvini e Di Maio accettare che il gioco sia onesto e pulito e che faccia contenti gli italiani, tutto all' opposto di oggi e dove gli scontri sono all' ordine del giorno ,odiandosi pure. Un intervento quello di Conte che si può sperare che faccia breccia su Salvini e Di Maio e che lavorino insieme per il bene del Paese.  Ma indubbiamente non era necessario l' intervento di Conte, se Salvini e Di Maio avessero usato un po' di cervello in più, che in questi casi è ritenuto prezioso!

E I NOSTRI MILITARI FANNO ONORE AL NOSTRO PAESE :"IL GOVERNO SI DEVE RENDERE CONTO DI QUESTO.. "

Polemica con la Trenta. Tre generali disertano la parata del 2 giugno
Quanti soldati sono morti, feriti, mutilati nelle due guerre mondiali e solo per il bene della patria,soldati con solo l' ideologia di poter far grande ancor di più l' Italia, e la storia ne è partecipe. Oggi i militari Italiani presenti nelle guerriglie del Mondo è una presenza costante, anche solo per portare un po' di pace e benessere, sagrificandosi per un qualcosa che  non tutti capiscono, ma che all' apparenza se sembra tutto una messa in scena non lo è assolutamente!  I nostri militari e che fanno onore all' Italia ci sarebbero tutti da premiare, e perché no... "i nostri eroi di sempre " anche se la popolazione quasi il 70% vede di buon occhio i militari e le premia. Invece il governo rema contro, declassati e messi in disparte, e se "usa e getta " non è la parola esatta, ma che da l' esattezza del problema che nel bisogno gli si usano e quando non si ha più  bisogn…

E PER DI MAIO RICOMINCIA UNA NUOVA AVVENTURA, SOSTENUTO DAGLI ISCRITTI E DA BEPPE GRILLO.

Gli iscritti  confermano la fiducia  a Di Maio con 44.849 a favore (80% vogliono che il capo politico sia proprio lui). Una falsa, oppure non c' era nessuno da sostituirlo, dove pure Beppe Grillo cercava di non abbandonarlo e felicissimo che restasse al suo posto. Insomma tanto clamore che in fondo si sapeva come poteva andare a finire, dove Di Maio era in una botte di ferro e nessuno lo poteva abbattere, e questo lui come tanti altri lo sapevano da tempo, prima di fare le votazioni online che sembra sempre di più ad una falsa e di un inganno in grande stile. Per Di Maio è ora di una nuova fase, deve ricominciare dagli inizi, dal basso per riconquistare gli scalini persi e la salita sembra irta di ostacoli, e potrà riconquistare la fiducia degli italiani e di far risorgere il M5s ,come un anno fa dove le cose andavano indubbiamente  meglio ?. Io sono molto perplesso ormai Luigi Di Maio forse avendo troppi incarichi, forse perché  non è un politico nato,  forse quella faccia da ra…

CHI FARA' FUORI SALVINI METTENDOLI DEGLI OSTACOLI INSUPERABILI ?

Le critiche piovono dando atto che chi ha votato Salvini non era in grado di ragionare, tutte le scuse sono valide per discreditare e mettere in cattiva luce sia Salvini e sia gli elettori, i cosiddetti "cittadini" che non sono stupidi come certa gente le dipinge. Salvini sul carro dei vincitori e tantissimi non ci avevano scommesso neppure un centesimo, ma d'altronde queste elezioni europee hanno dato il modo di rappresentare la realtà, una realtà indiscutibile, ma che nessuno vuole apprezzare,  e i trabocchetti per Salvini saranno all' ordine del giorno, come Luigi di Maio non starà tanto buono e tranquillo cercando in tutti i modi di stroncare le gambe a Salvini. Perché non può fare semplicemente opposizione, ma si spingerà oltre dando fastidio al concorrente vittorioso fino ad una crisi di governo, e neppure dimettersi che per Luigi Di Maio è un rifiuto totale,  non vuole indietreggiare e rassegnarsi alla situazione che  si è creata. Ma Salvini avrà pure da dest…

E MATTEO SALVINI VINCE, STRAVINCE IN QUESTE ELEZIONI EUROPEE, E QUALCOSA POTRA' CAMBIARE !

C' era da immaginarselo che Matteo Salvini vincesse queste Elezioni Europee, staccando di molto il povero Luigi Di Maio che ora potrà solo guardare e non decidere più le sorti del Paese. Un Salvini che da Facebook fa notare di essere il primo partito d' Italia e dove ringrazia per chi ci ha creduto in tutto questo, ma ora ruota tutto intorno a Salvini e cambierà di molto la strategia sull' Italia e specialmente per L' Europa e d'altronde non c' è da stupirsi più di tanto se fa tutto questo è  nella sua indole e personalità. Uno solo al comando, (si potrà aprire una crisi, si avrà paura di Salvini ? ) È  presto nel dirlo, ma avendo le redini in mano la corsa si farà sempre più agguerrita e chi lo fermerà più nessuno! Se di crisi del governo verrà fatta sarà proprio lui l' artefice e nessuno altro, (vai a sapere cosa gli gira nella sua testolina! Ora che è sul podio più alto..) . Il M5S e Di Maio ,per intenderci "i grillini " hanno fatto acqua da t…

"IL GIORNALE UNITA' DEVE USCIRE UNA VOLTA ALL' ANNO PER NON MORIRE, OGGI È SALVO GRAZIE A MAURIZIO BELPIETRO "

L' Unità  fondata da Antonio Gramsci, si può dire che quest' anno è salva da Maurizio Belpietro, direttore del giornale Verità, e molte precisazioni sono da fare come ad esempio perché proprio lui nel firmare il giornale già sulla strada dell' estinzione,  molti altri e migliori di Maurizio sarebbero stati in grado di dare il loro contributo apponendo la loro firma e avrebbero fatto forse meglio. Una scelta che  non si sa bene  come sia venuta dando origine nei loschi affari che noi immortali non possiamo immaginare minimamente, ma sta il fatto che la scelta di salvare il giornale per quest' anno sia andata proprio su Maurizio Belpietro, una brutta scelta e un cattivo presagio che almeno su di me mi tiene sulle spine. Detto questo L' unità la si tiene in vita solamente per trovare chi è disposto ha sborsare fior di quattrini e riportarla come era una volta alle origini, e Michele Santoro ha già detto che è intenzionato nell' acquistarla, (poi se si cambia un p…

I giornalisti del Fatto a Travaglio: sei troppo grillino " TRAVAGLIO E GRILLO "

I giornalisti del Fatto a Travaglio: sei troppo grillino: Un documento sindacale della redazione critica la linea editoriale. E il direttore replica: “In trentacinque anni di professione nessuno mi aveva mai detto che sono un tifoso”                                              
 É  un dato di  fatto che Marco Travaglio segue Beppe Grillo fin dall' inizio, dal V. Day ,al Passaparola trasmesso  tramite Streaming , conosce Casaleggio, ed ha sempre tifato per i grillini come se ambisse a farli diventare potenti, (e infatti sono oggi al governo). In ogni occasione ha messo la parolina giusta, al momento giusto dandole in pasto al pubblico che lo seguiva, più delle volte nascondendosi, ma non più di tanto. Da sempre l' impressione che  prenda sempre delle fissazioni sui politici, (da Berlusconi, a Renzi ,da sembrare sempre ripetitivo e noioso, e non molla la presa facilmente sia per sterminare e sia per lodare, che può fare grande Marco Travaglio). Non gli manca di certo la parlant…

PARLIAMO DI CHI È FAMOSO E CHI NON LO È PER NIENTE...

Una spinosa situazione :"la vita cosa è diventata? " Quanta sofferenza ... .
 Tutto ruota intorno alle persone  importanti, famose, Star, e dei Vip che generano notizia è curiosità da non poterne farne senza. "Questa è la vita! " Una vita che più delle volte lascia perplessi, dubbiosi, incerti nel decidere chi sia veramente "il famoso da dare in risalto " oppure " il disgraziato che ha lavorato una vita intera e non si ritrova niente per la vecchiaia " .Perché oggi, ma anche ieri e l'altro ieri, andando più nel passato c' è  sempre stato quel qualcuno che si distingueva dagli altri, sia per i soldi e sia per carriera da potersi farsi ricordare pure dopo la morte ,perché quel suo nome non muoia mai. Certamente se si considera e si da in rilievo quel qualcuno che ha sempre quel qualcosa più di Noi, sia di soldi, sia di talento, sia di spirito battagliero, e sia per distinguersi dagli altri... si escludono tutti coloro dei meno fortunati e i…

BISOGNA GUARDARE LA FAMIGLIA CON UN'OCCHIO PIU' VIGILE E DI TUTTO QUELLO CHE NON SI È FATTO..

La famiglia è  quel problema principale che si fanno tanti discorsi, la si mette sempre in risalto ma poi niente si fa, come se fosse buona solamente per attirare i consensi dove i politici la adoperano sempre più frequentemente. Eppure è una cosa prioritaria dove le famiglie devono sempre rinunciare per un qualcosa che gli spetta, (come avere una  vita più felice di quanto non gli sia stata fino ad oggi, che facciano progetti per il futuro, e che finalmente siano presi sul serio). Perché la famiglia  non è solo una bella foto da mostrare con Papà, Mamma, e figlioletto, da dubitare che dietro non ci siano problemi.. "Ma esistono invece! " E tra lavoro,scuola, tasse da pagare, la cura di se stessi, burocrazia, e la lista troppo lunga per elencarla mi fermo quì!  Diventa quindi sempre una corsa frenetica, assillante, raggiungere quel qualcosa anche piccolo che  allieti un po' la vita, ma non più di tanto dove li rimane sempre quel boccone amaro da buttar giù e da soli per…

L' ESTINZIONE SI ABBATTE PURE SUI BLOGGER ?

Per "blogger "intendo quel creatore e curatore di un blog, sia di informazione e tanti altri ,sia di moda e di cucina che in qualche modo vediamo sul web e che nei tempi passati hanno fatto la loro fortuna. Oggi è molto più difficile avere consensi ed essere famosi, sia a livello di pubblicità e sia a livello di divulgare notizie e fatti da far notare una discesa che  non si era prevista. Sono rimasti pochi blogger che tengano duro, sia per compromessi, sia per una faccia conosciuta da tempo e difficile da togliersela dalla mente e poi la pubblicità fa tutto il resto per rimanere a galla più possibile. Vedo e constato sempre di più  che i "Blogger" danno molto affidamento alla pubblicità e di un guadagno assicurato, e che non si faccia per passione oppure per il bene degli altri e rimettendoci che appaga sempre con l' andar del tempo e da più felicità. Il 60% dei blog che si aprono poco dopo vengono abbandonati, chiusi, sia per mancanza di tempo, sia che non s…

MATTEO SALVINI "PIU' CHE SE NE PARLA E PIU' FORTE DIVENTA " ELEZIONI EUROPEE

Matteo Salvini nel comizio a Milano.   (video)                                                                                        Tutto si può dire di Matteo Salvini, scagliarli una pietra, imprecarlo, manifestare con striscioni e tanto altro da darli contro in tutti i sensi ,e la paura dei sovranisti che preoccupa la Comunità Europea può generare polemiche incandescenti difficili da gestire. Ma dopo tutto quell' Europa come non gli sta bene a Matteo Salvini , non può stare bene neanche a Noialtri, e qualcosa andrà cambiato per il bene di tutti. Tutti con Salvini e tutti contro Salvini , domandandomi veramente se ne abbiamo timore e odio e se lo amiamo pazzamente e nei suoi discorsi sembra più un incantatore di serpenti, dando in pasto al pubblico quelle cose quanto basta per rimanere a bocca aperta, se poi dai discorsi non si fanno i fatti c' è da sorvolare perché questa è la politica di Salvini,e di tanti altri. Chi ha paura di Matteo Salvini ? Senza dubbio l' Europ…

VIVIAMO IN UN MONDO MALATO E CI AMMALIAMO PURE NOI....

Non è una questione di febbre, o di un virus contagioso, ma ancora peggiore!  La vita non è tutta rosee e fiori e se da un lato facciamo finta che le cose vadano per il verso giusto, ma quel nodo in gola per la sofferenza rimane anche se non lo si vuole divulgare e spifferare hai quattro venti. Il nostro peggiore male dopo lo stress quotidiano é di essere  depressi al tal punto che la solitudine si fa strada, colpa di una vita stressante, di una delusione fra amici, di una perdita di lavoro, un lutto in famiglia, e tante altre cose dove ci si rintana nel nostro cuscio protettivo per non vedere nessuno. E non sempre il relax se si può  e se ce l' ho possiamo permettere, sia la medicina adeguata, e potrà fare effetto per un periodo, una manciata di tempo nell' attesa che di nuovo si ritorni al tram-tram della vita di tutti i giorni, con la conseguenza di aver tralasciato cose importanti da fare che andranno riprese al più presto.. "perché la vita non la si può fermare a pi…

GRETA THUNBERG DICE LE COSE GIUSTE, DOPO AVERLE ASCOLTATE SALVIAMO IL PIANETA

Greta Thunberg sul TIME.                                                                                                            
Una semplice ragazzina ma con le idee ben chiare, dove ci avvisa che se non facciamo niente ci annientiamo , siamo sulla soglia della via dell' estinzione, malgrado le parole di Greta Thunberg siano per tanti fasulle e  manipolate e che ci siano forze maggiori in campo da farle fare quello che  fà. Ma dopo le lamentele è una via di fatto che per il clima e i cambiamenti non si fa niente, la natura la lasciamo in disparte calpestandola a dovere immettendo sempre più sostanze dannose nell' aria, inquinando, e di tutto questo passa in sordina. Greta Thunberg  ci da solo consigli, e detti da una ragazzina possono incantare da ascoltarla per ore dopo tutto, ma dalle parole che ci siano i fatti e i partiti che facciamo qualcosa di concreto, ma i governi di tutto il mondo devono fare qualcosa per non ritrovarsi al peggio e difficile nel rimediare .Noi u…

LO SPREAD DA MOLTI PENSIERI ALL' EUROPA E SUL CITTADINO

Economia, di nuovo lo Spread in risalto.                                                                                    
 Se l' Europa ci guarda e si fa pensierosa, perché il debito pubblico è troppo alto, pure Noialtri non possiamo dormire sugli allori, e se il rialzo dello spread li si dà la colpa su Matteo Salvini, (che poi è tutto da constatare) però questa classe politica non ha fatto niente di concreto per scongiurare il fatidico spread nella sua folle corsa. Inerme nell' affrontare i problemi del Paese, e attaccabrighe in qualunque circostanza dando fuoco alla miccia delle provocazioni, così che facendo ci si è dimenticati dello spread e del debito pubblico al rialzo e delle conseguenze che ne derivano. Se l' Italia non è più credibile agli occhi Europei, lo si può dire pure agli occhi nostri, non dimenticandoci che la cattiva politica porta sempre in cattive acque ,ci sarà da rimboccarsi le maniche con più serietà e il governo dovrà fare le riforme necessarie …

STRISCIONI NELLE CASE CONTRO SALVINI ,DIAMOLI IL GIUSTO PESO

Ognuno è libero  di dire la sua opinione, scrivendolo pure sul terrazzo di casa anche perché se la si dice pacificamente ritengo che non ci sia niente di male, ma dobbiamo guardare in faccia la realtà e quei striscioni appesi dimostrano che in qualche modo i cittadini protestano e lo fanno a loro modo che gli è più semplice. Non possono appellarsi sui giornali del quale non gli ascolterebbero, non tutti possiedono un blog ,dove il post si perderebbe nell' abisso del web, Facebook si rischia troppo ,rischio censura e tant'altro per gridare allo scandalo. Insomma protestano nella loro dolce casa e questo qualcosa dovrà dire! O semplicemente come in tutte le cose si trova il marcio anche se non esiste, quasi se il parlare sia peccaminoso in prossimità di queste elezioni Europee. Rimuoverli o gridare allo scandalo e crocifiggerli come se fosse una moda fasulla dove si è sparsa a macchia d'olio, non da lustro alla democrazia e ne chi vuole dire la sua opinione in tutti i casi.…