TROVARE UNA SOLUZIONE PER L' INQUINAMENTO, CHE TARDA AD ARRIVARE !

Molte volte le nostre città ci appaiono spettrali, da incubo, con quella cappa da nebbia scura che difficile scorgere l' orizzonte; e quel respiro pesante che la contraddistingue da tapparsi la bocca e il naso con una mascherina. È  lo smog delle fabbriche, delle auto, del riscaldamento delle abitazioni, e tanto altro che costantemente viene immesso nell' aria e nell' atmosfera, provocando un aria irrespirabile e l' effetto serra fa pure il suo corso. Insomma stiamo sciupando  questa terra ,il pianeta con le nostre stesse mani, anche ignari di tutto ciò per un nostro capriccio, una tecnologia all' estremo, un benessere che ci appaga all' inizio, ma alla fine sarà la nostra catastrofe. Sembra non interessarci più di tanto, e lo dimostra il fatto che le grandi potenze mondiali non fanno nulla, o poco per affrontare il problema, sorvolando e dando risalto alla crescita economica, industriale, per apparire sempre dei più forti e andare in contro al business, quello che fà la differenza!. Inquiniamo su tutto, pure i mari, le falde acquifere, e  pure il cibo che mettiamo sotto i denti con prodotti chimici, e la crescita forzata di ortaggi e frutta,  per non parlare di  carne, e degli allevamenti  fuori controllo. Muoiono o soffrono le piante di inquinamento, ma pure gli umani non sono da meno, e ogni hanno si registrano sempre più decessi, dopo le malattie respiratorie in aumento. Ormai nel nostro secolo o che ci piaccia oppure  no, dobbiamo affrettarci nel dare una risposta definitiva al problema,  perché nell' aspettare ancor di più  si aggrava sempre di più il fenomeno "inquinamento " per poi  essere inermi nell' affrontarlo un domani. Indubbiamente nel parlare sempre di questa questione si da il modo di ricordarla, e nel ricordarla non ci si può girare dall' altra parte come niente fosse... "è una cosa primaria dell' umano e dell' umanità "                                            

Commenti

Post più popolari