FURTI NEI NEGOZI,E' EMERGENZA.....

In Italia ogni cinque minuti ,un esercizio commerciale subisce un furto (dal 2004 ad oggi i furti negli esercizi commerciali sono aumentati quasi del 159,49 %) ma non parlando delle abitazioni private che fanno una vera piaga dove siamo tutti sottoposti all'occhio vigile anche se più delle volte non serve.  Un emergenza che fino a quando non ci troviamo a farne le spese,non è che ci interessi più di tanto...e non approfondire l'argomento è un vero peccato. Finché ad un negoziante non viene minacciato col la pistola per avere l'incasso, finché nella notte quel negozio viene svaligiato spaccando un po' tutto e all'indomani dai giornali si avrà la notizia non susciterà l'interesse perché non è successo a Noi ; e gli altri negozianti per il momento saranno salvi. Ma qualcosa per chi ha un negozio e lo gestisce al meglio sogni tranquilli non l'avrà mai e in allerta starà sempre; dove trovare nuove tecnologie di sicurezza avrà la priorità su tutto. C'è perfino chi si è attrezzato con un arma e intente usarla se minacciato e rapinato ma le nostre leggi non lo approvano e di certo andrà nei casini e di male in peggio; sono piene le pagine di giornale dove il negoziante ha sparato al rapinatore e si sa come sono andate le cose!  Un mio parere di questi"furti" troppa gente straniera , emigrati, che non avendo voglia di lavorare non gli è rimasto altro che rubare. Ma anche gente comune che per necessità o vizzio lo fanno e anche gli italiani ne sono partecipi ( almeno una volta prendiamoci le nostre colpe) Indubbiamente le leggi andrebbero riviste da farci stare più sereni e lavorare meglio...e non aver la strizza al cu** per un commercio già fragile di suo.

Commenti