L' INVERNO È ARRIVATO

Gli alberi fin nei piccoli rami, pesanti di neve... Non si riusciva a saziarsene e ad andar via. (johnnes  Brahms)                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           Benvenuto inverno!  O semplicemente debbo dire "che non sei il benvenuto " per accontentare un po' tutti ,dove le giornate più corte, il freddo e la neve fanno da cornice alla stagione che si va incontro, e dove i maglioni e i giubbotti vengono presi d' assalto e da tenerli sempre a portata di mano. Può essere una magia oppure una disgrazia di ritrovarsi con i gradi che scendono, e lo sguardo fuori da quella finestra sempre chiusa, ispezionando quel tempo repentino che può cambiare da un momento all'altro, ma in compenso riscaldandosi con le stufe sia a legna, oppure a pellet e infine i radiatori con le caldaie a gas, ognuno con le proprie esigenze e opportunità del momento. E di fare quell' abitazione la cappa per riscaldarsi, spulciando e far gradita cosa quell' estate indimenticabile da ricordare, in mano i ricordi che affiorano riuniti con l' intera famiglia per rifarli ancora più rivivere con forza e decisione, malgrado si è confinati in un posto ristretto ma amabile come lo è la propria casa. Insomma momenti che si ripetono tutti i maledetti inverni, ma tra un' inverno all' altro il passo è  breve, ma cambia ripetutamente senza accorgersene, il bello di ogni inverno! .Anche se non si ammette si guarda il tempo, le condizioni climatiche con attenzione perché sono la base della vita, e quando piove o fa freddo la malinconia e la depressione fa capolino, rendendo tristi e angosciati sia uomini e donne,  da non avere più spirito battagliero. Una stagione che chi lavora fuori all' aperto deve pesare molto, ma d'altronde non si può avere scelta se si vuole portare i soldi a casa, e quel mensile fa molto comodo nel pagare la bolletta della luce, perché se ne consuma molta energia elettrica in questo periodo, (alle 17 è  già buio). Diventa un problema pure muoversi con l' 🚗 auto nelle strade per il ghiaccio che si può formare, ma di un paesaggio irriconoscibile con 🌲 alberi senza foglie, spenti, morti in apparenza, e ♣ fiori secchi e senza quella luminosità e colori che gli contraddistingue da tutto il resto,che vero peccato !  Questo è l' inverno che si deve sopportare, sperando che la primavera risvegli tutto e dove i sorrisi fanno la loro comparsa, e non si vede l' ora di arrivarci il più presto possibile che si contano i minuti e i giorni, tanto dal desiderio di averla di nuovo a portata di mano da non lasciarla più.                                                                                                     

Commenti

Post più popolari