IL FUTURO UN DANNO PER L' UOMO "VISIONI DI UN MONDO CHE CAMBIA "

Visioni del futuro, da focus.it.                                                                                                      
Tra non molto, (già si incominciano a vedere dei risultati) il futuro sarà a portata di mano e lo si potrà toccare.. ma la domanda che viene spontanea é : "saremo pronti veramente ad assaporare questo momento per essere felici? " Se poi dalla tecnologia, scienza, invenzioni , si esclude l' essere umano  alla radice e della sua storia, come l' origine, e come lo vediamo oggi in carne ed ossa!  Insomma un grosso salto di qualità che non sarà indolore, ma lascerà un segno indelebile specialmente se si parla di intelligenza artificiale e controllata, che può rubarci sia il posto di lavoro e  sia il cammino  sulla società . Nei prossimi 20 anni  avremo proprio un'arsenale pronto per essere collocato nei più disperati impieghi, bizzarrie, esperimenti, al solo scopo di fare della tecnologia e scienza il punto forte della situazione  per darla in pasto al mondo . Se tempi passati i film di fantascienza erano solo "fantascienza  e illusioni  "oggi non lo sono più  e in qualche modo rispecchiano la vita intrapresa e che affligge il comune umano da un traguardo pieno forse di insidie, ma proiettata sempre più al futuro fatto di robot, visioni virtuali, di intelligenza e forza che supera di molto l' uomo. E che ci faccia piacere, o ci rattrista, oppure un timore della catastrofe.. il futuro ormai non lo si può fermare più, e imboccando la strada della ricerca vediamo come il mondo sta cambiando rapidamente, drasticamente e alla fine tutto potrà che essere automatico, fin troppo automatico  da non riconoscerci più!.  Il fatto  di produrre pellicole flessibili e sottili ma dure come l' acciaio - di fare abiti adesivi per arrampicarsi sui muri come ragni - di fabbricare arti e organi da rimpiazzare sugli esseri umani- e delle innumerevoli sbocchi che la tecnologia può fare ,dimostra quanti passi da gigante sono stati fatti e che si faranno, per regalarci sempre una meraviglia come esclamazione ,ma si corre così velocemente da non darci un po' di tempo per pensarci, se ci può piacere oppure  no' . Forse il futuro fatto di progressi, di cose senza senso, di ideologie per vedere quanto si può andare lontano e sfidare l' inverosimile, saremo sempre più poveri e abbandonati alla sorte di una solitudine che non può avere uguali, nell' indifferenza di una ricerca e tecnologia che non aiuta l' umano ma lo sta eliminando, solo perché si guarda troppo al futuro, escludendo il presente, e nell' indimenticanza e archiviazione del passato; come storia vecchia e che vecchia sia! Andare sempre avanti e col paraocchi come ad un cavallo e nell' indifferenza della gente povera che si fanno riconoscere ;perché di soldi ne bruciano a tonnellate per queste ricerche e dove potrebbero servire in altre parti per la salvaguardia dell' essere umano fatto di ossa e carne!     Si stà entrando in un vicolo cieco  dove "il futuro " e "della folle corsa " darà  solo lo sbocco di dire :"che meraviglia! " ma quando quella "meraviglia " prima o poi cesserà perché non si avrà più cose da mettere in mostra, ritorneremo all' età  della pietra, con clava e capanne e tanta voglia di ricominciare ad evolversi e progredire di nuovo.                           

Commenti

Post più popolari