FINZIONE O REALTA' "OGGI IN SCENA CI SONO I TERRAPIATTISTI E DOMANI.. "

Grazie al servizio delle Iene che i terrappiattisti si fanno strada è  da allora che sono cresciuti notevolmente.                                                                                                                    
   Il mistero affascina, i complotti pure, e i terrapiattisti non si limitano nel dire che  la terra  è piatta, ma dicono pure che non siamo mai sbarcati sulla luna, che la NASA è  solo un parco giochi paragonabile alla Disneyland,  e tutto è  solo una balla. Ma intanto nella riunione di oggi a Palermo, i terrappiattisti incasseranno un mucchio di soldi, l' entrata del biglietto è di 20 euro ,e dovranno pagare pure i giornalisti, compreso Beppe Grillo se verrà e se troverà il posto. Sembra più che altro una questione di soldi che invece divulgare la verità come loro intendono, ma se di verità si tratti ,oppure pure loro si ritrovano nel divulgare ancora bugie su bugie da non aver più fine.  E il far parlare di sé, in tutti i sensi che diventano sempre più forti e di una folla da impallidire da quasi calpestarci all'occorenza , e dalle loro idee confonderci più del dovuto.    Crediamo negli Ufo, negli uomini super dotati e miracolosi, nelle diete che fanno miracoli, nei cosmetici che  non fanno invecchiare e semmai ringiovanire, e tanto altro alla ricerca di un qualcosa di magico, di miracoloso tanto per crederci ed essere felici, non sapendo bene cosa realmente si voglia e spingersi al di là dell' immaginazione, sognare, sembra la cosa più sensata in questa vita frenetica e stressante da poter respirare meglio.  Oggi nei riflettori ci sono i "terrappiattisti" , domani, dopodomani nasceranno senz'altro altre credenze, altri movimenti e verranno fuori con idee strampalate, magari che "l' uomo sia l' incarnazione degli extraterrestri " e da tutto questo ricamarci sopra  e dare lo spunto per credere e fare di questo il proprio valore della vita  ,perché le persone hanno sempre bisogno delle novità  e guai se non venissero!                                                                            

Commenti