CHE CASINO I COLORI DELLE REGIONI CHE CAMBIANO SPESSO , MA NE È VALSO A QUALCOSA ?


 Zona rossa, arancione, gialla, (mi sono perso qualche colore  per strada ?) .Le  regioni che cambiano colore repentinamente senza una ragione logica è sugli occhi di tutti , da farci venire la nausea di quelle troppe restrizioni e che chi lavora e produce è messo all' angolo impossibilitato di avere una vita normale. C'è da capire molte cose che non ci dicono di come mai tra una regione all' all'altra c'è troppa disparità , si mortifica una regione per abbellirla un' altra e il coronavirus non si sdoppia e non ha preferenze su le regioni d' Italia. Si preferisce fare conto su un algoritmo complicato e nulla efficace se si considera che calcoli dopo calcoli si sbaglia sempre e che nulla si può prevedere e tenerlo al guinzaglio , si pensa che quelle  regioni a tenerle sotto controllo non danneggiano le altre,  peccato che non hanno quella cappa protettiva come protezione del quale il virus rimanga intrappolato e non si propaghi  ! . E non sempre l' umano ne ha colpa di questo (anche se lo si ritiene sempre complice, e da quì il divieto d' assemblamento e una libertà negata per il bene del Paese fa sempre sbocco)  che idiozia non vedere e analizzare pure le condizioni climatiche e di quel trasporto del virus che corre nel cielo più veloce della luce. Ma come sempre sono i virologi a dettare le condizioni e non sempre ci azzeccano, un' anomalia che il governo non tiene in considerazione, restando fermo su un metodo di quelle colorazioni delle regioni italiane che non hanno prodotto nessuno cambiamento,  ma anzi hanno spaccato le regioni rendendole più disperate ed esauste , non parlando di imprese al collasso.  Si sta combattendo un virus che non lo si conosce in profondità e il migliore rimedio è chiudere una regione per liberarla un' altra,  mettere a soqquadro tutto quanto per far belli gli esperti che non hanno niente da perdere e da questi applaudirli in segno di benevolenza.  Ma davvero c'è qualcosa che non torna in questa pandemia strana e che non si riesce a sterminarla dopo un anno dalla sua comparsa,  dove ancora si brancola nel buio più totale.  Una cosa è  certa si va a tastoni e questo non ci tranquillizza per niente. 

Commenti

Post popolari in questo blog

ESSERE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OGGI , COSA COMPORTA ?

MORIRE SUL LAVORO NON E' PIU' ACCETTABILE !

ALESSANRO SALLUSTI E' IL NUOVO DIRETTORE DI LIBERO , VEDIAMO COME SE LA CAVA !

GLI ANNI DI PIOMBO | TROPPI COLPEVOLI SONO RIMASTI IMPUNITI E LO SARANNO PER SEMPRE

TRA UNA NOTIZIA E L' ALTRA NEL MEZZO LA SOLITA PUBBLICITA' EVASIVA E FASULLA

FEDEZ | IL CORAGGIO DI PARLARE

PER I POLITICI I RICCHI NON SI DEVONO TOCCARE !