QUEL TAGLIO DEI PARLAMENTARI , IL GOVERNO CHE FACCIA IL GIOCO SPORCO ?

Non sarebbe male ridurre le poltrone, stipendi, e privilegi alla tanto odiata "casta" che fa male solamente al Paese, e lo si è fatto nel ridurre drasticamente i parlamentari ma dietro ci saranno delle sorprese in agguato sul povero cittadino che pensa di aver risolto quasi tutto,e ci crede. Se tutti hanno votato entusiasti sul taglio dei parlamentari, è per non apparire i cosiddetti "attaccati alle poltrone " che oggi come oggi non va più moda, anzi fa schifo!  Ma se uscendo dalla porta senza lacrimucce e rimpianti ,è  perché hanno in riservo di entrare dalla finestra e senza spargere notizie e nel farsi grandi , come se per sconfiggerli non basterebbe una votazione e una legge, in poche parole si ritornerebbe  tra un po' dove la "casta " e " il gioco delle poltrone " non avrebbe fine, facendoci gioco di Noi e buttandoci fumo negli occhi . Le poltrone forse saranno sempre più importanti se si continua di questo passo e dove il governo fa vedere un'altra prospettiva, ma in fin dei conti sia Di Maio e Conte e il PD di Zingaretti sono seduti nelle poltrone del potere e non si toglierebbero così frettolosamente da quel loro privilegio. Tutte le cose che sembrano studiate a tavolino per il Popolo, non lo sono affatto e dietro c'è sempre la fregatura, il trabocchetto da poterci cascare e rimanere intrappolati. Ormai la politica è potere, una sorta di dittatura mascherata da democrazia per non essere troppo pesante per chi la guarda da lontano, ma guardandola più da vicino si scorgono i difetti e non sono entusiasmanti. Indubbiamente la "casta" -"le poltrone " sono così radicate da decenni col consenso Nostro da essere un vero problema, anche dal problema di non essere più da un bel pezzo "un popolo sovrano " e questo la dice lunga, da mettere in subbuglio e annientare i Nostri diritti e doveri, e dove le forze politiche fanno appiglio e regola per andare avanti con più decisione. Queste sforbiciate tanto per dare un accontentino non servono, non si risparmia neppure, e chi possiede un po' di cervello non deve essere preso in giro e dove il nervosismo può sfociare.                        

Commenti