E' TEMPO DELLE CILIEGIE , LA POLITICA FA VEDERE DI PIU' GLI ARTIGLI ! E MATTARELLA ...


Mangiare la frutta di stagione non sempre appaga,se c'è altro che quella! | Sergio Mattarella : << Toghe recuperino credibilità, gravi distorsioni nel CSM >> - << Subito fondi Europei >>  Se il nostro Presidente della Repubblica  interviene su alcuni punti salienti,  dimentica di rimproverare seriamente Giuseppe Conte, e se lo fa che rimanga in sordina, lontano dai media e da quell' unione pubblica che deve sempre stare in disparte,  eppure Giuseppe Conte è complice come lo è la giustizia ne più e ne meno , e entrambi non solo devono recuperare la credibilità, ma cambiare sistema per non accozzare con il popolo.  Ma un Premier che viene schiaffeggiato da un Presidente della Repubblica non si è mai visto, per salvare il salvabile, e non andare incontro ad un governo tecnico oppure alle elezioni, che in questi casi è meglio lasciar perdere, e Mattarella l' ha capito da un bel pezzo, il prezzo da pagare per un governo non eletto dai cittadini. C'è un tempo per ogni cosa, il tempo di stare fermi e zitti ,e il tempo di muoversi e parlare.. "ma sempre con prudenza e sottovoce in modo che meno gente sa e meglio è per tutti, e con piccoli interventi da sapere di esserci e di rappresentarci, che la vita può andare " Non si vuole sapere e si sorvola sul peso che gli italiani devono portare, non si può avere una visione completa della sopportazione, del danno che li si arreca nel darli solamente le bugie sotto forma di promesse mai mantenute, e di una politica e di un governo che non da un centesimo per chi ne può aver bisogno, portandoli alla disperazione più totale. Forse altro che l' intervento di un arbitro della politica, c'è ne vorrebbero molti in modo di riordinare la democrazia, caduta così in basso per non essersi preso cura di essa più del necessario. Allora e' proprio vero " miopi davanti alla realta' della catastrofe "  e si vuole pure mettere i fondi dell' Europa sul piatto dove mangiano li italiani, da farli vomitare e piegarsi dal dolore di un mal di pancia mai provato prima , diventa tragico pure che quell'arbitro ,quel giudice, emblema di democrazia acconsenta tutto questo, e vada a sbattersi a favore dell' Europa favorendoli ogni loro capriccio e ordine come se fosse la salvatrice del Bel Paese,  ma che non lo è affatto se ci vogliono appiccicare il MES e altre diavolerie assomigliante alla troika ,(quel male che può avere distrutto la Grecia, e ora tocca all' Italia avere questa condanna) Siamo di già alla frutta, saltando le altre pietanze perché sono mancate! 

Commenti

Post più popolari