I GIOVANI ASPETTANO CHE UN'ALTRA POLTRONA SI LIBERI "QUESTO PUÒ ESSERE IL CAMBIAMENTO !"


  • Non è che i giovani stanno in panciolle , senza non fare niente in una comodissima poltrona e magari nel discutere del vicino di casa o dello sport , oppure dell'attore e VIP del  momento. Aspettano solo che qualche poltrona si liberi occupata da un anziano che non vuole andare in pensione , se pure quella pensione d'oro può campare per il resto della propria vita senza fare più niente , ma non molla e come legato se la tiene ancora per se quella poltrona anche se barcolla e gli tremano le mani. La parolina d'ordine che  tutti ci aspettavamo è :" che i giovani vengono avanti che gli diamo il posto !" .Ma non è così e quelle parole svolazzano di qua' e di là senza una meta e senza fermarsi e poi sparire nell'oscurità. Sia in politica , sia nelle amministrazioni pubbliche o private l'anzianità non la si leva e dove trionfa più che mai .Anche per questo essendo un paese di vecchi , vogliono imporre il loro dominio e rimanere a galla fino alla morte , impartendo ordini e scippando il lavoro che i giovani aspettano con un titolo di studio notevole ..una vera schifezza! Anche se non ho nulla contro gli anziani ,ma in questo caso gli rimprovero seriamente perché non danno un minimo spiraglio e un po' di felicità nei giovani in cerca di crearsi un' avvenire e stabilità nella loro vita .Avanti i giovani ...sembra più una presa in giro in questa Italia del 2019 e quando potrà durare che i giovani aspetteranno le ingiustizie e i comodi degli anziani con una carica importante sulle spalle ? Perché tra il dire e il fare c'è una montagna nel mezzo , ma il bello che è l'Italia rischia di invecchiare prima del tempo con questo tipo di mentalità ,e i giovani potranno sparire del tutto prima del tempo. Il cambiamento deve venire dai giovani ,non ce lo scordiamo mai ! Ora o mai più ! Perché rischiamo veramente di perderli se non facciamo qualcosa che gli possa gratificare, e renderli felici che possono dire di amare l'Italia in tutti i sensi. Se gli lasciamo in quella loro poltrona che per loro non è comoda come fanno capire, abbandonati nei loro interminabili pensieri affannosi ,tetri, opachi e senza una via d'uscita potranno solo che farsi male per sé stessi o farlo agli altri , oppure espatriare. Che bella consolazione davanti hanno ! Davvero bella !  E se succede tutto questo è pure lo Stato e la politica che non se ne interessa più di tanto e che sbaglia. Dare forza e spiraglio sui giovani deve venire da ognuno di Noi , solo così potremo fare crescere il Paese e  statene certi che può essere un trionfo sia per loro che per Noi che gli vogliamo bene .

Commenti

Post più popolari