SEGUIAMO L' ESEMPIO DELLA GRAN BRETAGNA !

L' addio del Regno Unito all' Europa 
  La Gran Bretagna  ha staccato la spina all' Europa, senza paure e senza incertezze, e dove il coraggio non gli è mancato per chiudere con Bruxelles e i tanti burocrati che ne fanno parte, tutto all' opposto dell' Italia che non riesce nello staccare la spina per paura di ritorsioni e di stare forse peggio.  Forse non c'è una politica che si oppone, anche perché la politica fa parte integrante dell' Europa, prende l' aria e l' ossigeno per andare avanti, malgrado da Bruxelles siano spietati e duri da non osare neppure protestare, ma in fin dei conti L' Europa è sempre più debole, con vedute che di solito non rispettano la realtà e che fa sempre più discutere.  Dare l' addio all' Europa significa non avere diversi padroni che ci comandano, avere un solo scopo nell' andare avanti, e soprattutto non rendere conto a nessuno del proprio operato,(che sia di economia ,del sociale, di servizi e di scelte) dove è certo che si vivrà meglio e dove rimboccarsi le maniche sarà un privilegio. E non credo che Londra abbia fatto una cosa affrettata, e che probabilmente ci ripenserà tra un paio d' anni o più, non credo che senza Europa si vada alla morte, dopo un delirio affannoso... (ma anzi sia la forza vitale per cavarsela da soli, avendo un leader responsabile e serio che può aver voluto tutto questo)                                                                                             Come sempre mancano i cervelli che diano una spinta al cambiamento, al futuro, e che mancano in casa Italiana, e non vedo all' orizzonte un qualsiasi personaggio che dia tutto questo per una crescita al Bel Paese.                                                                          Quell' Europa che speravamo, ed essere saliti sul treno che portasse a Bruxelles non è servito un gran che, non si era pronti ne allora e ne oggi  è un dato di fatto da non sottovalutare e da dirlo a chiare lettere  agli Europeisti convinti ,che pensano che sia stata una passeggiata su quel treno educativa e indispensabile.  Non mi rassegno nel dire che è stato un grande errore, e che se vogliamo possiamo ancora rimediare, tanto peggio di così  !                                                                                                   Mi domando che cosa ci stiamo a fare se economicamente abbiamo dato 100 e in cambio abbiamo ricevuto 50 , nonché di arrabbiature e di mal di pancia a non finire, per concludere  nell' essere sempre stati il fanalino di coda, lo zerbino da pulirsi i piedi quando necessario, dove il governo attuale conta meno di uno zero. Potremo andare avanti così all' infinito  ? Ma diciamo veramente basta !

Commenti

POST PIU' VISUALIZZATI