LA LEGA NORD DI BOSSI VIENE ANNIENTATA , NON HA PIU' VOCE IN CAPITOLO

La Lega Nord viene sostituita dalla Lega Salvini Premier, già un passaggio decisivo per dimenticare pian piano i 30 anni di Umberto Bossi e di quel fondatore che credeva nella Padania più di ogni altra cosa. Salvini però non può disintegrare quella storia del partito, almeno per ora, anche per questo non ha mai fissato un congresso per eliminare il passato e il personaggio Bossi , perché sa che ci sarebbe una rivoluzione da parte dei fans di Bossi da rizzare un polverone, che per ora sarebbe tutto a svantaggio di esso da non avere più la camminata svelta per la vittoria. Il simbolo nuovo lo fa quasi in sordina, non rinunciando alle origini del vecchio simbolo mandato in pensione, che d' altra parte spera che gli altri ci credono... 

                                                        ..e veniamo al dunque, alla conclusione... 

 , ma per il povero Bossi che sarà sempre Presidente a vita, avrà solo i ricordi da spulciare, una malinconia addosso di essere rottamato, e infine di essere messo in disparte per le sue idee che in passato potevano funzionare ma oggi no! .Il destino della vita e alla rincorsa sfrenata di un Salvini che abbandonato Bossi vede quel futuro più a portata di mano, raggiungibile e dove il "nuovo" fa capolino e come non prenderlo ora che sembra tutto più semplice.  Le decisioni di Salvini , rottamare tutto quello superfluo e privo di valore sembra il suo motivo che lo spinge ad essere seguito, aver consensi, e nello spiccare il volo che si può essere più duri, arroganti, calpestando tutto per essere il numero uno. Allora vediamo un Bossi a pezzi, che fa pena, il suo ruggito non farà male per niente, dove è più importante rifugiarsi nel futuro che rimanere nel passato per avere una carica in più di prestigio da sfoggiare. 

Commenti

Post più popolari