REPUBBLICA E L' ODIO SU SALVINI

Quel titolone "Cancellare Salvini" su Repubblica, è come l' odio si sprigiona all' interno di una redazione di giornale, ormai si fa più peso sui titoloni che richiamano più lettori, ma che in fin dei conti dopo le lamentele e le arrabbiature si è seminato un' odio costante su un Matteo Salvini che dopo tutto è complice di piacere agli italiani. È da questi richiami di prima pagina che certamente si vuole distruggere una persona, e lo si fa senza mezzi termini, fregandosene di come si scrive e di come si agisce, e per Repubblica è sempre più facile andare oltre le righe, da domandarsi che tipo di giornale sia ! Non solo la Lega deve essere arrabbiata, ma tutti coloro che da quel giornale sperano in grande e che in definitiva risulta troppo aggressivo e privo di logica, anche perché annientare Salvini significa pure annientare il Popolo che lo applaude e lo sostiene  ( e rimettere in discussione quello che può aver fatto sugli immigrati, porti chiusi, decreto sicurezza bis, e altre cose del suo governo,  non può un giornale da oggi al domani far fuori Salvini per il semplice motivo di non piacerli) . Un destino ignobile quello di un giornale che fa questo, e ne può fare il suo punto forza per orgoglio e infischiandosene dei rumori di sottofondo che ci saranno, si, rumori di sottofondo che il volume si alzerà notevolmente per diventare un caso da discutere più in avanti e non sarà indolore. Insomma si è esagerato, un' esagerazione  che la si poteva evitare, solamente se ci fosse stato  un po' di buon senso , un po' più di civiltà, un po' di tutto per quell' informazione trasparente e gustosa, buona per la pancia e il cervello  !

Commenti

POST PIU' VISUALIZZATI