LA VITA È COSTELLATA FRA IL "SI' E "NO" .MA QUANTI "NO" SI SONO PERSI ALL'ORIZZONTE !

Quante volte diciamo nell'arco della giornata quel "SI" o "NO" che ci sembra che facci la differenza e ci dia spirito nell'andare avanti ? Una semplice disapprovazione e rifiuto , oppure un consenso applaudito e una strizzata d'occhio fa il finale per concludere la giornata coi fiocchi. Fateci caso quelli che dicono sempre di "SI" in qualunque circostanza è perché non hanno capito la faccenda del quale si parla (molto improbabile) oppure quell'occhio strizzato e il sorrisino in bocca è semplicemente sinonimo di voler sfottere e quel "SI" lo scorderà facilmente ,ma anzi non gli sarà mai entrato in mente , avendo altre scappatoie da pensarla  per poi agire tutto il contrario di quel fottutissimo "SI".                                      Se il "SI" è più facile nel dirlo ,non lo è per il "NO' , anche per paura di ritorsioni , disavventure, e quant'altro si voglia mettere per  stare tranquilli , (se poi lo si dirà ugualmente ma nelle circostanze più favorevoli e nel tempo desiderato) . Non è il fatto di fare un discorso lungo e tortuoso per portare su quella persona nel dire di "SI", più delle volte uno sguardo ,un movimento delle mani , incidono notevolmente nel farli dire quello che si vuole e acconsentire un reciproco rapporto d'amicizia. Insomma se il "SI" accontenta un po' tutti e specialmente chi desidera che sia presente scavalcando il "NO' odioso e senza senso per chi non ama essere escluso e in balia della sorte , come essere rifiutato ed escluso dal gioco della vita. Per l'esattezza quel "SI" fa comodo nelle elezioni e sondaggi sui partiti , un consenso sui giornali , sulle grandi industrie che ci danno da mangiare , le case automobilistiche , sulle amministrazioni comunali e provinciali...che indubbiamente non meriterebbero quel "SI" nostro , ma tutto andrebbe rivisto e considerato per quello che oggi vediamo. Diciamo troppo frettolosamente quel "SI" pensando di aggirarlo di prenderlo in giro  , che a prova contraria è lui a prendere in giro tutti noi nella consapevolezza che si vada sempre più in basso di quello che non siamo, questo che sia bene in chiaro.                                                  Da oggi segui la coccinella .

Commenti