LA CHIUSURA DELLE DISCOTECHE E LE MASCHERINE OBBLIGATORIE , L' ARRIVO LOCKDOWN 2

 Discoteche chiuse e mascherine obbligatorie, non so Voi , ma IO sento puzza di un nuovo Lockdown, (il secondo precisamente anche se graduale e in forma ridotta)  ma che non toglie il fatto che indubbiamente la nostra libertà sarà ancora una volta compromessa e la paura farà di nuovo danno.  Il Coronavirus tornerà sempre a farsi sentire, anche se sembra indebolito , ma lo è davvero ? Non si capisce niente dalle  statistiche e dai messaggi e opinioni degli esperti, ne tantomeno cosa potrà succedere nei mesi che seguiranno e intanto il governo pian piano cerca di farci digerire un ulteriore coprifuoco se c'è ne fosse bisogno e preparandoci dolcemente ci invita al peggio. Una bella prospettiva dopo quello che già abbiamo  passato, e dove l'economia ancora una volta cadrà sempre più in basso, ci si potrà più rialzarsi  ? "Indubbiamente no ! "  Ma la cosa più buffa è che far chiudere le discoteche, si incolpa i giovani come portatori del Coronavirus e quindi cercarli di metterli in quarantena fin da subito si risolve il problema, (almeno per il governo che la pensa così, ma non è tutto oro quello che luccica...) e per sconfiggere definitivamente la Pandemia occorrerà occuparsi dei migranti, clandestini, e gente che ritorna dalle vacanze dall' Estero, e non trovare scappatoie sui giovani che non portano da nessuna parte. Le discoteche avevano già la crisi per conto loro, in questa maniera le si annientano, e annientando pure quel poco di divertimento che avevano i giovani, niente movita e niente svago, un' estate all' insegna di rinunce e di privazioni, ma dove siamo arrivati ? Insomma veramente non ne usciamo più da questa Pandemia che una volta sembra rallentarsi e poi dopo correre di nuovo, in una corsa che non si sà dove porti. Naturalmente che un secondo Lockdown per tutti Noi non sarà una passeggiata, non lo accetteremo anche se in molti dicono che sia servito allo scopo, forse uno scopo di farci arrabbiare, di avere paura, e di stare silenziosi e rintanati e dove il governo ha fatto il suo lavoro (distruzione) senza ostacoli tra le gambe. Ma sembra che prosegui su questa strada con la chiusura delle discoteche, e che non abbia capito in definitiva che può rifare gli stessi errori di prima, anche perché come sempre anche oggi nessuno gli mette gli ostacoli tra le gambe, può avere il cammino libero davanti a sé   , che iella ! E che condanna !

Commenti

POST PIU' VISUALIZZATI