FAKE NEWS| CHI DEVE ESSERE L'ARBITRO DELLA VERITÀ!

Se dal punto di vista le false notizie circolano come nulla fosse, un arbitro della verità ci deve essere per far sì che il fenomeno diminuisca per non dire di farlo cessare. Ma è così complicato che anche il governo in questi tempi di elezioni ha dato l'incarico alla polizia postale; come se prima non si fosse interessata! Aria fritta che i cittadini devono mangiare e intanto nel web fra anonimato e notizie senza senso abbiamo una incomprensione e motivi da temere il peggio. È più facile scrivere senza mostrare il nome e la fonte della notizia per qualche visualizzazione in più che in seguito senz'altro avrà perso tutto; ma cosa importa intanto quello che voleva l'ha ottenuto e per il resto solo la voglia di fare un gioco un po' sporco ... è così che più delle volte si sviluppano le "false notizie" per gioco o per far cambiare opinione altrui. Se su milioni di notizie nel mezzo c'è ne sono quelle che sciupano tutte le altre c'è da preoccuparsi,oppure novità e anticipazioni che dopo non saranno di certo queste e faranno sorgere dubbi in proposito. Forse le regole e un arbitro sul web sarà difficile nel trovarlo per scovare e punire i responsabili.. anche perché il web è diventato la casa di tutti e controllare e indagare per qualsiasi cosa che si faccia diventa un'impresa disperata e neppure la polizia postale potrà fare questo anche con le migliori tecnologie del momento . Ma spetta un po' a tutti visualizzare e collaborare per una corretta informazione e se possibile denunciare quella che ci sembra troppo spinta e grossolana e magari dietro c'è l'anonimato.

Commenti