Quanti di Voi vogliono essere presi in giro ancora dalle elezioni politiche di marzo!!

Indubbiamente quella"presa in giro la abbiamo sempre avuta" ma non per questo dobbiamo continuare ad averla e dal grande occhio dell'Europa forse si arriverà a una sistemazione ( anche se schifo l'Europa e chi ci ha messi dentro) .Prima di continuare un semplice esempio,uno dei tanti che abbiamo il potere di farlo:"Accendiamo la televisione e quel semplice cambiare canale,e programma influisce molto sulla portata di tutto ciò, sullo share , sugli indici d'ascolto in parole povere che si può azzerare e fare grandioso quello che si vede e si clicca sul telecomando" Un sistema di chi fa i programmi poveri e quelli ricchi che giudichiamo costantemente,sia della bravura del conduttore,sia entrambi i sessi e sia dai contenuti che vediamo volentieri. Questo fa sì che almeno contiamo... anche se sempre non è così; è dalla politica che incominciano i guai dopo il lavoro che manca o c'è ..ma con un datore di lavoro col carattere pessimo che influisce sul percorso da fare, e se non bastasse le elezioni in prossimità e sul l'indecisione di chi votare; almeno come faccio col comando della televisione lo facessi con loro! "Sembrano i pensieri del momento e lo saranno fino alla fine?" Se il telecomando non c'è nei seggi ed con un semplice bottone cambiare canale,mandare in rovina un programma ,in sostituzione una penna e un foglio non tanto grande e da ripiegare; ma si avrà la solita cosa si spera? No affatto!! Perché è più semplice mandare a casa un conduttore, far cessare un programma che un partito e un sistema che ormai ha tanto potere che anche se odiato non potrà mai cessare. Ma la risposta che certamente arriverà sarà: "  Allora come possiamo non essere presi in giro dai politici?" ma anche:"C'è un sistema per contrastarli?" C'è il modo di farli capire certe determinate cose,dove loro vivono in un altro mondo e riparati sia dai soldi facili e sia da quel potere che usano contro di noi...(ognuno ha un suo sogno di andare al governo e padroneggiare con quali programmi e quanti soldi lo faranno è tutto un dilemma!) Fin qui' c' ero arrivato pure io,direte Voi...ma allora!!                                                                                Allora... quel voto può innescare un percorso tortuoso,sia dal partito che si intende votare e sia dagli occhi che ci guardano nel resto del mondo.. è se vi sembra irrisorio tutto ciò bisogna aspettare lo scrutinio del giorno dopo, e i riscontri delle testate straniere che non saranno morbidi al riguardo. Perché i partiti ci prenderanno sempre in giro,ormai è constatato e automaticamente noi prenderemo in giro loro non presentandoci alle urne per esprimere un voto...Ma non possiamo prendere in giro l'Unione Europea, questo i partiti lo sanno ma fanno finta di nulla..Ma il bello è che a rimetterci sono solo i cittadini..che bella prospettiva andiamo il 4 marzo a votare, e tanti nel disertare forse avranno una rivincita,ma il gioco si fa sempre più duro e l'ultima carta da giocare l'avranno sempre la Comunità Europea e quel voto potrà essere messo in discussione! Insomma siamo strizzati e col cappio al collo da entrambi le parti,e uscirne sembra impossibile se nell' osannare e fare una bandiera a stelle tonda dove i partiti si radunano e ne fanno l'idolo di battaglia come affrontare il dopo elezioni! Dove non ci saranno ne vincitori e tantomeno un governo...e questo fa molto pensare all'estero.. Siamo inguaiati e non c'è ne accorgiamo e l'unico modo di uscire è essere forti e pensare a un futuro a scapito dei politicanti e di chi ci vuole male...e per farlo andiamo contro a qualsiasi governo ben venga!

Commenti