UN MONDO TROPPO GRANDE E ALLO STESSO TEMPO PICCOLO !

(sfondo blog marzo 2018)                                                                                                       Il mondo non è mai stato più vicino di adesso dove tra gli smartphone, i Tablet e infine i computer si comunica in tempo reale con qualunque individuo nel resto del globo, e poi sui social network fa molto la differenza in comunicazione e di amici. Se il mondo è tanto grande non ci fa paura anche perché non soltanto la tecnologia ci ha dato il modo di vederlo piccolo come di persone di razze diverse e religione che stanno vicine a tutti Noi e che  fanno la differenza . E indubbiamente si parla di immigrati, ma pure di giovani stranieri che scelgono di studiare e avere una specializzazione in Italia e non appartengono agli emmigrati che di solito oggi abbiamo una discussione al riguardo. E avvicinandosi più al mondo abbiamo potuto criticare gli altri, e dove sono sorti i disguidi come il razzismo, e la disuguaglianza che pesa una cosa enorme.. "perché vediamo gli altri differente a tutti Noi sia di ideali, di vedute e pure di religione dandoli subito dell' intruso appena sbarcano nelle coste italiane ".Abbiamo una visuale del resto del mondo che non ci fa onore e non ci fa sentire grandi quando incontriamo uno di colore e di vedute diverse da cercarlo di eliminarlo ,in senso di escluderlo in tutto e per tutto ..."allora lo straniero è bene vederlo tramite il web e sapere tutto di Lui, ma non lo si inviterà mai a casa per un' amicizia prolungata e durevole! " Questo è come si vede il mondo non domandandosi mai come gli stranieri vedano Noi, perché è l' altra faccia della medaglia che ci esclude a priori per avere paura di come ci possono giudicare. Pure i nostri figli italiani hanno scelto nella maggior parte di abbandonare questo Paese per cercare fortuna, e la cercano negli studi nelle nazioni estere dove hanno più sbocco in tutte le cose rispetto all' Italia, ma forse vediamo sempre quello che ci fa più comodo e tralasciamo sempre quello essenziale.. "come a scappare e fuggire dalle nostre responsabilità e dai problemi che ci affliggono " Il mondo è alla portata di mano più che non sembra  ma ci rattrista sapere delle tragedie, scandali, che possano superare di molto l' Italia e da essere così piccoli e insignificanti in ogni aspetto ,ma all' occorrenza non possiamo giudicare gli altri, perché gli altri giudicheranno Noi quando sarà il caso di farlo. Ci piace andare in vacanza all' estero, e visitiamo una nazione  per pochi giorni ma non sappiamo nulla della cultura e del folclore di quel posto, bello per passarci una settimana e la vista del paesaggio incanta ma non si va oltre e all' occorrenza il giudizio negativo sugli abitanti del posto lo dobbiamo dare anche se frettolosamente e senza vedere il positivo che c' è sempre! . Insomma questo mondo così grande e allo stesso tempo piccolo dove destreggiarsi su questo aspetto non risulta semplice e dopotutto se lo vediamo da lontano è meglio da non crearci pregiudizi di nessuno genere!.

Commenti