GLI ANZIANI STANNO MEGLIO DEI GIOVANI....

In un'Italia dove abbondano i vecchi,e aumenteranno..sono i più favorevoli infatti il tasso di occupazione tra le persone tra i 55 e i 64 anni è cresciuto di 23 punti tra il 2000 e il 2016 mentre quello dei giovani è diminuito di 11 punti. I redditi di coloro che hanno tra i 60 e i 64 anni in Italia negli ultimi 30 anni sono cresciuti in media del 25%,in più rispetto alla fascia di età tra i 30 e 34 anni a fronte di un gap medio nei paesi Ocse nello stesso periodo del 13%.  La povertà relativa in Italia è cresciuta per le generazioni giovani,mentre è diminuita per gli anziani.."giovani senza lavoro e senza prospettive, ma pure affidarsi ad un lavoro stabile che non esiste..e la loro parola vale quanto (uno zero)" Questo un bel quadretto tra la discrepanza tra"giovani e vecchi"dove per ora non c'è via di sbocco in questo paese fatto di vecchi del quale  non si possono lamentare.                                              

Commenti

Post popolari in questo blog

I MIEI 12 SFONDI DEL MIO BLOG CHE NON SARANNO MAI BIANCHI ..

ATTENZIONE ! QUESTO NON E' UN FILM POLIZIESCO AMERICANO ....

MORIRE SUL LAVORO NON E' PIU' ACCETTABILE !

GLI ANNI DI PIOMBO | TROPPI COLPEVOLI SONO RIMASTI IMPUNITI E LO SARANNO PER SEMPRE

LO STUPRO PER BEPPE GRILLO E' SOLO UNA BRAVATA DA RAGAZZI !

GIUSEPPE CONTE E' DA CATALOGARE COME UN BRUTTO RICORDO , SPERIAMO CHE NON TOCCHI PURE PER DRAGHI

RUSSIA E AMERICA : OGGI E' MOLTO PIU' PEGGIORE DELLA GUERRA FREDDA DI UNA VOLTA