SE POTESSIMO RACCATTARE UN PO' DI SOLDI CHE I PAPERONI SCIUPANO ,AVREMO DA TOGLIERCI QUALCHE SFIZIO IN PIU'!

Ricchi, Ricchissimi, completamente avvolti dai soldi; vedi la classifica...                         
Si proprio così : " raccattare quello dei Paperoni che sciupano in stupidaggini, da far stare bene tutti Noi! " Perché  chi possiede tanta ricchezza, non tiene al valore dei soldi, e in qualche modo non apprezzandoli li investe malamente, oppure gli sperpera in occasioni non sempre utili e più delle volte se si può dire : le butta via! " Ma di certo non arriveranno mai al povero, alla casalinga, all' operaio, che stenta nell' andare avanti. È  vero che coi propri soldi e ricchezza si può fare quello che si vuole, persino strapparli od usarli come carta igienica.. "ma è pure vero che tutto questo ha un sapore amaro se si pensa sui milioni di poveri solamente in Italia che vivono di stenti; e quasi tutti siamo a rischio povertà, non c' è lo dimentichiamo! Purtroppo i ricchi sono molto egoisti, e nel pensare a se stessi, protetti nel loro guscio d' orato e invalicabile  dimenticano i veri valori dell' umano e del rispetto reciproco ,facendoli apparire in qualche  modo dei mostri della società.  Non è che devono fare opera di misericordia, regalare i loro averi, fare i Santi... "ma essere più aperti umanamente e sentire le esigenze degli altri come fondamento per la loro propria vita, questo sì! ".  Il mondo si basa molto sui soldi, potere, successo.. da farne l' idolo di battaglia, di essere i primi nella classifica, di apparire non vergognandosi di tanta ricchezza; ma entusiasti di essere i primi in tutto e per tutto, calpestando tutti gli altri meno fortunati e di una vita sfortunata che non potrà che andare in peggio. Resto fermo nella convinzione che chi ha più soldi ne vorrebbe ancora di più, e nell' ottenerli non sempre rispetta la legge, ne rispetta l' operaio, ma in qualche modo diventa schiavo e dominato dalle conseguenze del caso, solo per far piacere al datore di lavoro miliardario. Involontariamente diamo spago al ricco più che non si creda, lavorando per esso, faticando, per un misero stipendio  e intanto quella sua ricchezza aumenta solo per starli dietro nel tentativo di non perdere il lavoro, che tanto un sostituto lo ha già in tasca pronto all' occorrenza! Alimentiamo ulteriormente i ricchi a diventare sempre più ricchi, anche il solo aspetto che in qualche modo ci affascinano, "ma è solo suggestione e come  un fulmine nella notte, passa veloce e come può fare danni oppure no' ,la mattina si ha tutta un'altra veduta" Se prima c' 'era il "ricco"-"il ceto medio"-"il povero " ,oggi  "il ceto medio " non c' è  più ed era quello che era tra il mezzo fra il ricco e il povero; e aveva da star bene con un bello stipendio e un tenore di vita più che soddisfacente.. (e con la lira era tutt' altra cosa!). In 20 anni la vita è cambiata drasticamente, in peggio, dove il ricco diventa sempre più ricco, il povero sempre più povero... e di tutto questo  un po' di domande andrebbero fatte per trovare le risposte, di quello che ci è capitato e di quello che ci potrà capitare! 

Commenti