SEA WATCH, È TUTTA UNA QUESTIONE POLITICA E DOVEVA ANDARE COSI'....

Si potrà dire la parola FINE su questa vicenda che dura da diverso tempo, intanto la "capitana è agli arresti, che cosa gli faranno?. 
La Sea watch e la capitana Rackete Carola ,sarà ricordata come un grande capitana che  ha osato infrangere le leggi Italiane,  se poi fuori dal coro la si vuole dipingere come una grande protagonista e darli tutti gli onori possibili, ben venga! .Anche perché quando c' è  di mezzo la politica, tutto sembra oliato al punto giusto per controbattere e far fuori sia Salvini e i porti chiusi, e l' Olanda e l' Eurozona sembra che ci godano. Rackete Carola è stata solo una pedina in mano nel chi vuole in qualche modo ostacolare il nostro percorso su i migranti e gli indesiderati, e la Capitana tirandosi in ballo ha giocato più d' una volta e sapendo i rischi che andava incontro, perfino degli arresti e del processo che doveva sopportare.. (tutto calcolato e da una donna che non chiede mai, ma vuole i risultati e in fin dei conti l' avrà!) ..
Tutto si risolverà a tarallucci e vino per Carola Rackete , ma intanto nel tenere sulle spine l' Italia siamo tornati di nuovo nel parlare di navi pirate, di clandestini, e degli introiti che ci sono dietro, che sfugge all' occhio umano ,dietro sui poveracci si aggirano un mucchio di soldi che per tanti non vogliono vedere, un tornaconto mostruoso che non lo si vuole individuare e distruggere. Indubbiamente si avranno altre persone simili e identiche alla Capitana Carola Rackete in seguito, con altre opportunità e occasioni per far discutere e distruggere la facciata di Matteo Salvini ,perché più che altro sembra un gioco, un gioco che piace e da i suoi frutti se si pensa che alcuni partiti nostri e quelli dell' Eurozona all' arresto di Rackete Carola hanno detto e pensato :"Grande Capitana" da far intuire che ha agito bene dopo tutto!  Da far fare "il bis"ulteriore in seguito, avanti un'altra! Ma che sia rigorosamente donna da far imbacuccare e far desiderare gli uomini, non solamente in rete, ma più in alto..       #FreeCarola, la campagna di solidarietà  alla capitana e dove probabilmente si troverà pure i soldi per le spese legali!                                                                                        
#Iononstoconcarola, esprimi il disgusto!

Commenti

POST PIU' VISUALIZZATI