LA CORRUZIONE COME SCELTA DI VITA PER TANTI ."COME STA' L' ITALIA ?"

La corruzione è una scelta di vita (sia sbagliata) per destreggiarsi sulla quotidianità ed avere un qualcosa in più degli altri, magari un appalto, consensi, e tutto quanto per salire la scalinata e vedere gli altri dall' alto dei cieli. Col denaro si compra il silenzio, una poltrona da sedersi ben comoda per comandare, e il rispetto degli altri prima di tutto! Insomma il denaro fa girare il mondo e per chi non c' è  l' ha peggio per Lui non andrà poi così tanto lontano, ma almeno l' onestà sarà salva e potrà camminare a testa alta di molti altri che ne possiedono di soldi da non sapere dove metterli.                                                    
Come si può vedere Noi Italiani  siamo al 54 esimo posto sul resto del Mondo, ma non per questo dobbiamo rassicurarci perché d'altronde la corruzione danneggia tutti quanti, sullo sviluppo del Paese e va ben oltre! Sono proprio i soldi e il potere dove un individuo si destreggia andando contro la legge, sperando sempre di farla franca si perfeziona sempre di più in questa illegalità e destrezza di voler quasi conquistare il mondo in un batter di ciglia nonostante i pericoli. Fare l' identikit sul corruttore non è facile, ed entrare nella testa di colui che dai soldi ne vuole ancora di più e raggiungere nuovi obbiettivi ,bruciando le tappe per ottenerli, e passando sopra le teste di altri facendoli del male  ,dopo che sia una cosa orrenda è da rinchiuderlo in prigione e buttare via le chiavi. 

Commenti

Post popolari in questo blog

I MIEI 12 SFONDI DEL MIO BLOG CHE NON SARANNO MAI BIANCHI ..

ATTENZIONE ! QUESTO NON E' UN FILM POLIZIESCO AMERICANO ....

MORIRE SUL LAVORO NON E' PIU' ACCETTABILE !

LO STUPRO PER BEPPE GRILLO E' SOLO UNA BRAVATA DA RAGAZZI !

GLI ANNI DI PIOMBO | TROPPI COLPEVOLI SONO RIMASTI IMPUNITI E LO SARANNO PER SEMPRE

GIUSEPPE CONTE E' DA CATALOGARE COME UN BRUTTO RICORDO , SPERIAMO CHE NON TOCCHI PURE PER DRAGHI

RUSSIA E AMERICA : OGGI E' MOLTO PIU' PEGGIORE DELLA GUERRA FREDDA DI UNA VOLTA