TOGLIAMO IL SUPERFLUO CHE NON SERVE A NIENTE !


Pezzo dopo pezzo si ricostruisce l' Italia, si perché è stata messa sotto sopra e scomposta da non sapere bene che cosa era in realtà, magari quel puzzle riuscirà meglio nel gioco da tavolo, e specialmente in una giornata fredda, ma adesso nella realtà quei tanti pezzetti da incastrare al loro posto sono in definitiva tante regioni , quelle regioni colpevoli di spendere i soldi per cose di poco conto, (e quello di pagare del personale che riscaldano solo le poltrone ne è una riprova) ma c'è dell' altro dove le regioni sono una spina a fianco dell' Italia e sullo Stato, e dove le loro scelte non sono sempre limpide e trasparenti come si crede. Lo Stato fa uso delle regioni per scaricare tanti problemi, e in definitiva si lava le mani, come è successo in questa pandemia e sotto gli occhi di tutti ...e un pensierino di come levarsi di dosso le regioni viene spontaneo averlo. Abolire il superfluo in questa necessità di bisogno sembra la cosa più sensata, perché ormai viviamo nell' abbondanza di enti inutili, di scartoffie, di strutture che ieri potevano andare bene ma oggi assolutamente no. Ormai vince quel "mangia, mangia" sinonimo di non rispettare nessuno, di fare i soldi subito e per farli le scorciatoie le si usano come il pane, di avere una poltrona di appiglio e che ci si incolli ad essa il più a lungo possibile, e se prima osavano solo i politici nel farlo ,oggi è alla portata di tutti. Come dire : " Anche i politici lo fanno, perché noi  no! " - E così lo fanno tutti - diventa lo slogan che interessa più che altro chi corre per chi sa dove , ma che indubbiamente non vede l'ora di arrivare. In uno Stato impoverito, debole economicamente, stare attaccati al centesimo equivale rinascere, una ricostruzione dell' Italia in fin dei conti necessaria, ma pure da premiare se non si sperperano più i soldi, come fanno intere famiglie italiane. Lo Stato se non cammina di pari passo con i cittadini, non sa fare di concreto niente , solo innervosire ancora di  più quel popolo ormai allo stremo delle forze.                                                            Sfondo del blog.                                                                                                                                       

Commenti

Post più popolari