QUEST'ANNO IL FESTIVAL DI SANREMO SI POTEVA EVITARE , NON E' UNA FESTA DA AGGRAPPARSI




 "Canta che ti passa! " Ma forse cantando forzatamente  si può per alcuni giorni distogliere sia lo sguardo sui problemi del mondo e sui nostri che sono sempre più complicati da non saperli come risolverli, ma non per questo  sia una scusante per continuare così , tutto quanto fa spettacolo e per il festival di Sanremo non si fanno sconti, milioni di euro buttati via per apparire e far sognare il pubblico, dove ne ritorneranno il triplo ,ma in conclusione ne vale la pena se quei soldi invece di fare un'esclusivita' televisiva le dessero ai più bisognosi e specialmente nei tempi che corrono, con aziende e imprese in difficoltà e che chiudono. Sognare è indispensabile e che i sogni diventino realtà, magari con meno canzoni, e se mai rimboccarsi le maniche e in silenzio, perché non c'è da fare ironia e di uno spettacolo raccapricciante in fin dei conti che non risolve niente, ma neppure buttare via milioni di euro per qualcosa che in definitiva non  servono alla comunità ,se sono solo canzonette e svaniscono nel tempo. Forse siamo abituati a fare come gli uccelli in gabbia, "cantano e si muovono come per la disperazione " e se liberati la loro vita avrà vita breve ma almeno avranno spazi infiniti di svolazzare e moltiplicarsi " tutte cose che noi umani ancora le sognamo in questi tempi. Spettacolo dopo spettacolo l' importante è fare i soldi presto, anche in tempo del Coronavirus e scordandosi dei morti avuti, delle imprese in difficoltà e delle chiusure delle saracinesche di aziende che hanno mollato,  ma per la Rai e le altre televisioni tutto questo è come non fosse mai successo, e gli interessi non guardano in faccia nessuno. Potremo continuare così ? Potrò dire una cosa insensata, ma quest' anno il festival di Sanremo si poteva evitare, e non solo di canzoncine si vive e si lavora se siamo confinati in casa e con la speranza di un vaccino che ci toglie il peso di un lockdown infinito. Troppo intrattenimento ingiustificato e privo di logica e che non guarda in faccia nessuno  !

Commenti

Anonimo ha detto…
E ' incredibile, come con la pandemia e i continui aumenti dei positivi in Italia, la Rai pensi a far incassare quel deficiente inetto di Fiorello, che a mio parere quest'anno doveva rimanere fuori dal festival dopo la figuraccia dell'anno scorso con Tiziano Ferro. Con tutti i morti per covid e col pericolo delle varianti, l'Italia pensa al festival di Sanremo...Che schifo!!!

POST PIU' VISUALIZZATI