CONTE PRENDE IN GIRO L' EUROPA , E L' EUROPA PRENDE IN GIRO CONTE !


C'è un Giuseppe Conte che non piace, dopo le tante sconfitte e flop che ormai non si contano più, non poteva mancare la più eclatante e cioè : " cercare l' elemosina sia dal Popolo e sia dall' Europa con una Merkel che può darli una mano " E se le trattative andranno a buon fine avrà un gruzzoletto da spendere per le proprie esigenze e no assolutamente per il bene dei cittadini ,che diventano per il momento al ribasso. Il governo ha bisogno di liquidità, un' insieme di tanti miliardi e lo fa andando a bussare alla porta dell' Europa come se quell' accattonaggio sia il male minore e da non preoccuparsi , ormai la vergogna passa se l' avidità e il pretendere alle proprie condizioni si rafforza da battere i pugni sul tavolo  , ma pure cercare quei miliardi nelle tasche degli italiani con le tasse massacranti che non fa onore ad un Premier, (dopo che gli Italiani sono appena usciti dalla crisi del Coronavirus e la paura ancora è tanta) ma si sà è consuetudine da Conte dedicarsi sui soldi che al bene degli Italiani. L' accattonaggio che Conte mette in atto sarà la rovina del Popolo , sia che l' Europa li faccia il prestito e quei miliardi tanto desiderati siano un danno  e dove con gli interessi alti gli dovranno pagare fino all' ultimo centesimo i cittadini , dopo che il portafoglio sarà vuoto dalle tasse che continueranno a pagare per dei capricci di un Premier allo sbando. Insomma fra tasse e ripagare il prestito il popolo diventerà sempre più povero, con la possibilità di farle aumentare le tasse più in avanti e farle di nuove per il volere dell' Europa ,perché ormai sarà Lei a comandare sia il Popolo e il Premier per decenni. È una presa in giro da entrambi i lati, di un' Europa che non crede più sul governo attuale,da non averne più fiducia,  e di un Giuseppe Conte che non sta alle condizioni di quell' Europa e detta legge per i suoi tornaconti personali che senz'altro non rispecchia il volere degli Italiani.  E se l' Europa ci considera "un Popolo di accattoni" bisogna darne atto che è vero ,dopo che Conte con in mano il piattino è andato in Europa a chiedere l' elemosina, e non vergognandosi dei riscontri dopo e che cosa poteva succedere con la sua folle decisione Non c'è più valore ad un governo che cerca disperatamente i soldi di quà e di là, nonostante con questo si faccia odiare e deriso da Bruxelles e dintorni, come si trattasse di un pagliaccio di un circo che è stato creato appositamente per esso da recitare l' inverosimile.  

Commenti

Post più popolari