SI ANDRA' DI NUOVO AL VOTO, È QUELLO CHE VUOLE SALVINI !

Non fa una grinza.. "l' ammucchiata tra Di Maio e Conte non gli è mai andata giù, anche se non lo fa vedere, ma trama qualcosa che possa rompersi e inclinarsi questa loro amicizia! " Non è fatto per essere (ministro dell' interno)  ma semmai e ci ambisce molto quello di (Presidente del Consiglio, e Premier in tutti gli effetti.. e camminare da solo senza più incertezze. È  tutta questione di aspettare il momento giusto, quel momento più propizio per salire altri gradini che invece gli altri scenderanno, e dove il consenso della popolazione è al massimo e non ci saranno più motivi di tentennamenti e gli Italiani saranno pronti nel votarlo e volerlo intensamente. Tutto nel copione, predestinato, studiato nei minimi particolari, e chi se un Salvini non poteva fare tutto questo si sbaglia di grosso! Un Salvini dove si scaglia contro  agli europeisti più incalliti, dalle orride pulizie etniche , alla corruzione e mafia e per finire al terrorismo, trova sempre i consensi e se la ride sempre , forse è  pure questo che in qualche modo lo fa grande. È  l' apice del suo successo che lo rende ambizioso, e non si fermerà davanti a nessuno, dove il governo Conte sembra più che mai in pericolo, trascinandosi dietro un Di Maio sempre meno sicuro e che non può più acchiappare e tenerlo stretto quel Salvini che gli sfugge di mano come una serpe. Anche perché fin dall' inizio non erano compatibili, diversi di caratteri e di strategie, nonché di esperienza! Insomma prepariamoci agli inizi ,oppure alla metà del 2019 al voto, oppure di una crisi di governo... (Per come la vedo io).

Commenti

Post popolari in questo blog

MORIRE SUL LAVORO NON E' PIU' ACCETTABILE !

GLI ANNI DI PIOMBO | TROPPI COLPEVOLI SONO RIMASTI IMPUNITI E LO SARANNO PER SEMPRE

ESSERE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OGGI , COSA COMPORTA ?

ALESSANRO SALLUSTI E' IL NUOVO DIRETTORE DI LIBERO , VEDIAMO COME SE LA CAVA !

TRA UNA NOTIZIA E L' ALTRA NEL MEZZO LA SOLITA PUBBLICITA' EVASIVA E FASULLA

FEDEZ | IL CORAGGIO DI PARLARE

PER I POLITICI I RICCHI NON SI DEVONO TOCCARE !