CI VORREBBERO UN'INFINITÀ DI MARCO TRAVAGLIO PER SMONTARE LE FAKE NEWS!!

Nel suo comodo studio cerca di smontare le Fake news ,o balle spaziali come intende lui ...Ma poverino queste "balle spaziali" sono così numerose e aumentano sempre di continuo che non c'è la può fare da solo, ha bisogno di una mano, macche' di un infinità di Travaglio per dire di essere in pace con l'anima e di aver fatto qualcosa di positivo per il prossimo,che in questi tempi è un pregio. Se Marco Travaglio controlla chi"dice le balle" .. chi controlla Marco Travaglio? Perché non credo che lui sia perfetto, e che nella sua vita e come direttore di giornale non abbia sbagliato e che le "balle" non l'abbia mai dette anche per dei profitti al suo giornale..la cosa mi lascia alquanto stupito e incredulo che non sia successo , è come credere al ciuco che vola...chi ci crederà mai!  Mi dà l'impressione che gli scheletri nell'armadio ci sono ma guai a farli vedere, sennò come apparire Santo e protettore dei cittadini italiani. Ma dopo questo per dare un quadro completo di come le Fake news si rafforzino giornalmente e quelle balle spaziali diffondono il virus su di noi altri per farci credere una cosa che invece è differente; come convincerci a prendere una strada che ci porta nel burrone. Una notizia la si diffonde sempre senza avere riscontri, da dove proviene,e chi l'ha detta..e la fonte un passa parola infinito; ma in certi casi la fonte non è menzionata e non si può risalire per indagare e saperne di più, e da questi casi che nessuno ha colpa e nessuno vuole ammettere gli sbagli..e nella maggioranza sono i giornali.Come riconosce una falsa notizia da una vera, non è così facile ma per Marco Travaglio sembra uno scherzo e lo fa con quell'ironia che lo contraddistingue(sicuro di sé e scherzando sopra all'avvenimento) dove trovi gli spunti e i motivi di essere il primo per smontare l'avvenimento della falsa notizia; un dilemma,? Ma anche se la sua bravura non c'è che da stupirsi, il problema delle Fake news non starà di certo a Marco Travaglio nel risolverlo...e ne di parlarne!Se sono i primi i giornalisti ha diffondere e fare vere certe notizie che non lo sono affatto col passare del tempo; il vero problema sta nel fatto che anche sui giornali si scrive molto e aggiornamenti su aggiornamenti la notizia passa così in fretta che gli sbagli sono inevitabili, ma tra il profitto e le visualizzazioni non sempre va di pari passo con la verità e una corretta informazione.

Commenti