SE IL GRILLISMO È MORTO , SALVINI NON PUO' CHE APPLAUDIRE E PRENDERE IL LORO POSTO

Attenzione nel dire che il grillismo sia morto definitivamente, senz'altro è in agonia, stretto di idee,  traballante,  ma che per ora è al governo e comanda coi loro tanti difetti che si notano, e uno dei loro tanti difetti è senza dubbio di perdere per strada simpatizzanti, e consensi da scendere sempre un gradino più in basso, fino a toccare il fondo e dove non si potranno salvare. Ma possibile che sia Casaleggio, e Grillo non vedano il baratro che si avvicina, oppure sia tutto programmato per uscire di scena, una scena troppo stretta e insidiosa da dire "ora basta! " e dove i ricordi saranno gli unici nel rimanere a galla, da domandarsi però che motivo abbia tutto questo se si è fatto flop fin dall' inizio, preso in giro gli italiani che lo sostenevano quel M5s e di quella svolta epocale non riuscita. Dove potrà andare Salvini ,( come dal titolone in un giornale qualunque)                                                                                                           E non mi dite : " che vada a quel paese! " - " a farsi fottere !" - in cu** !" , e tanto altro per maledirlo e colpirlo in basso, che più basso non si può,  dopo che la sua crescita e quei consensi sono saliti vertiginosamente da quando nel prendere le redini della Lega l' ha rinsanita. Eppure non ci sono alternative, Salvini batte tutti, seguita da Giorgia Meloni,  e dove il leader Leghista è più propenso che ritorni di nuovo al governo, se le batoste giudiziarie piovutele addosso siano solo bolle di sapone e niente più. Un Salvini che penso applaudisca la mala sorte di Di Maio, e del M5s , dopo che ha atteso invano una riconciliazione che non c'è stata, e pure di un Conte prepotente e arrogante e dove ogni scusa è stata buona per colpirlo alle spalle e dove Salvini si è messo l' animo in pace e non ha ribattuto alle provocazioni. Insomma dal governo attuale, e quello precedente sono stati tanti i motivi che non è andato come previsto, ed ora Salvini cercherà di non farli sua quei momenti e un po' di rivincita ci può stare ,e ci sarà inevitabilmente.
Nella politica tutto ci può stare, cambia così drasticamente da un momento all'altro che fare pronostici, profezie, supporre, sembra sempre più rischioso, ma lo si fa ugualmente ,e su quel Salvini che può sbaragliare l' intera politica, il governo, è azzeccata , e non si tratta di una falsa notizia oppure un'utopia venuta lì per lì per abbellire il panorama.
Forse è anche un fattore importante essere in televisione, sui social network ,nei talk show, in piazza,  e dove Salvini batte tutti,  e di quella parlantina alternata al politichese, nonché di esperienza passata nata, di una faccia che la sa molto lunga,  che il leader della Lega piace alla maggior parte del popolo Italiano senza ma e senza se. 
Si riconosce da subito che a quel qualcosa che gli altri leader non hanno , mettiamola fortuna, credere nella madonnina, rimboccarsi le maniche, ma che da lustro e decisione su un Salvini che cresce dopotutto quel che si dica, perché è decisamente di moda infangare il più forte e lo sarà sempre.  Salvini Premier ! Non lo vedrei male  ! Senz'altro non farà i miracoli ! E chi l'ha fatti fino ad oggi!  Indubbiamente non può fare peggio di Giuseppe Conte , perché peggio di così non si può  !  Non andando nello scovare i premier del passato che hanno fatto flop, quei flop che agli italiani hanno tolto il sonno la notte, e appesantito di più quel peso da portare sulle spalle. 

Commenti