CORONAVIRUS, LA CINA ISOLATA

213 morti, 2000 nuovi casi di infezioni confermate di Coronavirus in Cina. L' epidemia che in Cina si è scatenata e che è stata isolata dal resto del mondo, insomma sigillata e fuori dal mondo sta pagando un conto salato sia di vite umane e sia di economia.  Non so niente di virus, di malattie infettive, e non essendo nel campo medico-scentifico do atto che posso solo fare la mia opinione personale e niente più.                                   Ci sarà da stabilire come sia potuto succedere,  e se ci saranno vaccini e cure specifiche a tale riguardo, ma il virus può essere come una bomba atomica e fare danni senza volerlo in effetti, ma che sia tutto naturale da non poterci farci niente e da domandarsi se in futuro questi virus o epidemie siano in continua crescita.  La scienza dovrà interrogarsi su questo, e fin da ora trovare delle soluzioni, intanto se la Cina è in ginocchio lo sono pure gli altri Paesi Esteri e l' uforia e la paura del contagio sta facendo il suo corso, mostrandosi deboli,indifesi, e tutto questo rende più complicato vivere e fa peggio del virus stesso. Anche la Russia ha chiuso le frontiere con la Cina forse troppo tardi, e non si sa bene quanti infettati ci siano, da essere un'ulteriore piaga alla situazione, un controllo accurato andrà fatto e al più presto . Se prima  i Cinesi si guardavano con un' occhiata storta, ora li si guardano forse peggio, come se fossero loro il male in assoluto e da condannare , mentre sono vittime di un fatto che l' avrebbero fatto volentieri a meno,ma che si sono imbattuti ed ora c'è da capirli. Sperando che l' epidemia si fermi al più presto, anche se l' allarme è sempre alto, da essere mondiale,  si può solamente vedere l' evolversi della situazione da constatare la gravità,  ma da non dormire su due cuscini per quanto potrà costare questa epidemia e delle altre che potranno arrivare ! 

Commenti

Post più popolari