QUEI SINDACI CHE USANO LA POLTRONA PER RISCALDARSI E BASTA!

Come è risaputo sono i vari partiti che scelgono il candidato per il sindaco (una faccia o più facce) che noi italiani dobbiamo scegliere e fra queste ci fossero uno che"sa veramente essere sindaco e agevolare e rispettare i cittadini che lo hanno votato" Tutti sono propensi a migliorare sia il territorio e sia la cittadinanza; buoni propositi che alla fine fanno cilecca sapendo il debito e le grane di quella poltrona che si sono insediati. Un comune di un paese è come un comune di una città..non cambia nulla se quella del numero di abitanti maggiore rispetto al paesello; ma le difficoltà possono essere identiche se non peggiori. Amministrare un qualunque luogo del"Italia non è facile...e la colpa è dei vari partiti che scegliendo quel candidato lo hanno scelto in base all'istruzione,alle preferenze, ..Ma non in base di amministrazione e di manager come se fosse una grande industria; si perché l'Italia si può paragonare alla globalizzazione e ci vuole un grande manager per riuscire alla meglio. Riuscire a trovare questi è come vincere miliardi..se poi uno stipendio di un povero sindaco supera poco di un operaio;se non ci sono loschi giri per aumentarlo. Allora ci dobbiamo accontentare di quelli proposti e messi in rilievo dai vari partiti, con la consapevolezza di votare non il migliore ma semmai il peggiore..e con tutta la equipe che il nuovo sindaco deciderà.Eppure il "sindaco"e"la giunta" sono importanti per una città e un paese ma questi vengono scelti senza considerare i rischi,le lamentele del quale essi comportano e di un paese e una città allo sbaraglio più totale; solo perché non si è prevenuti prima quando c'era tempo e occasione di farlo. La politica funziona in questo modo e tutti Noi dobbiamo sotto stare , essere un po' schiavi di un qualcosa che è difficile capirlo ma che ci piaccia oppure no' "è solo la politica che ci comanda ; anche se errata e incandescente" Le scelte sbagliate di un sindaco si ripercuotono in tutta la popolazione e quel "comune" per un certo verso sarà odiato; ma chi se ne frega se i partiti non fanno caso a tutto questo!

Commenti