Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2018

I FURBETTI DEL CARTELLINO E QUELLA PIAGA LACERANTE...

La ministra Bongiorno contro i furbetti del cartellino :"  ispezioni  e impronte digitali " e la prospettiva mi è gradita, ma una cosa è certa  non più aspettare e  contrastare in tutti i modi il proliferare di questa moda che scredita il vero lavoratore che veramente lavora e fatica ed è pure onesto. Perché non è  onestà chi timbra e poi va a fare la spesa o a pranzo con amici, oppure timbra per altre persone, che certamente non verranno mai sul posto di lavoro.. e l' assenteismo fa più danni della grandine e dove i danni si contano da essere molto preoccupati. Guadagnare e non fare nulla è lo scopo di chi pratica tutto questo, in barba ai sensi di colpa che non ci saranno mai, come le scuse, e addossarsi le proprie colpe una volta individuati che invece difendersi e avere sempre ragione. Insomma è ora di smetterla e ben vengano modi duri per contrastare il fenomeno, o non se ne uscirà mai da questa situazione dolorosa che attanaglia il Paese, essere furbi è il loro mo…

COSA NON FUNZIONA NEL PD (DA BERSANI, A RENZI E INFINE MARTINA)

Un Bersani che ha concesso tutto il potere a Renzi per poi scomparire dalla scena, un Renzi che aveva iniziato bene e poi casualmente si è perso per strada facendo più errori di un adolescente, segue Maurizio Martina che stenta a far rinascere il partito e non sa che pesci pigliare. Insomma nel PD i segretari non risultano all' altezza della situazione e brancolano nel buio più totale e intanto il partito va sempre più giù  di consensi e di votazioni di queste elezioni  comunali della Toscana e oltre. Ci vorrebbero gente "con le palline " tanto per intenderci, ma sembrano tutti di gesso, immobili, nel dare una risposta decisiva alla popolazione; un partito che non decide che non vede, la morte è alle porte. Un partito che è nato soprattutto in passato per la classe operaia, per la gente, oggi si gira dall' altra parte e vuole combattere il populismo! "Che idiozia! " E la gente lo hanno capito escludendoli.. (hanno molto da discutere e farsi un esame di cos…

TEMPI DURI PER I "VU CUMPRA' " SALVINI PROPONE LE SPIAGGE SICURE...

La guerra agli immigrati è solo all' inizio , e Salvini vuole mandar via i venditori sulle spiagge italiane, come dire:" Voi, vu cumpra' non siete più i benvenuti " e le multe per chi compra da loro sono salatissime, fino a 7 mila euro, che certamente chi si gode il sole, e fa un bagno rinfrescante  non vorrà pagarle, un motivo in più  che questa attività presto scompaia e inghiottita dalle fauci di un Salvini che non molla e va oltre. C' è  da dire che questi venditori ambulanti la merce che espongono per venderla, è contraffatta, falsa, falsi prodotti griffati, di origine ignota l' appartenenza e la fabbricazione, e Salvini vuole distruggere pure questo mercato illegale.. "ma gli basterà oppure andrà oltre? " . Perché un Salvini (ministro dell' interno) ogni sua uscita è un incognita, un punto interrogativo, e le pensa così tante che starli dietro risulta difficile, ma dopo tutto fa un po' di pulizia dove gli italiani lo amano per questo.…

QUEI RACCOMANDATI CHE SCIUPANO UN PO' TUTTO .."INDIVIDUARLI È NECESSARIO "

È inutile negarlo i "raccomandati " sono un po' da tutte le parti, ma specialmente nei servizi pubblici, e amministrazioni  locali, provinciali e regionali per poi andare oltre, e la schifezza non possiede limiti se si ottiene un lavoro perché si conosce un pezzo grosso ed è stato raccomandato proprio da questo.  Riporre parecchia fiducia per un colloquio, solo perché si conosce il Presidente oppure tra le mani si ha una letterina scritta proprio da esso con la firma ben leggibile,da un senso di nausea alla vicenda, da non lasciare dubbi come funziona essere "protetto " e dare via alle assunzioni così alla buona e senza ulteriori aspettative da lasciare di stucco. Si perché chi viene assunto in questa maniera non è  all' altezza di quella mansione, lavoro, responsabilità, e non avendo esperienza che quell' incarico diviene  superficiale, preso alla leggera e dove il cittadino è il primo a pagarne le spese e pure di servizi carenti ,senza valore. Non è …

L' INSICUREZZA DI TRANSITARE NELLE STRADE DI SERA..

Una strada, via, di qualunque città italiana dove la paura di passeggiare si fa sentire, e non si esce più la sera anche per non vedere quel vandalismo del bene pubblico, quella criminalità martellante, dove ci sono persone che si drogano e che inevitabilmente spacciano droga, come delle prostitute in cerca di clienti, e per finire ubriachi fradici che fanno da cornice alle città.  Non è un esagerazione se nelle nostre città si vedono, si annusano fenomeni di questo tipo e dando così ulteriore paura dove le forze dell' ordine non sono sufficienti oppure mancanti, che si crea scompiglio e generando quel terrore più totale. Chi più ci rimette sono le donne e gli anziani, "le donne per non essere violentate sessualmente " -"gli anziani per non essere rapinati e derisi e messi alla rogna" ..e le due facce che andrebbe molto interrogarsi sul perché succeda e di come sia possibile risolverla, perché di sera non ci sia il coprifuoco e la paura che aumenta.  La sicure…

UN MACRON CHE CERTAMENTE SI FARA' ODIARE DALL'ITALIA, COME È SUCCESSO PER LA MERKEL..

Emmanuel Macron, non perde l' occasione di dire male del governo italiano, e di un populismo che sarebbe il male in assoluto. Certamente si esprime con durezza sull' Italia e non va leggero e il motivo è sempre stato che la Francia e l' Italia ci siano stati sempre scontri e competizione, ma ci ha sempre rimesso l' Italia. Una Francia superiore!  No, non credo.. ma  lasciamolo immaginare al Presidente Francese, che si crede tanto grande da poter darci consigli e mazzate come se fosse il maestro in assoluto. Certamente andando di questo passo si farà odiare dal popolo italiano, più di Angela Merkel.. " ma forse quelle parole che gli escono di bocca sono frutto di una strategia, oppure essere sempre in scena e far parlare di sé, che non sò quanto gli sia d' aiuto " La Francia e Italia vicini, ma lontani, e la lontananza la fà cavalcare Macron da non lasciare più dubbi in proposito.����������������������������������������������������������������������������…

LO SMARTPHONE È ENTRATO NELLE NOSTRE VITE, MA SIAMO IN GRADO DI SCHIVARE I PERICOLI !

Quel mondo nascosto del web che non conosciamo..
Lo smartphone uno strumento indispensabile sia per il lavoro e sia per comunicare tra amici, e sembra che essendoci sempre dentro, (anche perché lo abbiamo sempre con noi a portata di mano, acceso fino all' estremo solo per scrutare, vedere quel mondo che ci affascina..) ci si sia scordati dei pericoli  che in profondità si annidano. Già a 10 anni, e anche prima, i ragazzi lo adoperano regalati da mamma e papà, solo per non essere inferiori a nessuno e galoppare la moda e la stravaganza che in questo secolo sembra la cosa fondamentale. Come dire :" la tecnologia c' è  e perché non adoperarla anche mettendo in mano al il portafoglio e alleggerirlo notevolmente.. " Ragazzi/e che saranno così entusiasti da sconvolgere  la propria vita solo allo scopo di non pensare ad altro ,da non studiare e stare in solitudine come non si era mai visto prima d' ora. E lo sapranno usare così bene quel smartphone  , che mamma e papà sa…

QUANDO I ROM E GLI IMMIGRATI FANNO NOTIZIA, E SALVINI VUOLE ESSERE DENTRO LA NOTIZIA..

In questi giorni di metà giugno, col sole cuocente ,e un po' di stanchezza e fibrillazione non si parla d' altro che di Rom, e fra il censimento e le dichiarazioni di Salvini che cambiano in continuazione,la Lega di Salvini risulta il primo partito italiano e scavalcando i M5s vola verso il consenso delle persone e dando in risalto tutto quello che in tempi passati non si è fatto e né parlato. Un elogio a Matteo Salvini che come ministro fa discutere e per essere sempre in risalto, dando pure voce alle persone che in qualche maniera non amano i Rom, e che però non hanno scopo di parlare e sono esclusi dai media. Sembra che Salvini abbia preso a cuore queste situazioni, che sente quel malcontento dal quale le usa per il suo trionfo e aumentare quei punti che gli servono per essere imbattibile. Forse un po' di pulizia, anche se in tono più calmo e riflessivo andrebbe fatta sui campi dei Rom, sui tanti immigrati, e non è dire questo che si diventa razzisti e pronunciare allo…

MENO TASSE E MENO EVASIONE.. "FACCIAMOCI UN PENSIERINO !"

Ancora non si è  trovata la ricetta magica per far evadere meno, o per niente, solo allo scopo di buone intenzioni del governo, ma finché le tasse aumenteranno o saranno le stesse, gli evasori non eviteranno a farla franca; se non è chiara questa cosa allora inutile che la finanza si aggrappi sui poveracci e gente che per vivere e mangiare deve per forza evadere. (O dare i soldi allo Stato e privarsi delle cose essenziali della vita, che in molti e tanti casi si preferisce andare contro allo Stato piuttosto che rinunciare alla felicità e al sostentamento ,la povertà, o l' inizio di povertà porta pure a questo!) . Lo sò che è  brutto che accada tutto questo.. ma sempre di più le famiglie italiane lo stipendio non è più sufficiente, e molte volte si indebitano per avere qualcosa in più da aggrapparsi, e quasi sempre non viene soddisfatta l' aspettativa o la soluzione di dire : "Pure io posso stare bene! " e lo Stato dovrebbe intervenire su questi, assecondandoli e dan…

TROVARE UNA SOLUZIONE PER L' INQUINAMENTO, CHE TARDA AD ARRIVARE !

Molte volte le nostre città ci appaiono spettrali, da incubo, con quella cappa da nebbia scura che difficile scorgere l' orizzonte; e quel respiro pesante che la contraddistingue da tapparsi la bocca e il naso con una mascherina. È  lo smog delle fabbriche, delle auto, del riscaldamento delle abitazioni, e tanto altro che costantemente viene immesso nell' aria e nell' atmosfera, provocando un aria irrespirabile e l' effetto serra fa pure il suo corso. Insomma stiamo sciupando  questa terra ,il pianeta con le nostre stesse mani, anche ignari di tutto ciò per un nostro capriccio, una tecnologia all' estremo, un benessere che ci appaga all' inizio, ma alla fine sarà la nostra catastrofe. Sembra non interessarci più di tanto, e lo dimostra il fatto che le grandi potenze mondiali non fanno nulla, o poco per affrontare il problema, sorvolando e dando risalto alla crescita economica, industriale, per apparire sempre dei più forti e andare in contro al business, quell…

LA CORRUZIONE DILAGA PER OGNI GRANDE OPERA FATTA IN ITALIA!

Quel lontano messaggio su Twitter dove Virginia Raggi diceva : "Lo Stadio a Tor di Valle è sempre più vicino. Stiamo lavorando  senza sosta per accorciare i tempi e realizzare  questa grande opera che porterà nuovi posti  di lavoro  e migliorerà la vita nel quadrante sud della città.. " sembra naufragata, tutto da rifare, con il rischio di quella grande opera di lasciarla nell' indimenticatoio e scordarsi di aver detto paroline di entusiasmo, e di orgoglio.  La corruzione e gli arresti per lo Stadio Roma ,fanno venire in mente le centinaia di ingiustizie e processi di corruzione che in passato si sono viste, e semmai nell' andare a migliorare, si va nel peggiorare, dove in Italia non verrà fatto mai niente per paura di bustarelle vaganti, favori, e dove la politica ci mette sempre lo zampino, dove i soldi arrivano così velocemente da essere i primi nel tuffarsi in questo business, a scapito dell' opera da eseguire e di infrastrutture. Insomma la mentalità del co…

QUEL SELFIE CHE PUO' COSTARTI LA VITA!

Se è di moda farsi un autoritratto con dentro tutta una visuale che incanta, affascinandosi al tal punto che si corre il pericolo del rischio e dell' imprevedibile sempre in agguato. Lo Selfie su una scogliera a strapiombo avvicinandosi sempre di più ai margini in modo che quel fondo si possa vedere, mentre si scatta la foto di una coppia felice e appagata; se inciampando si finisce inghiottiti da quella scogliera insieme allo smartphone e fine della storia. Un Selfie accanto magari un animale selvaggio e aggressivo, e l' incoscienza delle persone non ha limiti, per poi essere sbranato. Un Selfie sulle rotaie di un treno in procinto di transitare, inevitabilmente la morte arriva subito. Questi alcuni dei tanti casi che leggiamo sui giornali, nei notiziari, sia italiani ed esteri  ,ma non si ferma la voglia di quel Selfie fino all' estremo del pericolo, solo per immortalare tutto quello che sta dietro alle proprie spalle ,e vicino, con la propria immagine che fà di una fot…

E MATTEO SALVINI OGNI SUA DECISIONE LO RAFFORZA, ANCHE DI FRONTE ALLE CRITICHE...

"Chiudere i porti " -"Fare voce grossa all' Europa " sono alcune delle tante per respingere  gli immigrati e per non accogliere tutti, nel non saperli dove metterli dove è nato il problema, e Salvini ora come ora ha le idee ben chiare e si muove spedito per prendere le redini del governo, lasciando indietro di molto Di Maio e i M5s che non stanno al passo con Salvini. Forse il gioco lo conduce solamente chi prende la scena, dopo le critiche di Francia e Spagna, ma pure di mezza Europa ,per non contare di qualche focolaio sparso per l' Italia.. "ma che  può giudicare in meglio di come sia chiacchierato e dove lo rende ancora più forte " Anche se Salvini ammette di essere in piena sintonia con Conte e Di Maio ,in realtà essendo un politico di vecchio stampo, amato dalla maggior parte della gente e i sondaggi lo evidenziano, non si accontenta di briciole, ma vuole la torta più grossa per abbuffarsi sempre rimanendo nel selciato e non deviando. Non e…

SE L' ILVA STA MORENDO.. "METTIAMO IN CONTO PURE DI IMPRESE CHE IN SORDINA SONO DECEDUTE "

Si sà L' ilva è un eccellenza in Italia nella siderurgia dove producono laminati a caldo, laminati zingari, tondo per cimento armato, barre, tubi, semiprodotti, e farla morire non si può!  Di Maio pensa alla" continuità "per non ritrovarsi 14 mila operai a protestare, avendo anche delle vedute diverse da Beppe Grillo. Forse se tardiva si troverà una soluzione, un compromesso che possa far sperare ad una grande azienda come lo è  l'ilva ;e fino quì tutto normale  se gli operai non protestano e continuano a lavorare. Ma parlando dell' L' ilva  ci si è  dimenticati di altre imprese, aziende  che hanno dovuto chiudere, e sono un'infinita'  e che superano di molto gli operai della suddetta azienda in questione, e non si è fatto niente per evitarlo, dove marchi prestigiosi  sono morti insieme all' Italia. Insomma per l' impresa, il lavoro, il commercio  non si è dato quella priorità che invece doveva esserci, i partiti inermi nel fronte dello disfa…

IL GOVERNO CONTE, I MEDIA REMANO CONTRO ...

Se nel governo di Monti e pure di Renzi ci furono applausi, e i giornali parlavano bene come se fossero dei salvatori del Paese, augurandoli un buon lavoro e Santificandoli fino all' estremo... Non lo è stato per il governo Conte che fino all' inizio le lamentele si sono fatte sentire, ma anche prima che nascesse come se fosse  un male per il Paese e la sciagura in agguato , dove  se ne sono dette di cotte e di crude per farlo discreditare e far convincere i cittadini della pericolosità. Se i media remano contro, la popolazione piace il governo Conte e aspettando qualche legge e riforma che porti la loro firma ,sperano in bene, almeno non danno subito le sentenze frettolosamente  senza vederli prima all' opera ,e dei risultati che vedranno la luce. Insomma i media come sempre esagerano!  E poi che scappatoie ci sarebbero state senza un governo Conte, ci sarebbe da chiederlo ? Perché è  bello remare contro se poi non si ha una sostituzione e l' istruzione per l' us…

QUEL G7 PER CONTE SARA' UN VERO BANCO DI PROVA, PER POI ANDARE LONTANO...

Il primo G7 per Conte, tutti i dettagli.. (vedi)
Se Conte avrà gli occhi puntati in questo G7 in Canada, almeno potrà conoscere la Merkel, Macron, Trump  e gli altri leader tutti pezzi da novanta, e da potersi misurare almeno a parole ,sarebbe un buon inizio. Fare il modo che i pregiudizi, l' etichetta del populismo non sia di intralcio per Conte e per l' Italia stessa . Questo suo primo viaggio sarà un vero banco di prova dove potersi esprimere al meglio al mondo, e se le incertezze ci sono da parte delle  altre nazioni, si dovranno smontare e questo compito lo avrà solo Conte per rimettere in pace gli animi e dare un' altra visuale. Si conta molto che Conte dia un segnale positivo  sui dazi che l' America  ha messo , e che non sia l' Italia sempre il fanalino di coda ,e più delle volte  non ascoltata. Insomma far apparire questo governo Conte, forte, e decisivo sarà la tappa da intraprendere, lasciando indietro dubbi e incertezze, quel male dove non si può intravv…

UN SALVINI E UNA SUA BATTAGLIA CONTRO GLI IMMIGRATI E I ROM ,DOVE SI POTRA' SPINGERE ?

Non è tanto convincere gli Italiani che il male sia l' invasione di immigrati e Rom ,ma sta il fatto che di questa faccenda ne parliamo da anni e ancora non si è trovato il modo di controllarla, di arginarla per l' interesse del Paese ;e se ora Salvini fa la voce grossa, da far impaurire tutti coloro che fino ad ieri hanno mangiato gratis coi soldi dei contribuenti e i nostri, subito si grida allo scandalo e Salvini lo si fa passare per l' orco cattivo, il dittatore, il razzista.. (pur di metterci ancora una pietra sopra e fa azzittire gli animi come fino ad ieri si è fatto)  ,perché  non parlandone il problema non esiste e tutti vissero felici e contenti. Quello di Salvini può essere un momento di rabbia ,e dove pure gli italiani c'è l' hanno ma sono in sordina, e chi meglio di Salvini gli può rappresentare e dare voce a coloro che non possono averla, e se i modi un po' bruschi e arroganti di Salvini non diano finalmente spicco e rilievo, risalto di un fenome…

COSA VUOLE IL POPOLO ITALIANO? "FARLO CAPIRE AL MONDO.. "

Per chi vede l' Italia da lontano, e precisamente nell' ottica dell' Europa fino al resto del mondo, risulta difficile intravvedere qualcosa di positivo, difficile decifrare e interrogarsi sui tanti punti che possono fare grande o sfocata l' Italia;da mettere in dubbio la sua credulità per sfociarsi nell' illusione e nella falsità. Eppure se la conoscessero meglio, entrassero dentro sui cervelli del popolo Italiano, si avrebbe la possibilità di non catalogarla come il male peggiore che esista, declassificata e derisa e per giunta da compromettere l' Eurozona e la moneta unica. "Forse è pure tutto questo che il popolo Italiano ingozza malamente, amareggiato da un sistema che non riconosce più, inghiottito da un potere e dalla stravaganza di una comunicazione, e quel richiamo dall' Europa da rimanere paralizzati " Tutti i segnali di un malcontento generale, che si possono alleviare, togliere  solo se si apprezza di più l' Italia per quella che …

E ORA ANGELA MERKEL SI TIENE BUONO SALVINI, AL RIGUARDO SUI MIGRANTI E DI UNA BATTAGLIA PERSA IN PASSATO DALL' EUROPA..

Al governo  Gentiloni, e pure quelli che si sono susseguiti in passato la Merkel non aveva mosso un dito sui migranti, perché doveva essere un compito che l' Italia doveva risolvere e per giunta farlo bene.. (neppure un dito di aiuto, ma solo compiti da fare e gli sbagli non erano concessi)  Ma in un batter di ciglia  da quando Salvini e Di Maio sono al governo, le cose sono cambiate e la Merkel sembra più addolcita e più umana e nel farlo riconosce i suoi propri sbagli e gli sbagli dell' UE  ,per poi in definitiva stringere la mano a Salvini, che di migranti non né può più! "Forse è bastata questa scelta per cambiare le sorti e risolvere in definitiva l' intoppo e gli sbagli fatti che tutto ruota sul governo Conte, e allontanarsi dall' Europa che preoccupa più la Merkel, e in definitiva  sarebbe la morte dell' Euro! "Di certo Salvini ,ora più forte sul Popolo, e un vero Leader meglio degli altri, non si farà intimidire dalla Comunità Europea, ma farà se…

CONTE E LA SUA PRIMA USCITA ALLA PARATA PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA, E INTANTO C' È CHI LO VUOLE FAR CADERE..

2 giugno:auguri di Conte a italiani "festa di noi tutti" (vedi)
C' è  proprio per tanti  un rifiuto totale su Conte, e la squadra di governo, da dirne male e con molta probabilità da poterla farla cadere al più presto, come alcuni giornalisti la identificano come un male per il Paese. Ma non solo pure il Partito Democratico, e tanti altri si schierano contro al governo, un governo che non piace su tutti i fronti; ma il rimedio è presto per trovarlo almeno per ora. Insomma si trovano sempre degli inciampi di percorso per fare confusione, (almeno proviamo cosa sanno fare, diamoli l' occasione che certamente potranno fare meglio degli altri, quelli dei governi passati e di Gentiloni ) Stiamo passando momenti difficili e in qualche modo dovremo remare insieme per il bene del Paese  .

È NATO IL GOVERNO CONTE.. "FATECI VEDERE CHE COSA SAPETE FARE! "

Ecco il governo Conte :18 ministri, 5 donne TUTTI I PROFILI (vedi)
Dopo ben 88 giorni di crisi politica, finalmente si è arrivati ad un governo Conte, e dove il Premier giura oggi. Il governo del cambiamento come fanno intendere i leader che hanno messo su' questo governo, ma forse il bello deve venire ancora, inconsapevoli delle mille difficoltà che il Paese possiede e girarsi dall' altra parte sembra di rinunciare al contratto del cambiamento, e la sfiducia del popolo ,la più importante!. Per ora è un po' presto per analizzare sia i risultati e sia se tutto si può smontare da un momento all'altro; dalle idee diverse fra Di Maio e Salvini per non parlare di Conte che è un vero mistero da decifrare.  A mio avviso si poteva arrivare molto prima nel formare il governo, o non c' erano le ragioni, oppure la paura di un governo di Cottarelli e del Presidente che non c'entrava niente di politico che sia Di Maio e Salvini si sono dati una mossa, e anche perché alle pr…