IL GOVERNO CONTE, I MEDIA REMANO CONTRO ...

Se nel governo di Monti e pure di Renzi ci furono applausi, e i giornali parlavano bene come se fossero dei salvatori del Paese, augurandoli un buon lavoro e Santificandoli fino all' estremo... Non lo è stato per il governo Conte che fino all' inizio le lamentele si sono fatte sentire, ma anche prima che nascesse come se fosse  un male per il Paese e la sciagura in agguato , dove  se ne sono dette di cotte e di crude per farlo discreditare e far convincere i cittadini della pericolosità. Se i media remano contro, la popolazione piace il governo Conte e aspettando qualche legge e riforma che porti la loro firma ,sperano in bene, almeno non danno subito le sentenze frettolosamente  senza vederli prima all' opera ,e dei risultati che vedranno la luce. Insomma i media come sempre esagerano!  E poi che scappatoie ci sarebbero state senza un governo Conte, ci sarebbe da chiederlo ? Perché è  bello remare contro se poi non si ha una sostituzione e l' istruzione per l' uso a portata di mano e senza tentennamenti ..e fare il bello e il cattivo tempo quando ci piace non sempre premia. Per quando riguarda le uscite di Salvini anche il precedente ministro prima la pensava allo stesso modo, con linguaggi e prese di posizione diverse, ma che facevano capire la gravità degli sbarchi sulle nostre Coste, e soprattutto di accettare tutti e fare il pienone. Ma si sà Salvini lo si odia, perché è amato dalla popolazione e fà parte di quel populismo che in tanti non si riconoscono e in qualche modo cercano di cancellare ; e stare dalla parte della gente per i più crea disguido e irritazioni, come ad indicare una forza più elevata nascente che rimescola le carte, per non dire che padroneggia.  Dare forza nel "remare contro " non può che indebolire un governo ancor prima che faccia qualcosa di positivo, non li si dà quella carica di fiducia, di stima, di interesse, di applausi,  che invece andrebbe data, anche per il bene del Paese soltanto.. "e ora come ora è molto, è tutto! " Facciamoli lavorare in questa Italia piena di difficoltà, senza soldi in cassa, e con mille progetti in campo che non si potranno mai realizzare per colpa dei governi precedenti dove hanno solamente mangiato non facendo gli interessi dei cittadini; e indubbiamente ora ne paghiamo le spese!

Commenti