E I NOSTRI MILITARI FANNO ONORE AL NOSTRO PAESE :"IL GOVERNO SI DEVE RENDERE CONTO DI QUESTO.. "

Polemica con la Trenta. Tre generali disertano la parata del 2 giugno                               
Quanti soldati sono morti, feriti, mutilati nelle due guerre mondiali e solo per il bene della patria,soldati con solo l' ideologia di poter far grande ancor di più l' Italia, e la storia ne è partecipe. Oggi i militari Italiani presenti nelle guerriglie del Mondo è una presenza costante, anche solo per portare un po' di pace e benessere, sagrificandosi per un qualcosa che  non tutti capiscono, ma che all' apparenza se sembra tutto una messa in scena non lo è assolutamente!  I nostri militari e che fanno onore all' Italia ci sarebbero tutti da premiare, e perché no... "i nostri eroi di sempre " anche se la popolazione quasi il 70% vede di buon occhio i militari e le premia. Invece il governo rema contro, declassati e messi in disparte, e se "usa e getta " non è la parola esatta, ma che da l' esattezza del problema che nel bisogno gli si usano e quando non si ha più  bisogno si escludono. Sarà mai possibile che siano apprezzati al massimo in tutti i sensi? Il governo ne è responsabile di tutto  questo scompiglio e delle loro prese di posizione che non portano da nessuna parte. Si rischia veramente che ci sia una miriade di generali pronti alle proteste, reclami, disertando appuntamenti e ricorrenze importanti solo per lo scopo di avere quello che gli aspetta e che è nel loro diritto. Forse siamo di fronte ad un grosso problema è andrà risolto al più presto, sia di pensioni e di stipendi, ma soprattutto che "il militare " sia preso più in considerazione e sia sul podio più alto in modo che conti qualcosa, e non essere calpestato sia con frasi provocatorie e sorrisi come se non fosse successo niente da scandalizzarsi! 

Commenti