Una donna può raccontare molto e pubblicare la sua storia! "Non le lasciamo sole?"

 Sfondo blog di febbraio 2018.                                                La donna se ne parla solamente per gli stupri e violenze di ogni genere e fanno da prima pagina sui giornali come niente fosse...(ma se pensassimo una sola volta che la donna "e s i s t e "  e no' per quello sopra descritto, ma ci sono altre circostanze dove si capirebbe meglio la situazione e la si apprezzerebbe di più ! Perché la donna casalinga,la donna incinta,la donna intorno alla famiglia ,la donna lavoratrice e che ingozza più dell'uomo per via che dopo il lavoro deve pensare ai figli ... è un mondo che non vogliamo conoscere ed essendo disposti a fare questo che sorgono i dubbi e le lacune. Forse la donna soccombe a questa società senza aver forza di combattere e quelle grida di strada ,i cortei ,le manifestazioni sono roba vecchia e passata di moda dove una voce in capitolo non la possiede , e nel perire e distruggersi anche se grida:" basta alla violenza su dì me !" Noi che cosa facciamo: "stiamo a guardare !". Se essere masochisti e pensare che la donna sia inferiore non siamo arrivati a niente; dando un concetto sbagliato al genere femminile e di quello che ruota intorno e ruota sempre sul modo di comportarci . Indubbiamente pensandola sbagliata non si ama quella donna che abbiamo tra le mani  e se può creare dei figli, un benessere per entrambi..e non a caso incinta rimane la donna è "no' l'uomo"come segno di una superiorità che non vogliamo accettare. Cosa sarebbe l'uomo senza la donna,senza sesso,senza amore,senza reciproche parole e consigli che fanno grandi una relazione, "saremo niente di niente,un vuoto totale per non dire di essere già morti" .Ma tutto questo lo mettiamo in sordina per ripescarlo quando ci fa più comodo dove i nostri desideri e ormoni aumentano .Che mortificazione essere donna e che mortificazione essere uomo e non capire certi aspetti,atteggiamenti,intuizioni che la donna può sprigionare e dare luce come speranza ai sogni di un uomo sia piccolo che grande; sta nel vederli e capirli  i cambiamenti e non a caso dalle email ricevute si parla proprio di questo come di un problema che tiene la donna in sospeso. Ho voluto approfondire l'argomento non tanto perché amo le donne,ma perché quasi sempre rimangono in sordina,schiacciate dalla ipocrisia,dagli uomini senza scrupoli e quella loro debolezza e non far niente che le uccide,umiliate e declassate come delle prigioniere in questo secolo..Ma si può fare questo? Il mio è un richiamo al buonsenso,di idee nuove dove la donna possa ritornare ad essere donna e non più discriminata e ne più sentenze disgustose del quale ogni uomo si dovrebbe interrogare molto! Finché si parla della donna come oggetto e finché la pubblicità non ne può farne a meno e finché fin dalla scuola si insegni che la donna è da rispettare e da considerare saranno tutte parole al vento,ma almeno ci ho provato e come tanti lo hanno fatto prima di me;ma perseverare e ribattere sempre sul caso forse si potrà esporre il problema agli indecisi,ai sordi e che prima o poi non capiscano la gravità della situazione e per farli assaporare nuovi orizzonti!  La festa della donna che si celebra ogni anno non è una mimosa che dobbiamo donare,ma l'affetto e la considerazione che tutti i giorni dell' anno abbiamo Il dovere di prestare e di quella opportunità che non abbiamo mai avuto..ed è ora di averla!!!/

Commenti

POST PIU' VISUALIZZATI