QUELL'EUROPA CHE NON CI STA BENE , MA INTANTO IN CAMPAGNA ELETTORALE NON SI PARLA D'EUROPA.

È una campagna elettorale da riderci sopra , dove si è tanto criticato l'operato dell'Europa e i partiti ne sono complici e arrivati a queste elezioni europee la parola Europa si è sbiadita  , abbandonata in un cassetto per ritirarla di nuovo fuori in momenti migliori di questi.." che poi c'è da capire quali potranno essere quei momenti migliori !" Insomma se i partiti si sono ritirati indietro , anche per non dare soddisfazione e partita vinta  su Salvini , si parla d'altro che di Iva,flat tax e recensione ,dove l'economia sembra lo spiraglio migliore. L'Europa per il momento è salva , che poi dell'economia l'Europa non gli importa niente per concludere alla grande ; ma ci impone misure drastiche per come ci comportiamo e purtroppo non da ora ma sono ormai anni che fa la voce grossa. Convincerci un po' tutti che l'Europa ha il coltello dalla parte del manico e specialmente i partiti che sono inermi e indifesi ,non giova all'Italia oggi come oggi , dando l'impressione che l'Europa e la politica attuale ci abbiamo fregato ancora un'altra volta rendendoci ancora più schiavi di quello che non siamo. Eppure questo voto e la campagna elettorale rappresentava una svolta contro l'Europa con le loro pretese e le regole dure , ma come sempre si è perso un'opportunità e vai a riprenderla!. Che politica abbiamo tirato su ... "Tante chiacchiere e pochi fatti ,solo per rimanere appiccicati sui loro interessi non pensando al comune cittadino". Ma quanto potremo andare avanti ?                                     



Commenti