IL RITORNO DI BEPPE GRILLO, PER SALVARE LA SUA CREATURA

La coerenza dello scarafaggio/ dal blog di Beppe Grillo.                                                      
 Dal suo blog non usa mezzi termini, e non vuole andare al voto, e per giunta è arrabbiato con Salvini ,tutto in stile di un comico che non fa più ridere e il suo declino è segnato come lo è il M5s . Salvare il salvabile e non morire sembra la sua preoccupazione e dove secondo lui il M5s può  servire ancora il Paese con dignità, dalle grinfie di barbari e di uomini senza scrupoli. Un Grillo che dopo tanto silenzio, riviene a galla nella certezza che se si andasse al voto il M5s perderebbe i consensi, voti e fiducia dei cittadini, e  questo per Grillo sarebbe troppo! . Indubbiamente qualcosa non ha funzionato bene se si pensa alle urne come ad un mostro che inghiotte tutto, uno scempio di realtà che non si è  fatto bene i conti, non si era previsto ,e accelera l' agonia. Il M5s si potrà salvare con alleanze che non assomiglino alla Lega ,scordandosi Salvini definitivamente , con uomini diversi dalle somiglianze  di Di Maio ,e un pizzico di serietà dove ultimamente è mancata.  Un Grillo che sta perdendo i colpi, non sa più che pesci pigliare, incerto più che mai brancola nel buio facendo solo chiacchiere, e niente di più. Forse per dare spiraglio e luce al movimento e alla sua creatura, deve innanzitutto dare spiraglio e luce a se stesso, e correggere gli errori fatti ammettendolo! 

Commenti