PERCHE' LE PERSONE NON PAGANO PIU' LE TASSE, UN MOTIVO CI DEVE ESSERE !

Per intenderci non sono con coloro che  evadono le tasse, ma una riflessione dopo che si parla tanto "di evasori e di come recuperare miliardi di euro " non venga l' idea di come sia potuto succedere tutto questo agli addetti dei lavori, economisti, politicanti ,dove emettono sentenze senza un preciso ragionamento prima.                     Se da una parte si urla tanto che la ripresa fa il suo effetto, e la crisi la si può dimenticare, (il lavoro in crescita, e la disoccupazione acqua passata) non la si dice tutta la verità, nascondendosi sui sondaggi e statistiche che fanno sempre cilecca, ma vengono usate solo per rassicurare la popolazione, ma la verità è un' altra! (Che più delle volte trovare delle risposte sicure è un dilemma) . Una cosa rimane soprattutto in mente "l' euro e la Comunità Europea " ci ha messo il suo zampino per rovinarci definitivamente, (se prima con la Lira qualcosa al mese ci rimaneva, adesso con L' Euro non ci rimane niente, duriamo fatica nel campare). Sono tutte cose risapute e nel rivangarle può e non può servire a nulla, ma almeno si può avere un quadro dell' inizio della nostra rovina (per i poveri, per i ricchi una manna dal cielo che gli fa sempre diventare più ricchi e potenti) e guarda caso sono proprio questi che evadono il fisco di più, i furbetti delle tasse non pagate, e diventa un rompicapo scovarli e metterli sotto torchio penalmente. Considerando anche il fatto che "un ricco " ha mille scappatoie, e non gli si andrà mai nel dire di essere in torto marcio per paura di ritorsioni dove la politica può avere il suo zampino. Ed ora passiamo al cittadino comune con un misero stipendio e quasi il 70 % andrà via di tasse, lo stress di ricordarsi le date delle scadenze, i conti che non tornano per imprevisti e il solito caus, scompiglio di trovare i soldi per non avere grane col fisco, e l' agenzia delle entrate, e magari vedersi arrivare la Finanza per un controllo. Le tasse in Italia sono troppe, e il troppo storpia, rende tutto così difficile nell' affrontare la vita giornaliera, ma sembra che in molti ci siano dimenticati di questo, e lo Stato per incassare non va tanto per il sottile, non gli fa pena gente sul lastrico, negozi chiusi, manager e imprenditori che portano la loro azienda all' estero solo per una boccata di ossigeno. Ribadisco che le tasse bisogna pagarle, ma perché affannarsi sui "poveracci" facendoli diventare ancora "più poveracci " e non colpire le grandi aziende, le multinazionali che fanno affari d' oro in Italia e non pagano un centesimo!. Forse il malcontento si genera su questo e gli Italiani in gran misura vorranno fare altrettanto per non essere inferiori e presi in giro,sono tanti i motivi del quale essi dicono :" Ho mangiamo oppure paghiamo le tasse ma digiuniamo e l' agonia non sarà indolore " . Tanti saranno i furbetti, ma tanti lo faranno per sopravvivere, e non si può fare tutta l' erba un fascio ,oppure si rischia grosso. Pagare meno tasse equivale ad incoraggiante nel farli pagare su tutti, ma  si dovrebbero togliere almeno il 40 % di tasse in meno, oppure non si avrà fatto niente di valido e di concreto. E sono convinto che l' evasione fiscale cesserà e lo Stato ne avrà i suoi benefici.

Commenti