BEPPE GRILLO È QUELLO CHE IMPARTISCE LEZIONE DI VITA SUL POVERO DI MAIO

Si proprio così, Beppe Grillo è quello che impartisce lezioni di vita sul povero Luigi Di Maio (e nel governo Conte 2 di Maio è diventato Ministro degli Esteri) , e nella sua ultima scenetta si è mascherato da Joker e dicendo "io sono il vero caos" , e se questo travestimento lo adopera pure quando parla con Luigi Di Maio ,non vorrei essere nei suoi panni. Insomma da comico siamo passati al clown da circo e dove Beppe Grillo si sente a proprio agio, e i suoi monologhi, affermazioni quasi incomprensibili non mettono di buon umore, se pure una platea e un pubblico vasto lo applaudisce, aiutato pure da giornali e sotto i riflettori del Fatto Quotidiano che lo osanna e lo porta in alto nei cieli. Dieci anni del M5s e non è come agli inizi, non si sarebbero mai immaginati di diventare forza politica e soprattutto di andare a nozze col PD, volevano fare tutto differente agli altri e invece fanno peggio degli altri per le poltrone e per non andare a casa. I volta faccia e gli inganni non hanno fine per rimanere a galla e non affogare, mentre il M5s si svuota di simpatizzanti e le lamentele accrescono e giorno dopo giorno quel movimento (diventato ormai politico)  si indebolisce dalle radici e senza domandarsi del perché. Naturalmente che Beppe Grillo è il caos, e lo è senza mezzi termini se quel movimento è nelle mani sbagliate  e dove tutto diventa gioco, travestimento, parodie, e dove lo show è vitale come della propria immagine, tralasciando tutto il resto come se non fosse utile. Di questi passi sarà proprio Beppe Grillo che involontariamente farà morire il M5s ,inconsapevole degli enormi sbagli che sta facendo.

Commenti