ARTIGIANI E LIBERI PROFESSIONISTI NON DISTRUGGIAMOLI ,FACCIAMOLO PER IL BENE DELL' ITALIA

Nella manovra del governo c'è pure di mandare in carcere gli idraulici, muratori, elettricisti, ecc, ecc,  colpa di non pagare le tasse  ,di essere evasori e per giunta non più credibili, e in buona sostanza dei veri truffatori da farli pagare le spese del loro operato con le manette. Indubbiamente nella fibrillazione, incitamento, bramosia di sbarazzarsi di loro, che c'è qualcosa che non torna e di un governo che cerca in tutti  i modi di fare una linea dura e incomprensibile per gli addetti ai lavori, e come sia possibile che ci rimettono solo gli artigiani e i liberi professionisti, invece di guardare più in là e dove le Multinazionali, i colossi industriali fanno del fisco terra bruciata e dove non pagano neppure un centesimo, fra prestanomi e di un dietro le quinte non chiaro. Insomma i più deboli, le piccole aziende di famiglia pagano pure per gli altri che non intendono pagare con mille scappatoie che neppure la Guardia di Finanza riesce a scovare. Il governo sta mettendo benzina già sul fuoco acceso, alimentando di molto la fiamma del malcontento e di uno spregio di una categoria come lo sono gli artigiani e i liberi professionisti, dove sono da tempo pilastro e sostegno dell' Italia (ma questo aspetto lo si è dimenticato). Ma certamente questo governo brancola nel buio più totale, vuole fare cassa, vuole dare una lezione di vita e sociale che esaminandola bene non sa di niente, insipida, come sono le loro idee così partorite a tavolino da sembrare non realizzabili se uno possiede un po' di cervello. Già hanno dato una cifra enorme sull' evasione, (e come l' abbiano calcolata è un mistero, penso più ad una cifra approssimativa dopo che risulta difficile scovare gli evasori,  è  perché pure che non lo hanno scritto in faccia, e chi lo è per puro caso quella riservatezza risulta indispensabile)
Dobbiamo convincerci che senza l' artigianato e i liberi professionisti non potremo solo che peggiorare, e darli quel colpo finale per azzerarli e farli pagare una colpa che non hanno è assurdo,  dove regolarmente emettono lo scontrino fiscale e la rispettiva fattura, (se poi si voglia pagare di meno il servizio offerto richiesto dal cliente, per risparmiare , non ci sarà  la fattura, ma allora anche il cliente è un evasore e non soltanto il fornitore  e chi a eseguito il lavoro) . Siamo tutti coinvolti anche se questo aspetto non lo si voglia analizzare fin dalle radici.

Commenti

Post più popolari