IRAN E AMERICA, LA VENDETTA

L' Iran vendica la morte di Soleimani, e lancia missili sulle base USA, per quanto i soldati italiani si siano ritirati nel bunker e per tanto al sicuro,  la guerriglia a iniziato il suo sfogo e certamente proseguirà. L' Iran che batte il pugno forte, e altrettanto lo farà l' America,  un segno inevitabile di un conflitto  che è alle porte se non si troveranno altre scappatoie per fare dietro front entrambi gli Stati ,ma sarà molto dura trovare l' intesa giusta e il motivo di ripensarci ,anche  perché i rancori ci sono e lo sono stati pure in passato. Eppure urge la necessità che i nostri soldati vadano via da quel posto che è invivibile, da non compromettere che l' Iran non  faccia guerra pure all'Italia stando in difesa degli USA, una guerra che non si voleva ma che  è piovuta in testa occasionalmente e priva di logica. Ma tutte le guerre risultano inutili in definitiva, e se Donald Trump possiede dei consiglieri che lo hanno messo in cattiva luce, consigliandoli quel male peggiore come ultima spiaggia, come può disgrigarsi e ritornare nella retta via, ma forse pure che l' America vive di armi, le produce e le esporta e da tutto questo che prende quel loro punto forza che gli contraddistingue dalle altre nazioni meno fortunate. Viene il dubbio che quelle armi vanno adoperate in qualche maniera e no tenute nel museo degli armamenti per bellezza, provate ripetutamente per farle ancora migliori all' occorrenza , e chi meglio di una guerra i collaudi saranno perfetti da non lasciare dubbi  ! E Donald Trump fa pure affidamento su questo, e lo ha fatto capire in definitiva dei nuovi armamenti che possiede da non aver paura di niente, dove sono costati un' esagerazione da dover riflettere molto. Questa guerra se va avanti può generare scompiglio sia economicamente e politicamente e gli effetti si vedranno subito, uno scompiglio che ogni Stato verrà messo in pericolo e in ginocchio, di una crisi globale senza precedenti, e dove tutte le grandi crisi partono proprio dall' America , una grande nazione che padroneggia su tutto da fare il bello e il cattivo tempo, ed oggi disgraziatamente fa il cattivo tempo con l' affondo e lo schiaffo all' Iran. 

Commenti